Chi di SMS colpisce, di SMS perisce

(Questo era un post a scadenza: il numero di cui si parla è stato online 12 ore, fino alla chiusura dei seggi, ed ora è oscurato, perché il gioco è bello quando eccetera eccetera)


PierSilvio BerlusconiSiete rimasti sopresi dal ricevimento dell’SMS col quale Silvio Berlusconi vi ricordava di andare a votare? Lo considerate un’inaccettabile violazione della privacy? Vi inorridisce che siano stati spesi 5 milioni di euro per raggiungere i 57 milioni di telefonini italiani? Avreste tanto voluto rispondere?

Macchianera vi dà la possibilità di vendicarvi, pubblicando il numero privato di cellulare privato del PierSilvio (il più vicino consanguineo di Sua Bassezza che siamo riusciti a trovare). Ci abbiamo pensato due giorni, considerato anche che in galera non fanno nemmeno più entrare le arance, poi ci siamo convinti: se viola la legge lui, facendo un comizio a campagna elettorale chiusa, chi siamo noi, gli ultimi degli stronzi?

Inviate i vostri messaggi al numero:

339-33XXXXX

A sinistra, il testo consigliato (ma, avendo imbracciato il cellulare di vostra sponte, potete anche armarvi di fantasia):

L'SMS del PresDelCons e il testo da inviare al PierSilvio

(E siate almeno educati: non facciamoci sempre riconoscere).

(Visited 27 times, 1 visits today)

28 Comments

  1. Cara Vale ti possono mandare messaggi tramite cellulare solo e SOLO!!! per calamità naturali e dove ci sia un eventuale ed evidente pericolo per la tua vita…blocchi del traffico causati spesso da incidenti mi sembrano rientrare nella categoria…mah

  2. Sì, comunque: questa cosa del cellulare di Piersilvio mi sembra una goliardata a poco prezzo.

    Con l’sms si sono sparati nei maroni da soli: sai quanta gente aspettava magari un sms di riconciliazione dalla morosa o un invito da uno che gli interessa, e il PdC gli ha scaricato la batteria o li ha svegliati di notte per niente?

    Roba da trasformare un leghista in un rifondino nello spazio di un attimo.

  3. Vabeh, ma io con la storia dell’autoricarica scherzavo. Quel numero in verità è mio, e in effetti non ho nessuna autoricarica. Per favore potete smettetere per 5 minuti di scrivermi, che devo fare una chiamata e non ci riesco, da quanto spesso mi arrivano i messaggi?

  4. Sì Edorado, chi sta all’estero lo ha ricevuto. Ed era chiaramente sbajato visto che all’estero si votava venerdì e sabato. Neanche si sono curati di vedere chi stava in roaming. Sai come si incazzera’ Tremaja..

  5. Io aspettavo un messaggio di riconciliazione da un certa persona e invece ho avuto un messaggio di PresDelCons. Se non fossi stato già a sinistra del PRC, sarei diventato rifondarolo!!! (cmq anche a me é arrivato a tarda notte..)

  6. ipocrisia totale , roba da goliardi , se l’avesse fatto Prodi chissà quanti elogi…..

  7. Uno che mi manda un sms per ricordarmi di andare a votarLO e mai una volta che si ricordi di mandarmene uno per il mio compleanno, o per Natale, o per Pasqua, beh, col cavolo che lo voto. Non si fa così. Caro PresDelCons, Ti ricordi di me solo quando ti fa comodo. Che delusiooone, tutti cosi gli uomini…(?)Sigh, sigh.

  8. I dati dei cellulari sono PRIVATI e il Pres (idente? idenza? Ci stanno già giocando sopra…) non può NON saperlo.
    C’è scritto CHIARO:
    “Governo Italiano – Autorità Garante per la protezione dei dati personali: “SMS di pubblica utilità: le regole del Garante per un corretto uso”. Cap. 2: A) Invio di SMS e consenso: “Anche se il soggetto pubblico non viene a conoscenza dei dati identificativi degli interessati non per questo il trattamento è per ciò stesso liberamente consentito. Allo stato i numeri di telefonia mobile non rientrano infatti nel novero dei dati personali cui è applicabile il regime previsto dalla legge n. 675/1996 per i “pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque”. La loro utilizzazione da parte dei fornitori non può quindi, allo stato, prescindere dal consenso espresso degli abbonati, prestato in forma specifica e documentato per iscritto (art. 11 legge n. 675)” […] C) Altre comunicazioni di pubblica utilità: “Allo stato dell’attuale normativa il principio del consenso non è, infine, al momento derogabile per altre comunicazioni istituzionali per ulteriori fini pure di pubblica utilità legati ad eventi culturali, ricorrenze, ecc.”

  9. >A Milano sono anni che riceviamo sms che avvisano
    >sui blocchi del traffico e nessuno ha mai fiatato.
    >Ma quando è coinvolto il nano pelato tutto cambia…
    >Ma tu guarda chi mi tocca difendere…

    bella cagata, a milano li hai richiesti gli sms? altrimenti dubito che arrivino così, per grazia ricevuta…

  10. Per Gianluca Neri…

    ragazzo che t’è successo?

    hai sostituito i’ numero del Berluscunino con tante XXXXX!!!
    ti sei cagato sotto? che devo intervenire ora per darti una ripulita?

