Continuano a farci del male

Lillo & GregTra i misteri che necessiterebbero una spiegazione c’è quello della presenza in video di Lillo e Greg. I due, senza alcuna ragione plausibile, infestano senza particolari preferenze i palinsesti di Rai e Mediaset. Lillo e Greg sono presenze fisse nei programmi di Serena Dandini; Lillo e Greg appaiono saltuariamente alle Iene; Lillo e Greg confezionano la strip estiva per il Corriere della Sera; Lillo e Greg imperversano su Radio 2; Lillo e Greg presenziano ad ogni singola trasmissione ideata da Marco Ghezzi e, infine, travestiti da Blues Brothers, ora infieriscono sulla versione italiana del “Saturday Night Live” mandata in onda da La 7. Chiedo l’applicazione della legge Bacchelli, quella dedicata agli artisti vecchi e ormai rincoglioniti. Esiste la remota possibilità che il primo dei due non sia requisito essenziale. In questo caso, attendere rientrerebbe a tutti gli effetti nelle patologie legate all’autolesionismo.

(Visited 29 times, 1 visits today)

41 Comments

  1. Non essere reticente, Neri: mica vorrai tacere della meravigliosa performance a “Gaia”, dove Lillo e Greg commentavano (con il loro sottile umorismo e davanti ad un Mario Tozzi allibito) un rivoluzionario filmato sulle abitudini alimentari dei leoni?

  2. E ti manca di citare nell’odioso elenco il programma quotidiano che i due fanno su Fox Kids commentando il Takeshi Circus, i giochi senza frontiere giapponesi demenziali creati dal regista di Hana-Bi, e che furono negli anni 80 trasmessi dalla Gialappa’s.
    Ah, la trasmissione dove loro sono vestiti da Blues Bros è di Ma-Ma-Marco Giusti.

  3. Non fanno male a nessuno, ma chissenefrega se vanno in video. E allora costantino? La Lecciso (o moglie di Albano per capire meglio)? Ma soprattutto…..COSTANZO? quello si che sarebbe da mandare all’ospizio

  4. Premetto che a me, ai tempi di “Latte e i suoi derivati”, loro piaciono. Ma effettivamente è troppo. Forse, e dico forse, è perchè sono dandiniani, dicono cazzo merda culo, insultano i politici, ma alla fine sono innoqui, tipo Arbore (che adesso sembra Dio, ma pure lui…). Un buon sistema per evitarli, e forse non ci avevi pensato, è cliccare quel pulsante con il cerchio e una stanghetta verticale che hai sul telecomando… Poi prendi un Prozac

  5. Io trovo 610 (la loro trasmissione su Radio 2) in media più decente di quanto di “comico” passino le reti televisive…forse è merito del mezzo.

  6. ma non facciamo ridere per favore…sono buoni solo per le televendite.
    ma io allargherei il discorso ad altri che hanno raggiunto e superato al rporpia solgia di incompetenza. Ma Gene Gnocchi, chi è che fa ridere? E gli hanno dato da scrivere sul Corriere.

  7. ma non facciamo ridere per favore…sono buoni solo per le televendite.
    ma io allargherei il discorso ad altri che hanno raggiunto e superato al propria soglia di incompetenza. Ma Gene Gnocchi, chi è che fa ridere?

  8. Direi che sì, in alcuni momenti sono penosi, ma sicuramente non sono esempi di tv “da cancellare”. Il fatto che qui si critichino personaggi innocui come questi e poi si sfruttino grandi fratelli, isole e simile merda non mi è ancora andata giù.

  9. fatemi capire, bisogna fare l’elenco dei comici che non vi fanno ridere? cambiate canale. A me Gnocchi fa ridere a volte, non vedo cosa c’è di male. Sto post mi pare nà strunzata

  10. Era da tanto tempo che non mi capitava, ho acceso la tv e…
    … una beata SERATA PLAY, piccoli a nanna e moglie esausta pure.
    L’unica alternativa per continuare ad utilizzare l’elettrodomestico di per sè.

