Principi di forumizzazione /1 (Sei personaggi e un ex autore)

Sottotitolo: andarsele a cercare.

Antefatto: il numero dei commenti su Macchianera subisce nelle ultime settimane un brusco incremento. Alcuni post in particolare, totalizzano un numero di interventi esorbitante. Il tenutario verifica che, per un buon 90%, si tratta di commenti che non hanno nulla a che vedere con l’argomento del post. Dal momento che provengono tutti dagli stessi cinque/sei utenti che si sono distinti per non aver compreso appieno le differenze che passano tra un forum, una chat e un blog, decide – senza troppi preamboli – di cancellarli tutti e di invitare i grafomani a trasferirsi altrove.

Seguono: un autore che si strappa i bottoni della camicia in pubblico, battendo i piedi per terra (lo stesso che vagherà per giorni nella blogosfera alla ricerca degli amici perduti); svariati cori che denunciano il clima censorio imperante; accuse di conformismo, nazifascismo, veterocomunismo, limitazione della creatività e volontà di instaurare un orwelliano sistema di controllo del pensiero.

L’incolpevole Dave, che è abituato ad ospitare “carampane” (come le chiama lui) capaci di gettare una fatwa ai detrattori di Alessandro Preziosi, confessa che a lui la “forumizzazione” non fa né caldo né freddo e che, anzi, prova una malsana sensazione di esaltazione nel vedere crescere il contatore dei commenti. Detto questo, invita i profughi sul proprio blog.

Sempre Dave, un giorno, racconta in un post di aver comprato in pasticceria un cornetto vuoto da 35 centimetri e chiede suggerimenti su cosa usare per farcirlo.

Interpreti: Vlad, M, Jenaorobica, Rina Scita, Maria Josè, freccianera.

Riassunto: tra chi propone Nutella, chi crema chantilly, chi marmellata di mirtilli, il cornetto tiene banco fino fino al 31° commento. Poi, d’improvviso, l’imponderabile: Vlad (l’autore di cui sopra) usa il Daveblog come fosse un cartone del latte e pubblica un appello: “OFF TOPIC: se qualcuno avvistasse M o qualcun altro dei bad-five (Rina Scita, Maria Josè, Jenaorobica…) è pregato di mandarlo sul seguente blog: http://www.oracamminiamoeretti.com/ Grazie”.
Da quel momento in poi, niente sarà più lo stesso.


