Questa stanza non ha più pareti, ma alberi

E’ solo un esperimento, di quelli nemmeno poi tanto utili, quindi non è detto che continui. Epperò non ho ancora saltato un giorno.
Il progetto è questo: ogni mattina (o ogni pomeriggio, quando capita, insomma, a condizione che sia almeno una volta al giorno) mi affaccio alla finestra e fotografo sempre dalla stessa angolazione (senza cavalletto: lo dico per i più pignolini che faranno notare gradi di inclinazione diversi) lo stesso albero.
Ho iniziato che aveva foglie di un giallo che sembrava disegnato. Oggi è completamente nudo.
Col passare delle stagioni vedremo la neve sui rami, poi i primi germogli, lo osserveremo ricoprirsi di foglie verdi e poi, lentamente ma inesorabilmente, tornare biondo.
E poi mi fermo, perché l’idea è di fotografarlo per 365 giorni di fila (evvabbé, escludendo le vacanze estive e le volte in cui non sarò in casa).
Tutte le foto vanno online su Flickr e finiscono in questa particolare pagina (esiste anche la possibilità di vederle susseguirsi sovrapposte l’una all’altra in uno slideshow).

Foto con soggetti diversi da quello descritto si trovano qui, e sta anche andando in onda una Clarence Story basata su immagini che stavano accumulando polvere nell’archivio del sottoscritto e in quello di Mastro Grassilli. Era la New Economy, bellezza…

(Visited 19 times, 1 visits today)

10 Comments

  1. Lo slideshow va ala contrario.
    Non che sia spiacevole vedere un albero che si si riveste di foglie. E’ un bel segnale ottimistico.
    E però va al contrario.
    Antar

  2. Io volevo fare lo stesso esperimento con una ruga.
    Volevo vedere, la bastarda, come si evolveva nei 365 giorni di un anno.

  3. Beato te che quando ti affacci alla finestra vedi un albero!
    Io a dieci-quindici metri metri dalla mia c’ho il campanile della cattedrale, immagina la rottura di… timpani (gli stessi che rompe Baglioni), a partire dalle 7 di mattina. In più posso godere della vista di un ospedale, in lontananza, e di qualche ripetitore TV-telefonini.
    Comunque l’idea mi piace, l’avevo avuta anch’io tempo fa, ma al momento è irrealizzabile.
    Tanti Auguri a tutti

  4. non per essere pignoli, ma il cambio di angolazione fa perdere tutto l’effetto “tempo che passa”.

  5. Non capisco l’acidità del commento di Milford, perché non si può fare una cosa che è già stata fatta da altri?

  6. caro zenzeo il mio commento non era per nulla acido, non è detto che chiunque scriva su macchianera sia per forza un genio e dica sempre cose geniali. se poi ti piacciono solo i commenti formali e buonisti allora per tua immensa gioia lo riformulerò

    che fantastica idea virgola da domani ci proverò anch’io punto

Rispondi