Il cattolicesimo fa male

NAPOLI, 21 SET – Per fronteggiare l’influenza oltre al classico vaccino specifico ne arriva anche uno antibatterico sublinguale. La novita’ in uno studio presentato a Napoli e condotto dal dott.Varricchio, dirigente dell’ospedale S.Gennaro, su una comunita’ di 47 suore di clausura. La scelta e’ caduta sulle religiose perche’ sono una popolazione ad alto rischio endemico e sottoposte a particolari privazioni che riducono le capacita’ di difesa del sistema immunitario.

La soluzione non può che essere di carattere genetico, dunque: modifichiamoli, modifichiamoci.

(Visited 10 times, 1 visits today)

5 Comments

  1. “sottoposte a particolari privazioni”.
    Più che a particolari privazioni, sono sottoposte a particolari lussi che i comuni mortali non si possono concedere. Forse è questo che indebolisce le difese immunitarie.

    Per esempio, al mercato ho visto una cassetta di splendide pere un po’ nascosta sotto il banco del fruttarolo. Chiedo se possono scegliere tra quelle.
    Risposta del venditore: “Se le voi, vai dalle monache qua all’angolo e fattele vende da loro, ché mo’ ste pere gliele devo portà”.
    Le suore si erano di prima mattina già prese le migliori pere inaccessibili al comune acquirente.

  2. My compliments!
    Ora si sparla a cazzo delle suore, solo partendo da sperimenti x vaccini contro l’influenza???Ci si attacca proprio a tutto eh? Scusate, ma nn centra essere suore nella scelta della frutta migliore..il mondo è bello e buono, perchè non prenderne le cose migliori???Voi quando fate la spesa scegliete cose ammuffite x caso?!?Le privazioni delle suore penso proprio riguardino vestiti, ritmi di vita..preghiere e niente pennica, andare da una parte all’altra ad assistere gente che ne ha bisogno, dormire poco x pregare e fare penitenze, pulire, cucire…informatevi prima di parlare a cazzo!Io non mi farei mai suora, ma le rispetto e non mi va ke gente deficiente ci scherzi sopra in questo modo…Magari anche noi sapessimo fare sacrifici di ogni genere per i nostri ideali, quali che siano!!!

Rispondi