Prego prego

Scusate se mi intrometto in questo bailamme di opinioni sul fumo, ma vorrei chiedervi di smetterla di coprirci dietro una legge:
la verità è che il divieto di fumo è solo una possibilità di allontanare persone che non ci piacciono. Io, da non fumatore, se ho davanti una bella ragazza che fuma, allora non mi sogno per niente di dirle di andarsene, anzi.
PS: a quelli che hanno paura di morire di cancro, volevo chiedere se sanno quanti test atomici (esplosioni col fungo) ci sono state IN ATMOSFERA dal 1945 ad oggi: da 10 a 100, da 100 a 300 o più di 300?

(Visited 5 times, 1 visits today)

46 Comments

  1. Basti ricordarti che una decina d’anni fa la Francia di Chirac fece una decina di test atomici sotto l’atollo di Mururoa, e che ogni volta che la Cina ne fa uno i sismografi di tutto il globo lo registrano. Altro che terremoti, tsunami e leggi antifumo.

  2. Il numero. Voglio il numero. E non quelli sotterranei. Quelli in atmosfera, col fungo caldo caldo che raggiunge la stratosfera e che vi immette le polveri radioattive per trasportarle a decine di km di distanza.
    Aivoglia a fumare e a mangiare la robba ddt-ata.

  3. Zuck tutti e nessuno….
    Come del resto da sempre, dipende da troppe variabili:
    rapporto col capo
    resa del richiedente
    tipo di lavoro
    Struttura dell’ufficio

    Nel mio ufficio sto tutt’ora fumando e solo nel mio ufficio (dove sono solo ed ho un aspiratore), mi sono relegato a questo, non ho comunque mai fumato al ristorante anche nella saletta riservata, il cibo è migliore senza l’odore del fumo , così come si gusta meglio il vino o la carne (son vegetariano non ricordo) senza la fragranza, dei channel n° 5, delle signorotte sotto il naso.
    Quindi ora, che violando la legge, mi son ritagliato 12 metri quadri di paradiso MIO perché questo ufficio è MIO se mai una dipendente che ora, come prima, non aspira il mio fumo ma ha voglia di triturarmi le balle con sta crociata senza motivi, be a quel punto la riterrò non abbastanza inteligente, e quindi adeguata per proseguire il rapporto lavorativo con me, non potendola licenziare prenderò comunque le dovute misure. Quindi ogni storia ha la sua trama, i funghi atomici, così come il benzene, il radon, le polveri sottili, gli inceneritori scaricano nell’aria, fanno un sacco di male, da fumatore ambientalista evito l’uso della macchina per futili motivi, evito i cibi grassi, e tutto ciò che potrebbe appesantire il mio apparato cardiocircolatorio, ma l’ho deciso io, spontaneamente senza i talebani superpagati da J&J. Ora sta solo decidere se preferiamo la bomba atomica ad una sigaretta, se preferiamo i SUV indiscrimati ad una sigaretta, se preferiamo fregarcene della reccolta differenziata e di una politica volta al riciclaggio e alla messa al bando dei polimeri plastici per una sigaretta. Non è nient’altro che la solita patetica caccia alle streghe. Concordo completamente con fabrizio che ringrazio per quel poco di solidarietà.

  4. “Ora sta solo decidere se preferiamo la bomba atomica ad una sigaretta, se preferiamo i SUV indiscrimati ad una sigaretta, se preferiamo fregarcene della reccolta differenziata e di una politica volta al riciclaggio e alla messa al bando dei polimeri plastici per una sigaretta”
    fa-vo-lo-so!

  5. questo post è inutile: riporta indietro la discussione dopo quello di Roberto Grassilli.

  6. ci sono tecniche infallibili! io ai ragazzi dico: se non fumi ti dò un bacio…. e di solito funziona! certo…se è proprio orribile…preferisco che fumi!

  7. Qualcuno dica il numero, così vi viene una bella paura e la smettiamo di discutere di sigherette (col g-h), tubi di scappamento e ddt.

  8. No golpista nulla è innutile, se ci si accontentasse del già scritto il fuoco, o l’acqua, o il caos, o i numeri sarebbero ancora i principi del creato.

  9. Cagliari, ieri notte: capannelli di fumatori fuori dai locali, sino alle due di notte. Risultato: migliaia di chiamate a polizia e carabinieri per schiamazzi notturni.

    La legge antifumo funziona già da tempo in molti altri paesi: vedi Irlanda e Regno Unito. Ma noi non siamo anglosassoni. Ci sono modi e modi per cambiare le abitudini di una buona parte di un popolo. Il modo di sirchia è sbagliato. La legge è giusta. Ci vuole un congruo periodo di transizione.
    Tanto, poi, i maleducati rimarranno tali anche dopo l’entrata in vigore della legge.

