Buon Natale, signor B.

Tanto per abbaiareAd agosto non sapeva nemmeno se sarebbe riuscito a sopravvivere politicamente fino a Natale. Intanto è qui, e il suo divario da Prodi (che sembrava incolmabile quest’estate) si va riducendo. Sono le divisioni nella sinistra, i capricci dei Vip, le strenne sotto l’albero di Berlusconi

• Risale Berlusconi. A ferragosto pareva finito, a più di dieci punti di distanza da Prodi. A Natale, dopo una lunga rimonta, gli sarà quasi alla pari, appena due o tre punti dietro. Manco Bartali e Coppi. Con la differenza però che il massaggiatore di Bartali (e l’intera squadra) correva per far vincere Bartali, mentre nel caso di Prodi non si sa. Berlusconi è bravo nel suo mestiere (fa il venditore), ha tutte le tv ai suoi ordini, ha amici eccellenti, e ogni tanto bara. Però, con tutto ciò, non ce la farà mai a vincere – in piena crisi economica e con mezz’Italia incazzata – se il centrosinistra non gli darà una mano. L’altra volta a dargli una mano sono stati gli “estremisti”, vale a dire quelli di Rifondazione che per aver più sinistra nel piatto hanno buttato a mare quel po’ di sinistra che c’era già.

Stavolta sono i “moderati” che, per rassicurare un po’ di elettori centristi (che comunque non li voteranno) rischiano di disgustarsi quelli di sinistra (che li hanno votati finora). Sarebbe molto bello se i leader del centrosinistra, che stanno regalando di nuovo l’Italia a Berlusconi, lo facessero perché pagati da lui. E invece no: sono onesti e perbene, l’unico loro guaio è d’essere – come politici – professionalmente scarsi. Come sarebbe bello se D’Alema e Rutelli facessero, invece che i capi-partito, gli esponenti della società civile! Direbbero cose simpatiche e ingenue, e tutti li applaudiremmo affettuosamente. Così invece, a ogni dichiarazione che rilasciano, crolla mezza sinistra. Non riportiamo l’ultima, perché sicuramente sarebbe già superata al momento di leggerla. Ma insomma.


Nel frattempo, dallo scagno, sciur Parodi mugugna “Va tut a ramengu”. Niente Pil, i cinesi che vendono spaghetti a Mergellina e panettoni a Milano, le produzioni che calano e l’amministrazione che non funziona. E’ vero che compito dei padroni è bofonchiare, e che non c’è mai stata un’annata – compresa quella in cui tutte le vacche figliavano gemelli – in cui dalla confindustria non sia giunto il Monito sulla crisi incombente. Ma quest’anno, se tornassero Malagodi e La Malfa, sembrerebbero buontemponi ottimisti rispetto alla confindustria di ora.

Poi dice che uno si butta a sinistra: ma se nel frattempo la sinistra per non essere troppo a sinistra si butta a destra (mentre la destra, per non fare le elezioni da destra, cerca di passare per sinistra) mentre la destra del centrosinistra diventa centrista per via della sinistra troppo ostile alla destra – insomma, dove si deve andare a buttare un poveraccio con tutta questa confusione? Vabbé, buon Natale.

Antimafia. Verrà adottati in tutta Europa il criterio italiano (legge La Torre) del riutilizzo per fini sociali dei beni confiscati ai mafiosi. E’ un passo avanti importante nella “politicizzazione” (e dunque popolarizzazione) della lotta ai poteri mafiosi e sono contento che l’abbia proposto Claudio Fava.