M utilizza il 32° commento per mandare a fare in culo Vlad e il 33° per scusarsi dell’intrusione con il tenutario del blog. Al 34° Vlad si prende il vaffanculo e invita M a seguirlo sul blog suggerito in precedenza. 44°freccianera interviene e accusa M di aver trattato male Vlad. 47° – entra in campo jenaorobica, sostenendo che “il Neri” non ama atei e agostici che lo mettano in discussione. 48°Vlad tenta di blandire jenaorobica e lo invita senza successo sul solito blog. 50°Vlad si scusa con Dave per il bailamme provocato sul blog. 51° – è l’ora della replica di M, il quale punta i piedi, butta lì un “boriosa testa di cazzo” all’indirizzo del sottoscritto e comunica che nessuno lo schioderà di lì e che non ha intenzione di trasferirsi sul blog suggerito da Vlad perché non vuole registrarsi e i suoi indirizzi e-mail sono cazzi suoi. 52° – Fa la sua apparizione Maria Josè, che considera M banale e generico quando riconduce questi discorsi alla politica. 53°Vlad risponde a M e chiede di capire il motivo delle acide critiche. 54°Maria José dice “bravo” a Vlad. 56°M risponde a Maria José sostenendo che lui le sue opinioni vuole potersele permettere, e su Macchianera non può. 57° – fa il suo ingresso nella discussione Rina Scita affermando che “Quel figlio di buona donna del Neri è riuscito nel suo intento: spaccare una squadra solida e omogenea che si era creata”. 60°M dice che Maria José non ha capito un cazzo. 62°Vlad si inalbera, al grido di “affanculo ‘sto cazzo di Macchianera. 63°Maria José commenta la risposta di M giudicandola non dissimile da “quelle del Neri. 65°Vlad avvisa Dave: “Davide se ci siamo beccati qui… mo’ so cazzi tui!!!! Non sottovalutare mai la potenza distruttiva dei ‘bad-five’!!”. 67°Vlad decreta che hanno ragione sia M che Maria José. Al 68° commento del cornetto non esiste già più alcuna traccia. M dice “porcozio” e si rivolge a Maria José: “tu e la tua interpretazione psicanalitica ve ne potete pure andare a fare in culo”. 69°Maria José tenta di convincere M che ha capito male. 70°Vlad è depresso. Ha invitato ad una festa amichetti provenienti da compagnie diverse e scoperto, in ritardo, che messi assieme gli amichetti litigano: “E’ questa, caro Davide è la fine dei ‘bad-five’, che avviene, in esclusiva, sul tuo blog”. 71°M: “ecco, bravi, fate i bad-four”. 74°Vlad a M: “Di grazia e con permesso, MAVAFFANCULOTE va!”. 76°M, rivolto a Vlad, riporta il cornetto di Dave sotto i riflettori: “chetelodicoaffare dove metterlo; dopo che l’hai farcito, s’intende”. 83°Vlad spiega che lui e M stanno facendo il gioco del troll che provoca il flame. Che ci passa le giornate e si diverte un sacco. 85°Rina Scita si rallegra per il fatto che, per numero di commenti, il post è entrato nella top ten di quelli con più interventi. 86°Vlad gioisce: “siamo in topten, non me n’ero accorto. Che gruppo di fichissimi! Ragazzi vi amo!”. 87°freccianera ribadisce l’inverecondo motto del gruppo: “il blog è fatto di post, ma la fortuna del blog sono i commentatori”. 91°Maria José rivela a M che non è vero che ha capito male ma, molto più semplicemente, che non ha capito un cazzo. 93°M definisce Vlad “una simpatica testa di cazzo”. 94°Rina Scita interviene per puntualizzare che il post che stanno commentando ha totalizzato più interventi di quello dedicato a Costantino Vitagliano. 96°M rivela al mondo di non conoscere l’esistenza della (peraltro orribile) parola “netiquette” e di considerarla, comunque, una cazzata. 97°jenaorobica manda tutti affanculo perché non riesce a stare al passo con i commenti. 101°Vlad si congratula con jenaorobica per essersi unito al gruppo. Dice: “Invincibili!”. 103°Rina Scita precisa a M: “io non mi giustifico con nessuno. Tanto meno con te”. 107°Vlad si lascia andare alla lacrimuccia: “Non so voi ragazzi… ma ecco… vedervi tutti così… insieme… uniti… sto piangendo…”. 108°M annuncia che se Macchianera toglie la registrazione “torna a rompere il cazzo”. 110° – in risposta ad una certa Mara, la quale sosteneva che “chi legge i commenti di un post su un croissant pensando, guarda che strano,di leggere commenti sul croissant”, M risponde: Mara, ma perche’ non ti fai i cazzi tuoi, per dire?”. 112°Rina Scita giustifica a Mara l’invasione: “il croissant non tirava da un pezzo”. 113° – Anche Maria José risponde a Mara: “se tu pensi che ci stiamo insultando, mi dispiace ma non hai afferrato”. 124°M, in risposta a Mara, sostiene che “la vera libertà è soprattutto poter dire cazzate e insulti”. 136°Rina Scita invita ufficialmente Mara: “Diventa una di noi e ti insegnamo i trucchi del mestiere”. 147°Vlad avvisa la chat: “Oh gente, io vado a casa. Dopo posso continuare, sennò ci si sente domani”. 154°Vlad definisce Rina Scita “una contro la quale non mettersi, perché stende gente bella grossa” e, al contempo, prende per il culo Azulejo – uno che, se vuole, se li magna tutti durante l’aperitivo infilzandoli come olivette da Martini – citando un commento ad un articolo di Lia Celi su Macchianera.

Conteggio finale: 162 commenti. A Dave, il tenutario del blog, ne sono bastati 23 per decidere come farcire il cornetto: “l’ho diviso in due parti: metà gelato, metà marmellata di fragole. La morte, a breve”.

A volte mi commuovo al solo pensiero di averli lasciati andare senza un ripensamento, un ultimo sguardo, ed è con raccapriccio che concludo di averli persi per sempre. Irrimediabilmente. Loro e il bagaglio di cultura e simpatia che si portano appresso.
Poi mi faccio forza: in casi come questi “per sempre” non è mai un periodo lungo abbastanza.

