Ipocrisie

Con tutti i casini che ci sono in Italia, la scuola, i trasporti, le pensioni, la sanità, la scelta delle piastrelle del bagno di Villa Certosa, ci mobilitiamo tutti in coro appena c’è un po’ di patata in pericolo, eccoci: stretti a coorte… è proprio vero che tira più un pelo di figa che un carro di buoi.

(Visited 20 times, 1 visits today)

20 Comments

  1. è sbagliata anche la citazione spiritosona

    si dice

    tira più una mutanda che un carretto con la banda

    se ci si inoltra su un campo minato pur di far dello spirito
    almeno bisogna farlo bene

  2. Sasa’, vai tranquillo che l’ironia si capisce. Però sai, non è che la battuta ti sia uscita così folgorante.

  3. A volte basterebbe contare fino a dieci per evitare di scrivere idiozie simili.
    Certo che sono questi gli autori che hanno la password di Macchianera… chapeau!

  4. E l’hai pure pubblicata questa analisi geo-politica così sottile? O avevi solo voglia di farti insultare un po’ per sano masochismo…

  5. Non è questo il punto

    No, non sono d’accordo, Simo. A parte il benaltrismo del post, qui non si tratta di “patata in pericolo”. È che ne hanno appena ammazzato uno, a sangue freddo, di uomo pacifico e anche utile alla causa della popolazione (e…

  6. Scusate se intervengo di nuovo ma vorrei fermare un inutile linciaggio che mi preoccupa. Non per il fatto in sé, più che altro per l’incomprensione. Come è visibile dal trackback sono stato ripreso anche dalla Giulia, il che mi spiace, poiché quanto ha scritto lei oggi è nella sostanza quanto ho scritto io nel mio blog stamane. Ed è la medesima posizione che ho preso per Baldoni.

    Bene, la battuta era infelice, posso convenire. Ma spero diessermi spiegato.

  7. Mi assale un dubbio: vuoi vedere che aveva ragione Georgedabliù a dire che c’erano le armi di distruzione di massa? Infatti la tua MASSA CEREBRALE è completamente spappolata!

  8. Scusate se intervengo di nuovo ma vorrei fermare un inutile linciaggio che mi preoccupa. Non per il fatto in sé, più che altro per l’incomprensione. Come è visibile dal trackback sono stato ripreso anche dalla Giulia, il che mi spiace, poiché quanto ha scritto lei oggi è nella sostanza quanto ho scritto io nel mio blog stamane. Ed è la medesima posizione che ho preso per Baldoni.

    Bene, la battuta era infelice, posso convenire. Ma spero diessermi spiegato, considerando che è un anno intero che scrivo sull’argomento. E sono piuttosto serio. Questo mi spiace.

  9. sasaki la battuta non era infelice, se qualcuno pensa che esistano cose sulle quali non si può ironizzare è un problema suo, non tuo.

  10. eh, no, caro il mio livefast, se uno dice una solenne cazzata il problema non e’ mio, e’ strasuo. cheppoi si possa ironizzare su tutto va bene, il problema e’ il come. citiamo testualmente l’autore del capolavoro? “la battuta era infelice, posso convenire”. e’ lo stesso che definisce “inutile linciaggio” i commenti sfavorevoli. guarda, per me si puo’ ironizzare proprio su tutto quel che vuoi, non c’e’ problema. ora fai un salto su dagospia e ironizza su baldoni, magari: pero’ fallo bene, perche’ il commento di sasaki e’ un incomprensibile sproloquio.
    oppure son io che non la capisco? magari mi sbaglio io, dai, spiegami dove e come non colgo la finezza.
    e se questo e’ “linciaggio”, allora il padrone di casa elimini i commenti una volta per tutte. e tante scuse.
    va bene?

  11. Il padrone di casa mi ha chiesto durante il pomeriggio di ieri se non avessi voluto cancellare tutto. Ho preferito di no, perché non trovo giusto tirare indietro il culo. Questa cosa non avrà un proseguo, come è giusto che sia. Per chi sarà interessato a sapere come la penso, al di là delle battutte più o meno riuscite e capite su macchianera, c’è tutto lo spazio che vuole sul mio blog.

  12. prendo spunto da questa discussione per un discorso più in generale. non è che per scrivere su Macchianera bisogna per forza fare i cinici a tutti i costi. lo dico perché da un po’ di tempo ci stanno provando in molti coi risultati che vediamo.

  13. Ipocrisia della morte

    Nel mondo nascono e muoiono migliaia di persone al giorno. Ci sono persone più importanti di altre?

    (Questo post l’avevo scritto tempo fa, ma va bene anche ora. Nota bene: sono pacifista, ecologista e Feltri mi sta sul cazzo. Però CERCO di ragiona…

Rispondi