R. wrote:

Sor riccà, in via Bargoni non c’è Cuntrastamu…

Giusto. In via Bargoni 5, a Roma, c’è invece un’associazione antirazzista, la Score (a cui voglio bene, da cui il lapsus freudiano). “Cuntrastamu” (associazione antimafia) invece sta in via Bertani 5, sempre a Roma e sempre a Trastevere. La vecchiaia…

Rudy wrote:

Premetto che a tutti piacerebbe difendere la causa di una persona simpatica, per la quale sia facile suscitare la commozione popolare, la simpatia delle masse. Difendere gli impresentabili, gli antipatici, difendere gli indifendibili, ecco, questa è materia per persone dotate di palle fredde, anche se poi, la mia persona la difendo troppo poco… da buon cristiano-cattolico, porgo l’altra guancia… e… quasi spesso il buon dio provvede.

Il TAR del Lazio ha deciso di annullare un provvedimento bislacco, che puniva un gruppo di persone solo in virtù della loro appartenenza ad un determinato gruppo religioso. I decreti di espulsione emessi nei confronti di tutti i mussulmani sono di una povertà desolante, lo dico a ragion veduta, dato che insieme ad altri ho deciso di difendere l’imam di Carmagnola.

Quando con la mia associazione, la Score, abbiamo deciso di difendere Mamour Fall (imam pittoresco di Carmagnola) ed il suo diritto a dire qualsiasi cosa gli passasse per la mente, come la costituzione garantisce, sapevamo che non sarebbe stato facile. Ma a noi le cose facili non sono mai piaciute (come i 28 pakistani di Napoli, incarcerati e poi assolti). Per il ministro Pisanu è stato mostrare i muscoli mediatici prendendosela con un gruppo di immigrati, che sono per autonomasia le persone con meno diritti in questo paese. Per dimostrare che il governo “faceva qualcosa” contro il terrorismo, oltre ovviamente a fiancheggiare gli Usa nella guerra stupida ed offensiva che conducono in Iraq.

Quello che mi risulta quasi inspiegabile sono alcuni esponenti della comunità islamica, preoccupati di sembrare più realisti del re, o più ministri del ministro. Mi ricordano la storiella di quelli ai quali mostri la luna con un dito e loro ti dicono che la tua unghia è sporca.
Ringraziate che qualcuno l’unghia se la sia sporcata perchè vedete, se non siamo capaci di difendere i cattivi, chi difenderà i buoni quando gli occhi malevoli di un qualsiasi potere esercitato malamente si poseranno su di lui?
Personalmente credo che la questione della libertà andrebbe vissuta in maniera altruista: la mia libertà esiste fino a quando io garantirò la tua libertà. Libertà di pensare anche quello che tu non vuoi. E, perchè no? tutte le altre possibili varianti della libertà d’espressione, quella di Mamour all compresa.

Rosa Pia wrote:

Posso dire una piccolissima cosa a proposito dei presepi a scuola? Le maestre che si sono pronunciate contro e hanno proposto – pare – di sostituirli con la recita della storia di Cappuccetto Rosso, hanno sbagliato. Ma – guarda un po’ – improvvisamente si è scatenato il dibattito, o forse il monobattito! Insetti nocivi, servi, basabanchi, bulimici, poligami… tutti a difendere nostro Signore e le radici cristiane dell’Europa. Era meglio parlare e straparlare di questo, piuttosto che di certi processi. Ma quali radici cristiane! Guardiamoci intorno. Stiamo partecipando all’assassinio di cinque milioni di bambini ogni anno, usando armi di distruzione di massa: guerre, fame, impoverimento, furto continuato di tutte le ricchezze possibili, disastri ambientali, mine, vendita di armi, morte per annegamento di gente in fuga… Il Tipo che vogliamo appendere straziato nelle nostre aule scolastiche lasciò detto: “Quello che avrete fatto al più piccolo dei miei fratelli, l’avrete fatto a me.” E quanto alle radici: “L’albero si conosce dai frutti…”. Evidentemente, di queste parole non importa molto neanche al cardinal Ruini. Sia ben chiaro che cerco di essere cristiana e che la presenza del crocefisso non mi disturba, anzi.

