L’Angolo della Posta

Ogni giorno la mia casella di posta si riempie di centinaia di lettere di affezionati lettori, che m’interrogano su svariati argomenti.
Escludendo le missive in cui mi si chiede perchè non abbia ancora deciso di allungarmi il pene (non vi nascondo il fastidio che la cosa mi provoca, oltretutto, rovinandomi ogni santa giornata), di comperare quattro taniche di steroidi al prezzo di due, o di connettermi a un server neozelandese per guardare le foto piccanti di Sheila McPussy, scattatele di nascosto durante quella famosa festa studentesca, a Kansas City, in cui mi pigliai una sbronza colossale (possibile che vada sempre a finire così? non ricordo nemmeno di essermi mai iscritto al college, non ricordo nemmeno il viaggio di ritorno dagli Usa; quanto diavolo posso aver bevuto, quella sera?), insomma, escludendo tutte queste curiosità morbose, oggi mi sono giunte queste lettere, a cui rispondo con gioia.

Caro Dr.Strangeblog,
da qualche tempo mi chiedo come può Dio, se davvero esiste, passare tutto quel tempo da solo, là fuori, senza compagnia, senza nessuno con cui poter fare qualcosa.
Sì, insomma, la mia domanda è questa: secondo te lui si masturba? (Andrea, Monza)

Caro Andrea,
questo dubbio perseguita anche me, e da molti anni.
Per questo evito di catturare i fiocchi di neve con la lingua.


Ciao Strange, ho letto su Focus che il nostro universo potrebbe far parte di un universo più grande, a sua volta contenuto in uno di dimensioni ancora maggiori. Tu che ne pensi? (Katia, Salerno)

Cara Katia,
Focus (la famosa rivista che rende la scienza accessibile a Paolo Bonolis) ha citato un’ipotesi plausibile. Gli scienziati hanno indagato a lungo su questa possibilità.
Poi, purtroppo, tutto è caduto in prescrizione.

Ciao Dottore,spesso mi chiedo perchè Dio, che tra le altre cose ha il dono dell’ubiquità, si scelga una figura ambigua come quella del Papa per essere rappresentato in Terra. Non ti sembra che la cosa sollevi troppi interrogativi intorno alla sua immagine? (Livio, Pisa)

Caro Livio,
le tue parole sono molto sensate. Ma a domande come questa non posso certo risponderti io. Prova con l’avvocato Ghedini.

Egregio Dottore,
non crede che il premier stia esagerando con questi accostamenti biblici e con i riferimenti alla lotta fra il Bene (loro) e il Male (la sinistra). Non la trova una cosa di cattivo gusto? (Ludovica, Firenze)

Vedi Ludovica, se consideriamo quel celebre passo della Bibbia: “Date a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio”, ponendo come Cesare un certo Previti e considerando Dio un errore di battitura che ha sostituito una ‘a’ con una ‘o’, si spiega meglio la religiosità di Berlusconi.

Ciao Strange, tu credi in Dio? – Lulu (UD)

Ciao Lu,
io non credo in Dio.
E, credimi, è meglio per entrambi.

Caro Strangeblog,
ricordi quella festa a Kansas City dell’anno scorso?
Vomitasti sulla mia nuova camicetta da 600 dollari.
Intendi spedirmi i soldi come avevi promesso o devo adire le vie legali?
S.McPussy, Melbourne.

Maledetta spam.

(Visited 6 times, 1 visits today)

3 Comments

  1. Quest’ultimo post a me piace. I precedenti mi sembravano più “Lia Celi”, ma questo è più “Luttazzi”. Facciamo che è Strangeblog e basta

Rispondi