    ‘un c’è verso, ti devo insegnare come farti rassodare le palle.

  11. Per Azulejo: tanto per capire dove risiedono le palle ho visitato il tuo blog e per intendere quanto sono sode ho copiato e incollato alcuni tuoi testi su Word per poterli leggere prima di diventare orba. Ti prego non cambiare il font! Va bene così..

  12. HELP URGENTISSIMO!

    Macché, non mi riesce, o che cellulari avete voi?

    per favore insegnatemi a come si fa a spedire un SMS ad un numero che finisce con 5X, sul mio non riesco a comporlo.
    Aiutatemi ragazzi!

  13. Ma Azulejo alla tua età non e’ rischioso fare il Troll? Che e’ una roba per i giovani bloggari, mica per vecchie incrostazioni da forum come te. Ma lo sa il tuo medico di famiglia che vieni qui? Ragazzi, col baciapile qui, vale piu’ che mai: don’t feed the troll!!!

  14. Ma Azulejo alla tua età non e’ rischioso fare il Troll? Che e’ una roba per i giovani bloggari, mica per vecchie incrostazioni da forum come te. Ma lo sa il tuo medico di famiglia che vieni qui? Ragazzi, col baciapile qui, vale piu’ che mai: don’t feed the troll!!!

  15. Ma Azulejo alla tua età non e’ rischioso fare il Troll? Che e’ una roba per i giovani bloggari, mica per vecchie incrostazioni da forum come te. Ma lo sa il tuo medico di famiglia che vieni qui? Ragazzi, col baciapile qui, vale piu’ che mai: don’t feed the troll!!!

  16. Azulejo mi stupisce. Dopo almeno 6 anni di frequentazione delle community ancora non è in grado di individuare quelli che si spacciano per un altro (nella fattispecie, per me), e gli risponde pure.
    Da parte mia, credo che per Azulejo sia doveroso nutrire lo stesso rispetto che si dovrebbe tributare a Pannella: uno che ha combattuto grandi battaglie, e fa niente se ora è rincoglionito. Ha guadagnato sul campo il diritto di parola, ed è sempre un piacere (non un dovere) andarlo a trovare il sabato e la domenica, scovarlo tra le panchine della casa di riposo, rifornirlo del riso per i piccioni, e ascoltare per l’ennesima volta il racconto di quella volta in cui lui, impavido… eccetera eccetera.

  17. Si, è arrivato anche oltre oceano a me alle 13:13 ora locale (+ 6 rispetto all’Italia). Divertente lo stupore dei cubani dotati di cellulare italiano alla lettura di quel messaggino :D

  18. Lecitino.

    Alt un momento, la domanda è quella di riserva.
    Poniamo lecito l’invio di sms, poniamo lecita la firma o’ presidente, poniamo lecito l’interesse nazionale, poniamo lecito il decreto legge speedysolution. Scordiamoci che o’ presidente Governa, azione intrinsecamente di parte, scordiamoci che l’interesse nazionale debba quanato meno essere giustificato da qualcosa (troppa pace, troppa fame, troppa svalutazione, troppa disoccupazione), scordiamoci che l’utilizzo del decretare debba essere responsabile e atto governativo di programma. Quindi posto e scordato passiamo alla domanda:
    “Le schede telefoniche chi le ha pagate, in quale voce di bilancio sono state inserite, ma soprattutto ci fanno ricaricare di almeno un euro?”

    BellaCiao

  19. Neri,
    Eccetera eccetera un fico!
    che io sia un vecchietto, ormai rimbischerito, dalle palle secche, ma dure, è innegabile.
    Il rispetto non l’ho mai chiesto, me lo sono sempre guadagnato:
    per la mia sincerità,
    per la mia coerenza,
    per il soccorso sempre ai più deboli,
    per la difesa degli altrui diritti e qualche volta anche scapito dei miei
    ecco ora ci sta bene un eccetera eccetera…
    Se ti fà piacere venirmi a trovare a i’ ricovero, ecco lì non mi ci troverai, purtroppo l’unico che era in zona, quello della Favorita, non esiste più, le monache hanno venduto la Villa ad una multinazionale che ci farà un lussuoso residence proprio di fronte alla Certosa di Galluzzo, quelli più giovani la chiamano invece di Firenze.
    Mi puoi trovare sulle panchine dei giardini di Viale Tanini, non in questo periodo però, perché la Festa dell’Unità ha invaso tutto, compreso i’ pallaio dove sfido i miei cotanei a bocce, sai quelle belle palle dure, riempite di piombo. Puoi venire lì a trovarmi e possiamo anche sfidarci, ma tu ce l’hai quel tipo di palle? nessuno qui te le regala, impresta, vende o noleggia. Bisogna possederle da generazioni. Se non ce l’hai l’unica soluzione è giocare a coppie, così tu potrai usare le mie.
    Un unico favore ti chiedo, porta i’ tu’ cellulare, i’ mio è vecchio e non prende le X nel posto dei numeri. Così ci scambiamo i’ favore: a te le mi’ palle, a me i’ tu’ telefono. Così mi tolgo un dubbio che mi assilla, non vorrei credere o sospettare che tu sia stato ricontagiato da un vecchio tic, o manìa, quella della censura, che ti era molto congeniale ai vecchi tempi. Ma non credo che tu sia talmente rimbecillito di autocensurarti sostituendo i numeri del Berlusconetto con tante X. Dimmi che non è così, mi preme.
    Con affetto, e sempre a tua disposizione
    I’ tuo per sempre
    Azu