(Visited 14 times, 1 visits today)

42 Comments

  1. Per la cronaca, le buste del latte di Vlad sono apparse anche su Haramlik e chissà su quanti altri. A me Vlad sta simpatico ma mi sembra stia scazzando un ò fuori dalla tazza..

  2. Solo su Haramlik darkripper. Se riunisco gente simpatica e intelligente(perchè gente sono, non statistiche, non ondate) su un altro blog, non capisco che male faccio. Ma insomma cosa sono i bloggers? Una mafia? Si caga fuori dalla tazza se si cerca di farsi delle chattate in santa pace? Io con loro non ho fatto niente per alimentare la polemica con Macchianera, sito che come ho già detto a Gianluca, dopo che era successo tutto, apprezzo molto. Epperò cazzo, si deve per forza stare o con voi o contro di voi? Io non speravo di suscitare nessuna invidia con la chattata sul daveblog, e spero non sia questo il problema. Speravo solo di non perdere di vista alcuni personaggi che qui non avevano più intenzione di scrivere. Poi per quanto mi riguarda, continuerò a leggere Macchianera, a commentare Macchianera ed eventualmente a scrivere su Macchianera (quest’ultima suona come una minaccia, la ritiro). Se vi fa ridere che abbia inseguito i miei “amichetti” sul web fino a che non li ho ritrovati e trovate il tutto teneramente frocioso, beh, m’importa ‘na bella sega!

  3. Oh, noto adesso che la password di Macchianera non funziona più! Non avevo letto bene il titolo, scusate. A ‘sto punto andatevene tutti affanculo davvero!

  4. Di tutto questo casino l’unico che c’ha rimesso qualcosa son io.
    Ho trovato i’ GNeri in pieno marchese che mi manda all’aria la vendita, a i’ Berlusca e scusate se dico poco, di mi’ blog, unitamente a i’ suo, per la modica cifra di lire 5 milioni di euro e scusate se è poco. Poi, ritornando i’ Macchianera un blog serio, m’è toccato levarlo dalla categoria de’ link fantozziani.
    Faceva tanto chic avere Macchianera fantozziano.
    G(ianluca)Neri, a’ agosto, quando tu sei a i’ mare, dammi un colpo di telefono o d’email e tu vieni a Marina di Grosseto, ti faccio una bella grigliata su i’ carbone, e scusa se è poco…
    questo a prescindere, rimarrai sempre i’ preferito de’ mi’ tampinamenti, e scusa se è poco…

  5. Gianluca, sei lì, perchè ho visto che hai cancellato prontamente il commento doppio. Complimentoni ancora! Che stile!

  6. Uuuuhhh!
    Oh GNeri e mi son accorto ora che tu m’ha citato in questo post! Allora mi caghi ragazzo! Via l’ho sempre saputo che tu mi vo’ bene…
    ‘un l’avevo mica letto tutto i’ tu post… perchè l’eran parole dell’olivette e io son astemio.
    Doppia grigliata a i’ GNeri!

  7. No Azulejo, quando l’hai letto lo stava ancora scrivendo, come questo: “Poi mi faccio forza: in casi come questi “per sempre” non è mai un periodo lungo abbastanza.”. Senza questa frase poteva dare l’impressione che ci rimpiangeva davvero. Ma lui no, non ci rimpiange, siamo solo un ondata. E quando siamo nella merda fino al collo si spera sempre che nessuno faccia l’onda.

  8. No Jhonny, io ‘un son ripreso dalla piena, ho saltato tutte l’olivette, fino all’ultima frase che tu citi e che ho letto.
    Ognuno ha la sua onda, io stasera ho quella dell’ADSL che la sembra una sciroccata, e pensa te, ora navigo con una barchetta di modem a 9600.
    Pe’ i’ resto ‘un so’ i’ che dire… io ‘un vi leggevo, perché, come ho detto sopra, sono astemio… e di molto, come dice i’ mi’ amico e confessore spirituale Fred, stronzo.

  9. E’ tutto molto bello, Gianluca, ma c’è un’inesattezza (“Detto questo, invita i profughi sul proprio blog”). Posta così pare che li abbia convocati con la speranza di veder tracimare il mio contatore accessi (coda di paglia? no, ho metodi più subdoli). Io non ho convocato proprio nessuno: ho solo precisato che per me il principio del blog come “deriva dei contenti” è ancora divertente, per poi ribadire coerentemente, al ritorno dal mare e vedendo che i commenti erano diventati 162, che la cosa non mi aveva effettivamente cambiato il metabolismo.

