10 Comments

  1. Hanno speso 300 mld di dollari per afghanistan e iraq. E la loro economia è sempre più in crisi. Vedremo quanto andranno in crisi, dopo aver “fatto” anche l’iran e la siria. L’Iran sarà il nuovo Vietnam americano.

  2. Graziani, questa del Vietnam è veramente forte, mai sentita, hai pensato a brevettarla?
    E tu, Strangeblog, leggi gli articoli o ti fermi al titolo?

  3. Mio cugino aveva scelto le stesse tecniche di Bush per far funzionare la sua economia privata. Aveva ereditato da mio zio una buona attivita’, redditizia (un +1.8% l’anno, circa). Ma si trattava di fare sacrifici. Allora ha cominciato a stamparsi i soldi da solo e ad intimidire i fornitori che si rifiutavano di accettare le sue “banconote”. Per il resto debiti a non finire, “paghero’ con comodo” diceva sorridendo ai creditori ipnotizzati dalla sua Magnum sotto la giacca. I suoi conti erano mirabolanti, spuntava anche il +4,4%. Gli agenti della GdF hanno compreso il genio finanziario e l’hanno inviato ad insegnare nella prestigiosa scuola di Rebibbia. Forse la sua Magnum non era abbastanza grande (certo non come quella di Bush).

  4. La battuta originale è di Luttazzi: ” Stiamo lasciando il Kosovo. Passandoci attraverso.” ( Satyricon )

Rispondi