5 Comments

  1. e basta mi sono stufato di scrivere sempre in negativo..fare i soliti commentini idioti sulle vignette o che altro. In fondo la vignetta di Biani è ben disegnata, ben colorata,ha le giuste proporzioni, insomma si vede che Mauro ha del talento. Vabbè,lo so,lo sappiamo, lo sapete, non farebbe ridere neanche le galline ok, ma però il disegno, i colori, le proporzioni……

  2. Le vignette mica devono far ridere … mica e’ la fiera dell’idiozia quella della vignetta!
    Anzi!!
    A maggior ragione quando c’e’ la satira feroce e dura … fa tutt’altro che ridere a volte.
    Una delle chiavi per cui e’ efficace e’ proprio se colpisce duramente.
    Bella anche pero’ la forma garbata e raffinata di certe vignette che sono a volte una forma di poesia del segno.

  3. Appunto Ettorre, e una vignetta in cui Belusconi ridacchia e parla in romanesco (??), e dice a dell’Utri di prendersela in c…o, Dell’Utri che (geniale!!) parla in siciliano stretto dicendo che “i figghiuleddi” gli mancano, ti sembra satira dura?
    E una vignetta che fa ridere deve essere per forza idiota?
    Quello che Gianfilippo metteva in luce è che una vignetta deve: 1) fare ridere, oppure 2) fare satira, e possibilmente tutte e due. E che quelle del Biani non fanno nè 1) né 2).

    Aspetta, ho trovato la chiave di interpretazione di questa perla, non c’ero arrivato! Berlusconi è contento perché è stato assolto, Dell’Utri triste perché è stato condannato. WOW

  4. Bah, caro anonimo ultimo, trovo sempre scorretto chi commenta senza firmarsi.
    Vengo poi a risponderTi visto che Ti sei rivolto a me.
    Non ci siamo capiti.
    Un discorso e’ la satira in generale altro quella in particolare.
    Tu sfoglia un giornale e vedrai quante vignette ci sono o quante battute sono “semplici” in apparenza e a volte anche “basse” … questo ahime’ serve a fare pervenire … arrivare ai piu’.
    Spesso, troppo spesso se la vignetta e’ fine la gente non la capisce … prenditela con chi legge e non chi la fa.

    Circa definire poi in questo caso specifico la vignetta idiota … bah! Non sono d’accordo a meno che non intendessi idiota=carente … su quello chi non puo’ concordare! Penso che lo stesso autore concorderebbe. Siamo Tutti carenti nelle nostre parole, nei nostri scritti ed anche nelle vignette.

    Vorrei cmq. vedere o perlomeno avere una idea di come l’avresti fatta Tu una vignetta sul tema.
    Facile criticare … difficile fare!
    Se hai un’idea per una vignetta sul tema dilla, vediamo la Tua fantasia e la Tua ironia e la Tua creativita’.

    Aggiungo che una vignetta non deve necessariamente far ridere se da ridere non c’e’: e’ gia’ cosa ottima se fa pensare e mi pare che le vignette di Biani facciamo sempre pensare sia che siano “serie” sia quando fanno sorridere e ridere .

Rispondi