  11. Dissento dal vostro giudizio così feroce. Mentre il milanese GNeri riesco però a comprenderlo, mi fa specie invece leggere quello di EmmeBi con i cui gusti sono quasi sempre d’accordo: a Roma Greg e Lillo (anche nella primigenia versione di Latte e i suoi Derivati) sono amatissimi e sfiorano il cult. Rappresentano egregiamente quella irriverenza e strafottenza romana che ci consente (a noi romani, intendo) di galleggiare da secoli sopra le miserie umane. La loro comicità è la classica “presa per il culo” romana, la freccia che trafigge fulminea le mode, le pose e le mossette, in sintesi la prosopopea dei personaggi che affliggono buona parte della nostra TV (e non solo, ahimè…).
    A mio parere, danno il loro meglio in radio (“610” è una piccola perla) e nelle performance dal vivo in teatro, dove si esibiscono anche con canzoni a dir poco dissacranti e letteralmente scompiscianti. Vi invito, se mai ne avrete l’occasione, a mettere da parte per una serata le vostre resistenze e godervi lo spettacolo.

    Dulcis in fundo: Gene Gnocchi è un genio.

  12. Brava lunarosa. Ma poi la comicità è molto soggettiva, quindi non vedo perchè reputare una persona in un certo modo solo perchè può ridere alle battute di un comico considerato da altri ormai sfigato

  13. 2° post di Neri nel giro di un anno contro Lillo & Greg. Gli han fatto del male? A me non dispiace affatto la loro trasmissione radio “6-1-0”. E’ peccato?

  14. I gusti sono quel che sono. Io li trovo abbastanza bravi e simpatici. Non dico “comicissimi” o “cult” ma quanto basta per poterli ascoltare/guardare. 610 è un bel programma (penalizzato da un orario che me è improponibile) e soprattutto era molto bella l’imitazione di Patty Pravo. In ogni caso il post è sproporzionato al problema, a meno che i due non abbiano rigato la macchina al prode Neri.

  15. Non capisco dove stia il problema. Si cambia canale, si guarda altro o si spegne. A me non piacciono i reality e non li seguo, ma non sto lì a tirarmela dicendo che guardo solo le repliche dell’Approdo, o chiedendone la soppressione fisica dei partecipanti. Chi vuole li guarda, chi no, no. O non e’ piu’ cosi’?

  16. Vorrei dire la mia: StraCult è stato forse il più bel programma degli ultimi 6 mesi e lì loro erano più che buoni a volte grandi. Marco Giusti è un genio.

  17. 610 su radio 2 è notevole. alla tele in effetti non rendono.
    gene è geniale.

    brutta bestia l’invidia….

  18. Con il lerciume schifoso che si vede in video con chi se la pigliano? con quelli che invidiano perchè in realtà vorrebbero essere al posto loro.

  19. Non capisco tutto l’odio per L&G. Non sono certo il top, ma IMHO non meritano questo trattamento. E poi alcune cose non sono da buttare, dài: a parte Starcult, ricordo con piacere Telenauta’69 su italia1.

  20. Il mistero del perche’ lavorino cosi’ tanto rimane; mi pareva fosse quella la domanda.

  21. Gianluca, stavolta ti sei perso una terribile puntata: i due imperversano anche su Fox Kids dove sono entrati in possesso dei nastri di takeshi’s castle (tanto per intenderci, i filmati di mai dire banzai, che se non ricordo male quelli della gialappa’s non riuscirono mai ad avere), dove tediano i telespettatori di questo STUPENDO programma con dei commenti… come dire… guardalo, imperdibile.

  22. In televisione in effetti sono un po’patetici ma dal vivo se la cavano di gran lunga meglio, questioni di censura (o forse autocensura) direi.

  23. Ciao, sono io e anch’io ascolto 610. E macchianera ci hai scassato le p**** con ste invettive contro Lillo & Greg.

  24. Dite quel che volete, ma a me Lillo e Greg fanno morire dal ridere. Certo, è comicità demenziale, può tranquillamente non piacere, ma da qui a farne il capro espiatorio di tutta la crema che c’è in tv… mi sembra esagerato.

  25. Lillo e greg sono due personaggi inutili,rovinano con le loro stupide battute Takeshi’s castle,programma che fa ridere,li sto vedendo adesso e ho dovuto togliere il volume per non sentirli.Sono ridicoli e che senso hanno due comici se non fanno ridere? Le loro voci sono irritanti e,ribadisco,inutili. Spero che facciano una petizione per toglierli dal contatto con il pubblico.

  26. Lillo e greg sono due personaggi inutili,rovinano con le loro stupide battute Takeshi’s castle,programma che fa ridere,li sto vedendo adesso e ho dovuto togliere il volume per non sentirli.Sono ridicoli e che senso hanno due comici se non fanno ridere? Le loro voci sono irritanti e,ribadisco,inutili. Spero che facciano una petizione per toglierli dal contatto con il pubblico.

Rispondi