    A beneficio di quanti si fossero appassionati alla telenovela, invece: secondo me ieri Mara ha dato la paga a tutti. C’è del buono nella posizione di M, troppo colorita, quando si dissocia del corporativismo dei rimanenti 5. Vlad è troppo idealista. Verso la trentaseiesima puntata Maria Josè, la più moderata, offenderà il genetliaco di Rina Scita. Ridge sembra una mummia. Da rivedere la posizione di blu e freccianera.

  10. Neri, io sono cresciuto nel precetto dell’equilibrio. Mi hanno insegnato a valutare le cose sotto ogni profilo.

    Tu scrivi: “freccianera interviene e accusa M di aver trattato male Vlad”.

    Questo è il testo cui fa riferimento la tua analisi:

    “tante scuse al padrone di casa, mi sento un po’ responsebile del disordine…
    Scusa anche a te Emme, io mi ero mostrato disponibile a parlare “da me” della cacciata degli ugonotti, ma vedo che la cosa ha assunto dimensioni inaspettate. Ma tu potevi essere un po’ più umano col giovine Vlad, caspita!
    Comunque giusto per chiudere, cammello che non sei altro:
    acredine furore
    pastadelcapitano!”

    Se quello che precede è il testo di un’accusa io sono veramente una freccia nera: perché non hai scritto : freccianera interviene e chiede scusa a dave per il casino?

    E’ giusto ed inevitabile che ognuno di noi abbia un suo modo di rappresentare e rappresentarsi la realtà, ma dire che io accuso uno in difesa di un’altro significa far passare il messaggio che v’è in corso una sorta di baruffa.

    Nel post del cornetto in questione ho fatto due o tre interventi e solo a precisazione (visto che si parlava del mio nick) o per scusarmi con Dave che neppure conosco perché mi sentivo un po’ responsabile di quello che accadeva.

    Nella vicenda con la signora Morandi, sono stato e sono tutt’ora dalla tua parte, poiché è evidente che tu sia incappato in una strana cliente. Ma ti prego di no farmi sospettare che anche tu possa essere incline a quel genere di distorsioni della realtà che hanno caratterizzato la querelle colla donna.

    A presto… e diamoci pure del tu.

  11. Neri, oggi non ho molto tempo, devo sbucciare i fagioli, fare la marmellata di prugne e iniziare un nuovo golfino all’uncinetto. Per cui, in attesa di scriverti un mio commento, ti riporto quanto scritto da M. su Daveblog e che coincide parecchio con quello che penso.

    “Ancora un post sulla vicenda su Mn

    Se non e’ paranoia questa…

    A parte il fatto che del ‘fesso’ puoi darlo a tuo fratello, a tua nonna, ai tuoi amici, se proprio hai necessita’ di farlo, ricordo che, invece, mi sono beccato del ‘mente nullafacente’, ‘vaneggiatore’, ‘cretino con la patente’, ‘dummy’, ‘community paranoid-friendly’, e per finire l’immaginifica ‘raus’; quindi adesso non nascondere la mano, paraculo

    La racconti come ti pare, questo e’ il punto, sorvolando a pie’ pari sui contenuti veri, e ce n’erano a bizzeffe anche su Dave, cogliendo invece le bischerate e gli insulti che, mi sembra si sia capito, sono solo coloriture di un discorso che invece non e’ banale

    Il tuo post di oggi e’ l’ovvia dimostrazione che la cosa ti brucia, e in realta’ vorresti solo scusarti per esserti comportato come una boriosa testa di cazzo

    Guarda fai cosi’: fai un bel post dove scrivi a chiare lettere, in grassetto magari, ‘mi sono comportato come una boriosa testa di cazzo e, anche se sono un genio, mi scuso con tutti; per il futuro vi chiederei semplicemente di non eccedere con i commenti fuori tema, grazie’

    Sono convinto che tutti noi ti faremmo il santo piacere di tornare su Mn e anche di rispettare la tua gentile richiesta

    Se poi vuoi continuare a fare un post al giorno sull’argomento, visto che e’ l’unico che tira su Mn in questo momento, sii cosi’ cortese da togliere la registrazione obbligatoria per dare modo di replicare, che mi sembra il minimo della correttezza

