Scopri le dieci differenze

Non so voi, ma alla presentazione della macchina da 5000 euri ho avuto come una sensazione di già vissuto. Eppoi sono andato sul vocabolario italiano-francese e sono andato alla lettera D. Poi alla fine della lettera D, ho trovato la U. Poi un po’ più avanti ho trovato la N…
Insomma se riparte Cuore bisogna subito lanciare il Loganraduno! Grazie Régie!

(Visited 7 times, 1 visits today)

20 Comments

  1. Sempre a Montecchio, naturalmente…
    OT: Anche quest’anno ci saranno i mondiali di calcio a Montecchio, quelli veri, quelli dove ci si va per divertirsi e per conoscersi, e non per vincere. Vedete di esserci!

  2. Sempre a Montecchio, naturalmente…
    OT: Anche quest’anno ci saranno i mondiali di calcio a Montecchio, quelli veri, quelli dove ci si va per divertirsi e per conoscersi, e non per vincere. Vedete di esserci!

  3. No la duna no!! Se la incontri porta più sfiga del camioncino pieno di suore color caffelatte. Tocca ferro!!

  4. Boni tutti, sennò ve sparo l’editoriale del Foglio, che ha paragonato la Logan al modello T della Ford. Sarebbe la T per i paesi in via di sviluppo…

  5. Un giorno Hitler in persona convocò l’ing. Porsche e gli ordinò una macchina per motorizzare rapidamente la Germania, che costasse al consumatore non più di 1.000 marchi.
    L’ing. Porsche si presentò con una prima proposta da 1.200 marchi, scesi poi a 1.110 e rapidamente ridimensionati a 1.000 quando, in occasione dell’ultimo appuntamento, l’ing. Porsche trovò ad aspettarlo il Comandante Supremo delle SS. Da quell’incarico, com’è noto, uscì il Maggiolino.
    Ora, non dico che si debba instaurare di nuovo il nazismo, per avere delle automobili carine a prezzi popolari; però ritengo anche che, dopo 70 anni di comunismo, i cinesi si meritino qualcosa in più della Duna del terzo millennio.
    Bisognerebbe motivare un po’ questi dannati ingegneri: che ne so, una quindicina di giorni a Guantanamo Beach, una crociera con Condoleeza Rice, un seminario di etica con Dick Cheney…

  6. brutta, davvero, ma l’idea in sé è grande: un oggetto-per-spostarsi senza fronzoli, che costa poco e fa il suo mestiere (sperando che non si ribalti nel box…)

  7. Han fatto quello che la Dacia ha fatto in Romania, ovvero un auto con proprio quel target price: questo si che si chiama scambio culturale!

  8. A me sta logan fa girare i coglioni! ha il pianale della clio i motori della clio a parte essere tre volumi è la nuova clio, peccato che la clio la venderanno a 13-15 euro. come è possibile? dall’articolo di repubblica si evince che la logan costa meno perchè non ha i vetri elettrici e la radio!!!
    se pensano di vendere con profitto la logan a 5000 quanto ci guadagnano su una clio????

    detto questo non mi dispiace la logan per usarla in città e vedersela rigata,bozzata, sporca per polvere e smog, benvenga qualcosa che mi duri 450 mila km e che costi meno della metà di tutto il resto che c’è sul mercato.

  9. Sì, Andrea ha colto il segno: non è questa che costa poco, sono le altre che costano *moooooolto* più di quello che valgono. E comunque non mi azzarderei a paragoni con la duna (a parte quelli estetici): ricordiamoci che questa è una Renault, e la duna era una Fiat: ora, non che le francesi siano universalmente riconosciute come le macchine migliori del mondo, ma delle fiat la duna è stata solo il caso più eclatante in quanto a inaffidabilità, sfiga e tutto quello che volete!

  10. qui si parla della possibilità, magari bruttina, di liberarsi dalla schiavitù di macchine che ti costano quei 15mila euro, più altri 10mila all’anno di assicurazione e menate varie. Una palla di piombo al piede che ci trasciniamo fino al momento di versare a Lorsignori altri 15-20mila per ricominciare tutto daccapo.
    Al prosssimo giro io scendo dalla giostra: mi compro la macchina della borghesia del Terzo Mondo e mi impegno a mandare una cartolina dall’Australia, Brasile, Indonesia – dove andrò con i soldi risparmiati – a tutti quelli che hanno commentato schifati la renault per sfigati, prima di tornare a prendere frustate dal padrone per potersi permettere la macchina quella bella, quella dello spot con la figona….

  11. Appunto. Il discorso e’ questo: ma se vendono una macchina civilmente atrezzata, dotata di AirBag, di 4 gomme, fari, freni, robusta, facilemnte riparabile a 5.000 EURI nuova, quanto cacchio e’ il ricarico che fanno su una macchina “normale”? (vuoi che le plastiche e gli interni incidano piu del 20, 30% sul prezzo)
    Se basta basta non si smonta sarà un successo.

    Le case automobilistiche hanno svecchiato un parco macchine (Uno, R4, R5, etc etc) robuste, affidabili, facilmente riparabili sostituendole con prodotti belli esteticamente ma “schifosissimi” in fatto di longevità, robustezza, costo.
    Io con la R4 andavo per boschi e reggeva qualsiasi cosa vorrei vedere, ora, che fine fa una “Idea” o una “Jaris” se la sballotti un po’.

    La cosa che mi fa riflettere e’ che la Fiat ha recperato meno del 10% di quote di mercato e parlano di uscita dalla crisi.
    Quanto caxxo quadagna x ogni macchina?=

  12. Se fate i conti di quanto v’inculano in vent’anni con l’acquisto e il mantenimento dell’automobile media (con picchi da sborone che vi costano ancor più cari), non è che sta carretta poi vi parrà così brutta… A meno che non siate ricchi di famiglia.

  13. ben venga l’auto dei poveri.perche’non stiamo diventando sempre piu’ poveri? ne vedremo tante in giro.e a perdere la faccia per un’auto cosi’?ma chi se ne frega!

Rispondi