Stefano wrote:

“Milano. Vietate le magliette di Che Guevara alla Fiera…”. Per quello che mi riguarda, era ora. Mi sono stufato di vederlo trattato come un marchio qualunque o come un qualsiasi gradevole prodotto di grafica e basta. Vorrei non vedere più il volto di Che Guevara sulle bandiere degli ultrà allo stadio (ma che c’entra?) e costringerei Maradona alla cancellazione del tatuaggio con la carta vetrata (ma che hanno in comune? Vabbè, l’Argentina, ma anche Evita o Videla, allora…) La figura del rivoluzionario affascina (e questo posso capirlo) ma quanti di questi che ne indossano la maglietta per manierismo sinistroide ne hanno letto gli scritti?

Alessandro wrote:

Sulle riviste specializzate Microsoft ha fatto una campagna pubblicitaria, con inserzioni a tutta pagina, citando uno studio che stima i costi di gestione del sistema operativo Linux fino a 4 volte superiori a quelli di Windows. La più grande e ricca azienda mondiale che spende ingenti risorse per denigrare un sistema operativo nato da un progetto cooperativo, sistema che ad oggi fa funzionare oltre la metà di tutti i server su internet. Rispondete voi, io non ho tempo. Devo aggiornare gli antivirus, fare l’inventario delle licenze, trovare i soldi per l’upgrade consigliato, applicare le patch di protezione sull’ultimo baco di explorer, riavviare il server di accesso remoto, riprlnx\$&( ..(&)() ò;ç;çL;() .,2°§°°°°°°°°°° çç°ò@@@@@ @@ @@@k p %&()IO(? 89 /) (/=)°çL°ç°:°asdkjgh

AntonellaConsoli wrote:

Bianco e nero

Sette le note
nove i colori.
È’ in bianco e nero
che ho dipinto parole.


Grazie

Sono le tre della mia vita,
la lumaca lascia viali lunari.
Io non so,
ma so
che loro continueranno a cantare
e sono felice.

(Visited 8 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. L’unica cosa che “unisce” (si fa per dire) la sinistra è l’antiberlusconismo, per il resto non sono d’accordo su nulla. Se al Berlusca venisse la pazza idea di lasciare la politica e godersi i suoi quattrini in qualche isola Caraibica verrebbe meno il collante che tiene insieme (sempre si fa per dire) questa allegra brigata di ulivelli. Morale: ogni mattina, subito dopo aver dato una scorsa ai titoli dell’Unità, ricordarsi accendere un cero al cavaliere !!

  2. Invece quanto ci metterebbe la casa delle liberta a scollarsi senza l’egemonia del cavaliere?
    Si perchè Follini, Fini, Bossi e compagnia bella sono grandi amiconi, vero?

  3. Can I just say what a reduction to search out someone who really knows what theyre talking about on the internet. You positively know the best way to bring a difficulty to gentle and make it important. More folks must read this and understand this facet of the story. I cant imagine youre not more standard because you positively have the gift.

  4. A powerful share, I just given this onto a colleague who was doing a little bit analysis on this. And he in truth bought me breakfast as a result of I found it for him.. smile. So let me reword that: Thnx for the treat! But yeah Thnkx for spending the time to discuss this, I feel strongly about it and love reading more on this topic. If attainable, as you grow to be expertise, would you mind updating your blog with more details? It is highly helpful for me. Massive thumb up for this blog publish!

  5. That is the precise weblog for anybody who needs to seek out out about this topic. You understand a lot its virtually exhausting to argue with you (not that I truly would needHaHa). You undoubtedly put a brand new spin on a subject thats been written about for years. Nice stuff, simply nice!

  6. Can I simply say what a relief to find somebody who actually is aware of what theyre speaking about on the internet. You definitely know the way to convey an issue to light and make it important. Extra people need to learn this and perceive this side of the story. I cant believe youre no more fashionable since you definitely have the gift.

  7. Good day! I simply wish to give an enormous thumbs up for the nice data you could have right here on this post. I will likely be coming again to your weblog for extra soon.

Rispondi