    Ps: stai continuando a offendere, dando del paranoico a Jena; una sana risposta, non paranoica, sarebbe quella di darteli sul culo i piedini, altro che batterli nella vasca”

  12. Occhio all’effetto boomerang, Gianluca. Dando spazio e attenzione a coloro che sparlano nei commenti, sulla base di teorie assurde come “il successo di un blog è dovuto al numero di commenti e commentatori”, potresti ritrovarti coloro per i quali hai fatto tanto per liberartene a infestare di nuovo la lista dei commenti.
    Non a caso, TypeKey questi giorni è stato preso d’assalto. E come vedi, nulla impedisce a coloro che riempiono i commenti di un blog di anacronismi di crearsi un account e continuare la loro spavalda attività di rompicoglioni.
    Ma se per loro è una forma di divertimento, una valvola di sfogo o un modo per uscire dalla triste realtà quotidiana, ti prego di lasciarli fare, perchè oggi come oggi questa gente ne ha veramente bisogno.

  13. Osservo che tutte le persone di successo hanno un brutto carattere: tignoso, permaloso e sfinente. A beneficio del Neri (che cerca il successo come un cane che non esce da due giorni cerca un albero), ricordo che però non è vero l’assunto contrario: non tutti i tignosi, permalosi e sfinenti hanno successo. Il brutto carattere è condizione necessaria ma non sufficiente.

  14. Occhio all’effetto boomerang, Paolo Monroe.
    Dando spazio e attenzione a coloro che sparlano nei commenti, potresti dar loro occasione di trovare una forma di divertimento, una valvola di sfogo o un modo d’uscire dalla triste realtà quotidiana.
    Ti prego lasciali fare.

  15. Scuasate se vado fuori tema, ma Brontolo ha disattivato intelligentemente tutti i commenti, seguendo la filosofia “o commentano tutti o nessuno) oppure si è rotta la TypeKey di Brontolo.

    Propendo per la prima che ho detto. Brontolo è troppo figo per accettare commenti del tipo “Sei figo, Brontolo”, che (con la variante del nome dell’autore) rappresentano ormai un’alta percentuale della specie di commenti di qui.

  16. Monroe, occhio soprattutto al tasto ‘enter’.
    Neri: quando è sorta la questione dei commenti OT, pur segnalandoti che motivi per giustificare cazzeggio e cazzeggiatori ce n’erano, ti ho dato ragione. Ora però mi sembra che la storia abbia cambiato aspetto, e soprattutto che ne sia nata una querelle inattesa e immeritata.
    D’accordo, Vlad ha invitato i bad five e altri (me incluso) a continuare il cazzeggio da un’altra parte: metodo non proprio ortodosso, ma in fondo era quello che volevi. Ora, metterti a fare le pulci di ciò che i ‘bad five’ continuano a fare mi sa un po’ di nevrosi.
    Ripeto: qui su MN sei il padrone di casa, e mi sta bene che inviti chi vuoi e chieda un comportamento consono. Però ora quelli (noi) stanno (stiamo) da un’altra parte, e fanno (facciamo) quello che sanno (sappiamo) fare: cazzeggiare. Padronissimo di venire, e contribuire al cazzeggio o disapprovare; ma, se non ti va (e lo capisco), almeno lasciali (lasciaci) cazzeggiare in pace…

  17. moroe, sicuro che sia solo IE a non volerne sapere?

    Ti invito a fare una cernita di tutti i commenti a firma del sottoscritto. Quando troverai qualcosa che possa essere considerata infestante ne parliamo….

  18. Ancora con questa storia? Sta diventando davvero noioso sto minestrone…non è meglio chiuderla qui e non parlarne più?

  19. Cos’è, non ci stava più null’altro da dire ?

    Mi sembra molto come il prete che fa la predica, dall’ altare, indicando gli infedeli : “guardate, insozzano anche lo stadio comunale con le loro bestemmie!”. Mentre allo stadio, Dave non mi sembrava molto scandalizzato..

    Anche se fosse, ribadisco, sarebbe bastato dire : “ragazzi, per favore, un po’ di moderazione”. Null’altro, che sui fatti, sulla tua linea editoriale, su quello che vuoi qui, hai ragione, puoi farci giustamente quello che vuoi.
    Ma bastavano dei modi, meno saccenti e prevaricatori, tutto qua.

