331.776 (24 alla quarta)

Kiefer Sutherland è Jack BauerDopo aver visto la moglie uccisa dalla propria amante e la figlia impalmata dal migliore amico; dopo essere stato torturato fino alla morte solo per togliersi lo sfizio di risorgere senza attendere il terzo giorno e poi imboccare in quinta il tunnel dell’eroina; dopo aver salvato il mondo tre volte e almeno una decina la vita del presidente più gonzo mai eletto negli Stati Uniti; Jack Bauer (Kiefer Sutherland) torna a battere le strade di Los Angeles per conto del CTU in “24”.

Sappiate che negli USA sta andando regolarmente in onda la quarta stagione e, per la prima volta, per il personaggio di Sutherland sorge il sole di un avvenire di serenità: pare che la figlia Kimberly (quella che nel corso della sola prima giornata è stata capace di farsi rapire per ben tre volte da tre gruppi terroristici distinti; quella che si mette nei casini anche solo facendo la spesa online su “Clicca il pomodoro” dell’Esselunga) potrà partecipare solo a qualche puntata.
Elisha Cuthbert (l’attrice che le presta il volto; vista sul grande schermo in una coraggiosa apologia del porno mascherata da teen movie: The girl next door) ha altri impegni. E meno male: dopo essere stata promossa agente segreto per meriti acquisiti, considerata la fulminante carriera e l’innata capacità dimostrata nel fare da polo magnetico ai problemi ovunque si trovasse, era un niente trovarsela stagista alla Casa Bianca.

ELISHA CUTHBERT

Motivi per amare incondizionatamente la serie: inutile dire che Bauer impiega sei secondi e mezzo per mettersi nei casini; che nessuno gli fa notare che nella stagione precedente – pur ricattato dai terroristi – ha sparato in testa al direttore del CTU, suo diretto superiore; che l’inizio della quata stagione non è male, considerando l’orripilante modo in cui finì la terza; che il Presidente, questa volta, è bianco e chiaramente Repubblicano; che il Segretario alla Difesa protetto da Bauer è detestato dal figlio no-global, al quale dice: “Non puoi credere a tutte queste cazzate alla Michael Moore.

(Visited 5 times, 1 visits today)

28 Comments

  1. gianlù, scusa se m’intrometto, ma tu non pensi a noi femminucce. ‘sti calendari hanno tutti le tette, e, onestamente, non ce li vedo proprio appesi a casa mia…
    quand’è che ti mobiliti per procurarci il calendario di, chessò…neal mcdonough (boomtown), oppure simon baker (the guardian) oppure william petersen (gil grissom di CSI – mi raccomando, niente calendari di horatio-osvaldo-bevilacqua-caine!) oppure fai un po’ tu, insomma, qualcuno di più adatto alla mia cucina e/o al mio studio?
    grazie.
    :)

  2. oh Gianluca Neri, tu che tutto puoi e tutto sai (mi sembri quasi il Numero Uno di Alan Ford….quel vecchietto…il capo insomma) ma perché non metti una volta tanto un bel calendario maschile, selezionalo carino su!
    Tanto a quanto pare quest’anno i calendari femminili vanno di moda vestiti…
    Vogliamo Munizzzzzz

  3. Ti comunico che sei candidato agli Oscan2004, gli Oscar del Cannocchiale, come miglior blog “straniero” (cioé non della nostra community). Per votare e far votare vieni su http://Oscan2004.ilcannocchiale.it Troverai un sondaggio, che durerà fino a domani alle 24 dove puoi votare e far votare. In lizza 61 blog. In bocca agli oscan…

  4. Gianniiiii, sono ottimistaaaa… Counter che non funzionano, nuovi tag che non si sa quali sono, post che non appaiono, nuove funzionalità che portano a pagine inesistenti… L’ottimismo è il profumo della vitaaaaa… GIANNI…
    MA BAFFANCULO VAAA

  5. Scusami Dave, ma ho inserito un commento nel post precedente per rispondere a una domanda, ma il commento è apparso su Macchianera. Su Macchianera? e perchè? Non per fare il menagramo, ma qualcuno deve aver invocato Vanna Marchi leggendoti….e tu che ti metti ad ospitare sti bloggers che c’hanno la casa inagibile….(lo dico a tutti: SCHERZO)

  6. Il contrappasso

    Ieri avevo vaticinato problemi per splinder (e ce ne sono, a giudicare dalla homepage attuale). Risultato: blognation ha iniziato a dare i numeri, e i commenti postati da lettori del Daveblog, sono finiti su Macchianera (?). In attesa che il…

  7. ma questi sono commenti vecchi accidenti! come si evolvono i miei gusti! pochi giorni fa volevo il calendario di Muniz! ora voglio quello del ballerino della pubblicità “Vecchia Romagna”! dai Gianluca ti prego, ti prego, ti prego, ti prego…. (guarda che se continuo a frequentare il tuo blog con queste tettone e culone rischio di cambiare gusti sessuali!)

  8. non lo conoscevo, ma mi sa che c’ha un culo dalla madonna, questo Jack. nella quinta serie è prevista una puntata a Lourdes?

  9. io continuo a volere, per par condicio, il calendario di neal mcdonough (boomtown), oppure simon baker (the guardian) oppure william petersen (gil grissom di CSI – mi raccomando, niente calendari di horatio-osvaldo-bevilacqua-caine!). grazie.

  10. Gianluca basta con queste fichettine che vanno di moda oggi, vogliamo tettone vere e culoni sodi!

  11. Neri, non mettere sempre la figa a margine, alla fine si sono fatti tutti distrarre da Elisha e nessuno si è reso conto di quanto hanno fatto a “24”.

  12. Faccio notare che la terza serie in chiaro non si è ancora vista in pratica l’hai mezza riassunta lol :(
    Dove cavolo finisce Palmer è cosi fesso da non farsi rieleggere? mi sa che nella terza serie ci lascia le penne -.-

  13. Bere troppo fa male all’immagine

    Ne sa qualcosa Kiefer Sutherland. Immortalato da un tabloid inglese, il protagonista di 24 aveva un po’ ecceduto nel bere. La performance è avvenuta in un bar californiano e testimoni riferiscono che Sutherland avrebbe sfoggiato i suoi attributi al gr…

  14. Appena finita di vedere anch’io.
    1 – Com’è possibile confondere la scrittura turca e quella araba come fa all’inizio l’esperto di informatica e il CTU? Il turco è scritto in caratteri latini, l’arabo.. bhe lo sapete tutti!
    2 – Il figlio del segretario della Difesa non solo è no global, è anche drogato e gay.
    2 – Amnesty International (chiamata Amnesty Global) è un’associazione che fornisce avvvocati ai terroristi e che impedisce al CTU di torturare cittadini incensurati.

    Ora vado a vedermi chi è cambiato nello staff di produzione della serie, perchè stavolta hanno fatto davvero più propaganda che altro.

Rispondi