Salvate il soldato Maggioni

“Zanzare & Tigri” da .COM 3/2/2004
Grazie a Monica Maggioni per il prezioso commento (Raiuno) della parata militare in via dei Fori Imperiali. Notazioni fondamentali, le sue: vedete quante donne tra i poliziotti motociclisti, il terrorismo non guarda in faccia a nessuno… Il 2 giugno ci sentiamo tutti patriottici al pari del signor Bottini in “Cuore”, il ciglio ci si bagna alle prime note dell’inno, figuriamoci lei che appena scorge una divisa cade in deliquio. Non dev’essere stato facile, come per un diabetico in una pasticceria. E’ talmente embedded, la ragazza, che è andata a riesumare una parola usata forse solo dai militari. Ha parlato di sfilamento dei reparti, quando qualsiasi altro giornalista mortale avrebbe detto semplicemente sfilata. Il termine esiste, ho controllato sullo Zingarelli, ma insomma, un po’ di contegno. Maggioni è così, nei secoli fedele.

(Visited 40 times, 1 visits today)

9 Comments

  1. Quello che non si dice mai è che lo speaker Rai, o la speaker, è per tutta la durata della sfilata affiancato da un ufficiale dell’Ufficio Pubbliche Relazioni dello Stato Maggiore della Difesa che, con la scusa di spiegargli tecnicamente cosa sfila, in pratica gli dice cosa deve dire, ma allora, dico io, tanto vale che lo speaker lo faccia solo lui e la Rai gli dia qualcosa per il disturbo.

  2. Sempre su Cuore, se non ricordo male, c’era “Parla come mangi”… “Sfilamento”… bah. Comunque sul TG3 è andata peggio, nell’esporre il programma di un concerto celebrativo il giornalista ha parlato del “coro delle zingarelle” dalla “TRAVIATA”…

  3. Mah, povera Monica Maggioni, vorrei vedere voi a lavorare al TG1 ora ed essere in quota DS. Senza nemmeno più la vicedirezione e la Lilli a supporto.

  4. Monica Maggioni è un pallone gonfiato, si sente l’unica giornalista capace, brava, figa… Ho seguito anch’io lo sfilamento… UNa palla! Tanto che Berlusconi sbadigliava e leggeva continuamente dei fogli, mica salutava le truppe… poverino, si sarebbe stancato il braccio…

  5. Monica maggioni iniseme ai suoi colleghi del tg1 farebbe bene a lasciare il suo incarico se avesse un minimo di dignita’… ma si sa queste sono qualita’ rare de sti tempi…

  6. la cara giornalista in quota ds è docente di giornalismo all’università CATTOLICA del sacro cuore, in una delle facoltà, se possibile, più cielline

  7. Se c’è una giornalista con le palle in Rai quella è Monica Maggioni. E’l’unica che è entrata a Kufa e che ha filmato – lei occidentale e italiana tra la folla dei fedeli – Mokhtada Sadr. Farle le pulci per uno svarione in diretta è davvero meschino.

  8. berlusconi è il più grande comunicatore di tutti i tempi e quando sa di essere ripreso dalle telecamere non muove un muscolo se non c’è un motivo per farlo. il suo continuare a leggere e scrivere durante la sfilata serviva a comunicare agli amici della lega: “guardate che di questa sfilata non me ne fotte un cazzo, ma devo presenziare per il ruolo istituzionale che rappresento”. infatti Ciampi non lo ha calcolato.

  9. Buongiorno,
    mi chiamo Maria Zuppello e fino alla fine di dicembre sono stata l’inviata di Macchina del Tempo channel, il canale satellitare della Macchina del Tempo.
    Le scrivo da New York dove sto lavorando ad un documentario sulle armi biologiche insieme a Danny Schechter. Danny e’ un giornalista investigativo molto conosciuto negli Stati Uniti. Ex-producer CNN e ABC ha vinto due Emmy Awards e dal 1988 ha apertola sua casa di produzione. Realizza documentari graffianti e critici del sistema americano attuale (in particolare quello mediatico).
    Le scrivo perche’ desideravo segnalarle il blog di Danny
    http://www.mediachannel.org
    e il mio
    http://videojournalist.blogs.it
    Dia un’occhiata, soprattutto a quello di Danny.E’una persona di grande valore e mi piacerebbe che in Italia fosse piu’ letto.
    Grazie per l’attenzione

    Maria Zuppello

Rispondi