    E non fare tutto sta schifezza qua.
    Ora cosa fai, sbeffeggerai anche me ? Scusa, in genere non solidarizzo con i potenti e i pieni di sè. Fai pure, anche se ti pregherei di no. Non sfruttare me, non sono la tua LM da spennare per far salire gli ascolti. grazie.

    Tutto ciò mi sembra ridicolo.

    Non sono solito ad alzare i toni, ma questa ennesima ripicca mi sa molto da ‘non c’ho un cazzo da dire, a parte sti sei personaggi, qualche ammenicolo di teconologia, e me stesso, che sono tanto figo. e faccio ridere. Sfrutto quindi l’ onda..’

    Ti ho sempre sostenuto, ma comincia a venirmi qualche dubbio sulla questione LM su chi sia più vittima della sindrome di persecuzione.

    Ignobile.

  20. Spero mi sia consentito dire che ho trovato il post di Neri utile (per me) senza che sia necessario che io prenda una qualsivoglia posizione in questo o in altri blog. Se non l’avessi letto qui non sarei andato a leggerlo sul Daveblog perché sono relativamente poco interessato alla farcitura dei cornetti. Le misteriose dinamiche del funzionamento dei blog mi interessano decisamente di più.

  21. ps

    perchè la forumizzazione andava bene in occasione dei commenti agli squilli di LM, ad esempio ? Perchè, anzi, – e non dirmi che erano tutti a tema – furono l’ occasione per dare la passwd a Vlad ? Perchè non si disse, in quell’ occasione : “ragazzi, ok la passwd a vlad, ma evitiamo di rendere questo blog un forum, ok ? ”

    Nulla da dire, e da eccepire, se lo avessi detto, prima o in quest’ occasione.

    Ma in quell’ occasione cos’è : era un post che faceva ridere e dunque tutto era concesso ?

  22. Sbagli, piccolavoce, sai? Io non avrei mai pensato che in un cornetto si potesse mettere del gelato e farla franca, e invece… mi si è aperto un mondo

  23. Si perdoni l’OT e il personalismo, ma Dave merita una risposta: panna montata con mandorle pralinate tritate con topping al caramello, per i miei gusti. E se passassi dalle mie parti e per caso ci (ri)conoscessimo avrei il piacere di offrirti un gelato nella gelateria che preferisco, cioè quella di mia madre.

  24. Neri, secondo i tuoi criteri tu ora dovresti tagliare Piccolavoce, perché ha parlato solo di farciture.

    E’ difficile, come vedi, mettere i paletti. Non si sa dove cominci il forum o il fuori tema e dove finisca il commento al post. Allora il taglio, o la censura, diventa molto soggettivo. Niente di che. Tu sei a casa tua e fai quello che vuoi. Però poi non venire a raccontare che tagli o censuri ciò che è fuori tema.

    Questa è casa tua e quindi (stile manager statnitense che ha solo il $ nella pupilla) puoi licenziare in tronco il tuo ex autore Vlad, senza preavviso.
    Questa è casa tua e puoi (stile nazista) mettere alla gogna Freccianera, perché ha offerto rifugio ai sacrileghi.

    Ma resta il fatto che che così facendo sembri uno di quei piccoli boss,abituati a circondarsi di cagnolini scodinzolanti e quando qualcuno non
    lecca abbastanza diventa off topic. Tutto regolare, è casa tua.
    Però la testa degli altri non è casa tua. E’ questo che voi, boss di piccola lega, non avete capito.

    Comunque questo post è il più divertente che hai scritto nella Macchianeraversione TypeKey e i commenti lo dimostrano.

  25. Grazie mamma Rina per avermi ricordato di aver messo i piedi sul divano di Gianluca Neri, ma già lo sapevo. Avrei preferito che fosse stato lui, se lo avesse ritenuto opportuno, a riprendermi per la forumizzazione, e se lo vorrà fare lo accetterò senza batter ciglio. E’ casa sua e io accetto la sua legge o me ne vado, civilmente. Non vedo perché invece Rina debba mettersi a farmi da mamma di scorta approfittando di un mio peccatuccio per poter accusare Gianluca Neri di incoerenza. Se vuoi fare esperimenti da suocera trovati esempi ed esemplari migliori di me, sono un pessimo partito.