  10. In Gran Bretagna si fuma eccome, nei Pub, nei ristoranti Macrobiotici (Organic a South Kensington) pure nella hall degli alberghi e la legge presentata ora da Blair entrarà in vigore solo nel 2008

  11. Fabrizio, ragionando così tutto è permesso. Di fronte ai morti ammazzati in guerra qualunque serial killer è un principiante. E allora depenalizziamo l’omicidio, tanto a che vuoi che serva.

    Io ho paura di morire di cancro: e per il fumo, e per i test atomici, e per le emissioni industriali, eccetera. Se una di queste cause viene limitata prendo la notizia con sollievo, punto.

  12. I test nucleari che mi risultano sono in totale circa 2050 ma non riesco a reperire dati su quelli in atmosfera ma azzardo un quato… 500?

    E comunque non fanno bene nemmeno quelli “al chiuso” le acque di Mururoa e Bikini non sono più le stesse, mi piacerebbe visionare un’analisi dell’ acqua nei dintorni di Los Alamos.

  13. M.B. il problema sta nel fatto che mentre per l’amianto, il plutonio, il benzene esiste casualità eziologica unica col cancro non esiste per il tabacco. E noi da dove iniziamo? Dalla soppressione dei SUV? Dalle targhe alterne? Dalla distrazione dei fondi verso sistemi nuovi di locomozione? Dalla messa al bando delle centrali nucleari?

    No, noi iniziamo coi quattri puzzoni mani gialle alito fetido che versona 1.000.000 di vecchie lire al secondo nelle casse dello stato.

    Prometto sin da ora: il GOVERNO abbandoni ogni tassazione sul fumo, privatizzi i Monopoli e solo allora prenderò sul serio una proposta dello stasso. Altrimenti IO disobbedisco!

  14. No M.B. Non faccio demagogia. La domanda è chi rischia di più a parità di Km percorsi, un pilota di F1 o mia moglie con una macchinina?
    Si tratta di fare le misure, di prenderla in modo scientifico. Se io ti dico che ci sono stati 500 test atomici in atmosfera in un periodo di una cinquantina d’anni, con anni in cui ce ne sono stati decine e decine in tutto il mondo (compreso un sito a meno di duemila Km dall’Italia), mi dispiace, ma il fumo passivo è mi moje con la macchinina. E l’atomica o la bomba termonucleare è Schumi con la Ferrari. Period.

  15. il divieto di fumo è solo una possibilità di allontanare persone maleducate che in tutti questi anni non hanno capito che il loro fumare oltre a fare male e anche mancanza di educazione verso chi non fuma (la maggioranza delle persone).

    p.s.: dammi il numero della ragazza che la convinco a smettere di fumare, così magari poi bacio una persona e non un posacenere

  16. A ma infastidisce la musica alta, e i suoni metallici spero presto vietino di suonare il rock troppo duro. Odio anche le ragazze che mangiano cipolle, odio pure (da vegetariano) mettere la lingua in bocca a chi si nutre di sangue ma, sapete, I maleducati esistono! Fumatori, Automobilisti, Cacciatori, Calciatori, Giornalisti, Ristoratori, Commercianti, Avvocati, Medici, Politici, Bambini dell’Asilo, Insegnati. E per esperienza personale, col lavaggio del cervello eseguito e messo a punto dalle campagne contro il fumo è molto più facile far spegnere una sigaretta ad un fumatore anche maleducato che far spegnere la radio al bamba sotto casa! Questione di misure, solo di misure! Comunque ho perso ogni speranza mi terrò il PM 10 alto (abito a 100 metri dalla famigerata centralina ASSE DEL SEMPIONE) e butterò le sigarette….. forse no!

  17. Dave, scordatelo. Il numero non te lo do. PS: pensa che io in ufficio ho trovato uno di quei cartelli divieto di fumo e c’ho scritto sotto: only for men.. :-)). @JC: correct.

  18. E se vi interessa, vi dico anche che sono state sperimentate a tutte le quote possibili, per vedere l’effetto che fa: nel mare, sulla terra a qualche decina di metri, dall’aereo a circa un km (che e’ l’effetto distruttivo immediato maggiore) e, udite udite, anche in orbita, a 100Km di altezza. Quest’ultima avrà un fall-out per almeno un secolo.
    Aha, che belli che sono i tramonti rossi rossi..

  19. Ma perchè non ci facciamo tutti delle belle spade allora???

    Fumatori, a belli…. meno fumate e meglio vivrete…

  20. che c’entrano gli esperimenti nucleari con la legge sul fumo? Se la cina li fa,io da cittadino italiano posso farci ben poco. INvece posso far si che,almeno nel mio paese, i non fumatori subiscano le angherie di chi fuma.

  21. Ci risiamo. Dopo qualche post mediocre riecco il Fabrizio che teorizza il nulla.
    Non c’è un cazzo da fare: la tua presenza è una continua assenza.