  20. > Dr.Psycho, poi gli sms li paghi tu, di tasca tua?
    > per me va bene

    dubito fortemente che abbia pagato ai gestori telefonici ogni sms col costo che un sms ha per un privato cittadino.
    magari e’ gia’ stato dichiarato quanto e’ stato speso, ma mi e’ sfuggito, quindi se qualcuno lo sa lo dica (e citi la fonte).
    c’e’ anche da tenere presente che il costo materiale di inviare un sms, per un gestore, e’ una discreta approssimazione di zero, quindi in effetti qualunque cifra sia stata pagata potrebbe essere considerata eccessiva…

    e comunque continuo a considerare ridicolo il volume di questa protesta… e’ veramente una cosa drammatica che a qualcuno in Italia si sia scaricata la batteria proprio in corrispondenza di quell’sms? o che sia stato svegliato perche’ aveva lasciato acceso il cellulare la notte?
    ma vi indignate cosi’ tanto per qualsiasi sms pubblicitario o semplicemente idiota che ricevete?
    io, personalmente, mi sono indignato e tantissimo quando ho saputo degli sms elettorali di Cecchi Paone; che ha violato la legge sulla privacy e andra’ punito. ma l’sms di PresConsMin non era propaganda elettorale, e’ chiara a tutti la differenza?
    (riguardo alla privacy: non occorre che il gestore telefonico dia al governo le liste degli abbonati, perche’ non e’ il governo a inviare materialmente l’sms ma il gestore stesso. quindi quelle liste continua ad avercele solo il gestore, ovvero la persona autorizzata ad averle.)

  21. > Dr.Psycho, poi gli sms li paghi tu, di tasca tua?
    > per me va bene

    dubito fortemente che abbia pagato ai gestori telefonici ogni sms col costo che un sms ha per un privato cittadino.
    magari e’ gia’ stato dichiarato quanto e’ stato speso, ma mi e’ sfuggito, quindi se qualcuno lo sa lo dica (e citi la fonte).
    c’e’ anche da tenere presente che il costo materiale di inviare un sms, per un gestore, e’ una discreta approssimazione di zero, quindi in effetti qualunque cifra sia stata pagata potrebbe essere considerata eccessiva…

    e comunque continuo a considerare ridicolo il volume di questa protesta… e’ veramente una cosa drammatica che a qualcuno in Italia si sia scaricata la batteria proprio in corrispondenza di quell’sms? o che sia stato svegliato perche’ aveva lasciato acceso il cellulare la notte?
    ma vi indignate cosi’ tanto per qualsiasi sms pubblicitario o semplicemente idiota che ricevete?
    io, personalmente, mi sono indignato e tantissimo quando ho saputo degli sms elettorali di Cecchi Paone; che ha violato la legge sulla privacy e andra’ punito. ma l’sms di PresConsMin non era propaganda elettorale, e’ chiara a tutti la differenza?
    (riguardo alla privacy: non occorre che il gestore telefonico dia al governo le liste degli abbonati, perche’ non e’ il governo a inviare materialmente l’sms ma il gestore stesso. quindi quelle liste continua ad avercele solo il gestore, ovvero proprio chi e’ autorizzato ad averle.)

  22. pero’ che tristezza dover difendere un’iniziativa di berlusconi… tutto mi sarei aspettato fuorche’ questo, soprattutto in un sito frequentato da gente che ha avuto parole positive per Giuliano Ferrara (Giuliano Ferrara!!!).

  23. Psycho,
    non devi essere triste, anzi…
    con questo hai dimostrato onestà intellettuale ed obiettività, cosa che manca alla gran parte dei frequentatori di questo blog, compreso il loro capo, che sono solo pieni di pregiudizi. Per questo io non mi sento uno di loro, uno dello loro sinistra. La vera sinistra, progressista e riformatrice, non abita qui. E siccome ormai di abitazioni in Italia ne esistono solo due, ergo io sto in quell’altra.
    Complimenti.

  24. ma se il numero è quello di piersilvio, forse c’è la possibilità che risponda quella strappona della sua fidanzata, o la giovane berlusca !!

    tanto sesso fanno… ma non ho abbastanza soldi -_-

2 Trackbacks / Pingbacks

  1. my url
  2. cigarette electronique

Rispondi