  26. Piccola Voce non ti ho ripreso, ti ho solo preso come esempio. Un po’ d’ironia, cucciolo.

  27. In realtà, siccome era un po’ triste vedere macchianera con commenti molto carini, per dare un voto, 8e1/2, il gneri, che l’è minga mona, ha pensato : o parlo di sesso o per tirar su un po’ di casino faccio di nuovo il bastardo..

    ..il sesso, in chiesa, non è mai carino, quindi..

    in definitiva, un po’ gli mancano davvero ‘quei bravi ragazzi’… ;-)

    …geniale… …e infatti M. non c’è cascato…

  28. da bravo stronzo non avevo nessun problema a buttare benzina sul fuoco nello scontro gneri/madame, spinto specialmente dal non aver rapporti con la signora loredana, dalla sua pessima proprietà di linguaggio e dalle sue fondatamente presunte debolezze.
    ma non riesco a prender posizione nella nuova battaglia gneri/bad five, e per diversi motivi (che ora, per vostra somma gioia, vi elencherò):

    1- i bad five sono 5 personaggi ai quali si deve invidiare umorismo, scrittura, pensiero, spirito;

    2- mentre la guerra gneri/morandi venne scatenata dal comportamento scorretto di madame, in questo caso le scorrettezze si sono sprecate da ambo le parti: il comportamento (forse) poco rispettoso dei 5 ha scatenato una reazione esagerata e fuori luogo di gneri (ribadisco, di solito la sanzione è preceduta da un ultimatum, altrimenti diventa rappresaglia);

    3- i ‘bad five’ sono persone alle quali voglio bene e che godono di mia stima, gneri è una persona che gode della mia stima e cui voglio bene;

    4- sia i bad-five sia gneri continuano ad esagerare: i 5 con le loro continue geremiadi e la riportata reiterazione del reato; gneri insistendo su questa storia (finiscila, no?), facendo di tutto per apparire quale vittima di turno (ma sempre vittima sei?) e per atteggiarsi da ‘te l’avevo detto’.

    se scrivo ciò, lo faccio esclusivamente perchè vi voglio bene, e credo giusto farvi sapere che credo stiate sbagliando, e che il vostro sbagliare mi fa sentire a disagio.

    spero che tutti gli interessati riescano a leggermi.

    chiedo scusa a tutti per il pessimo italiano, ma scrivo di getto proprio perchè il mio è uno sfogo (non dico che stia piangendo, ma son davvero triste)

  29. Il commento di PiccolaVoce è perfettamente in tema. Se non con questo post, almeno con quello del cornetto di Daveblog, cui va resa giustizia (al cornetto, non al Daveblog).
    Di mio aggiungo a ciò che PiccolaVoce ha qui sostenuto: io avrei detto crema chantilly. Oppure panna con pistacchi sminuzzati.

  30. Io per ogni evenienza mi sono registrata.Non si sa mai.Un pò come avere un impermiabile sotto la sella del motorino.
    Io nel cornetto avrei messo le cipster,visto che Dave preferisce il salato..

  31. Se lo dici tu, Neri, è sicuramente vero (voglio dire la crema chantilly, oppure la panna con pistacchi).

    Grazie, Tom.
    Il tuo commento bello, chiaro e equilibrato invita alla moderazione.
    Ma Neri sta combattendo una guerra con il carro armato ai 5 bad-five, che si difendono e attaccano con i coltelli. Una guerra contro uno, nessuno e centomila, tanto per restare in tema pirandelliano. Chi è Vlad, M, o Jena? Noi non abbiamo nulla da perdere o vincere. Neri ha il suo blog istituzionale da difendere. Ma in questa terra del web non ci sono regole, molte sono chiacchiere, che oggi ci sono e domani scompaiono, a prescindere dalla censura di Neri.
    Nessuno possiede la soluzione, povero Neri, che sta combattendo contro un’armata Brancaleone e le sta pure prendendo.
    Tom, per tuo rispetto cercherò di essere meno bad.

  32. Heheheh, Gianlu’, great minds think alike. Almeno sulla questione crema chantilly :D

    Sulla questione “bad five” mi astengo. (Tanto per rimanere in tema con il post.)

  33. La guerra dei poveri

    Capita che uno vada a commentare una notizia che sente particolarmente su Macchianera, e capita di trovare in risposta al proprio commento una riga che brilla per la sua pochezza. Eccola….

Rispondi