  22. Nonostante abbia ufficio da solo e finestre aperte, trovo giusto vietare il fumo nei locali pubblici in generale. Lo stronzo che vule fumare dentro faccia pure ma almeno ha torto senza tante discussioni. Mentre prima ti avrebbe detto prima o poi “C’è qualche legge che lo vieta?”. Ora c’è. Ringraziamo i fumatori maleducati e godo al sol pensiero che se lo sono preso in culo. Anche io ci ho rimesso anche se educato, ma sopravviverò tranquillamente. Anzi, forse smetterò più facilmente. Mentre il fumatore cafone mi auguro di no. :)
    Ai non fumatori convinti ed educati rispondo con un “no problem, era giusto in fondo”, mentre ai non fumatori scassaminchia e che poi girano col 4000 e inquinano mando uno sputo affettuoso. :)

  23. Tanto rumore per non poter fumare una sigaretta al bar. Scusate tanto, siete patetici. Che c’entra l’atomica con il fumo? Non sei neanche divertente. vallo a dire a chi ha un parente morto di cancro…poi vediamo!

  24. Se la Bellucci mi fuma accanto mi dà fastidio esattamente come Rosi Bindi. Rimanendo sul terreno scientifico, non ho i polmoni collegati all’uccello.
    Io non ho mai cacciato nessuno, bello/a o brutto/a, ho sempre sperato, il più delle volte invano, nell’educazione altrui.
    Gli escrementi non mi risulta siano cancerogeni, visto che ci sono stati TOT test nucleari nell’atmosfera non te la prendi se qualcuno ti caga sul tavolino dove mangi, giusto?

  25. Allora, c’è l’inquinamento, c’è l’amianto, ci sono le radiazioni di Radio Maria, i pinguini dell’Antartide stanno morendo di fame per via di un iceberg gigante che gli blocca la strada, a due chilometri da casa mia c’è la fabbrica più inquinante del nord Italia (o giù di lì), la mattina la sella del mio motorino è coperta di polvere grigia, gli USA non firmano gli accordi di Kyoto e sopra l’Asia c’è una nube di merda evaporata (merda, letteralmente, non merda figurata).

    OK. Una cosa alla volta.

    Io oggi sono stata a pranzo fuori in un bar che di solito era sempre pieno di fumo, ma che fa dei panini buonissimi.
    C’era la solita gente, mancava solo il fumo.
    E si stava benissimo.
    Anche i fumatori si abitueranno: come dice giustamente Sofri, le cose cambiano. Basta abituarsi. Scommetto che qualche limitazione porterà chi fuma poco a fumare ancora meno, se non a smettere del tutto. Non fumare non fa male: casomai il contrario.

  26. Dunque, io c’avrei ancora da dire la mia sulla questione, che poi se non la dico c’è gente che stanotte non ci dorme. Innanzi tutto dove mi si nota di più, su questo post, su quello del Grassilli o su quello del Facci? Boh a limite copio/incollo su tutti. Allora, io direi che per esempio io se in un posto posso fumare fumo, se non posso mimportaunasega e vado a fumare fuori. A parte quando sono in treno naturalmente, allora vado nel cesso. Ecco, questa è la mia esperienza, e ora che ho dato nuova vita al dibattito lascio a voi la parola.

    (Il fatto è che c’abbiamo il nostro blog offline e non so dove andare a fare due chiacchiere, mi sento tanto solo…)

  27. l’argomento delle bombe atomiche esplose nell’atomosfera e’ proprio debole: perche’ dovrei aggiungere ai fattori cancerosi delle bombe, anche quelli del fumo?

  28. Io mi domandavo invece perché dovrei aggiungere quelli del fumo (se esistono?) a quelli certi delle bombe…. Resta poi il fatto che l’uomo prima di diventare terrorista era fumatore. Conosco calumet della pace e non nucleari il che anticipa di almeno cento anni il vizio all’atomo

  29. per colpa di questa legge (ribadisco: “per colpa”) ho dimezzato il mio consumo medio di sigarette, e io fumo molto. se è accaduta la stessa cosa a tutti gli altri fumatori, o alla più gran parte di essi, allora questa legge, che ci piaccia o no, ha fatto del bene. e non voglio per questo sottovalutare i danni degli eperimenti atomici.

  30. Kairos, guarda, è molto semplice: è più facile che tu possa fare qualcosa per il fumo che per le bombe. In modo molto, molto pragmatico, ecco.

  31. scusate se mi intrometto ma Fabrizio, Brontolo, non potevano scrivere il loro commento sotto il post vecchio senza aprirne uno nuovo, che poi uno deve seguire diversi 3d e, ecco, bisogna pure lavorare ?
    Comunque è vero come dice Sofri che le cose cambiano, bisogna vedere se cambiano in meglio come Sofri dice ma non esplicitamente.
    Dopotutto anche i giapponesi stanno meglio dopo le due (visto che se ne parla) atomiche, anche gli ebrei stanno meglio dopo i campi nazisti…
    Abituarsi ci si abitua a tutto o si perisce nel tentativo;
    abituarsi alle catene ci si abitua, ma catene restano e non si trasformano in graziosi braccialetti

1 Trackback / Pingback

  1. site

Rispondi