Consessi

Nel caso sfortunato vi arrivasse un plico con all’interno fantastiche frasi del tipo:

Oggi l’Italia ha riconquistato il ruolo e l’importanza che le spetta come sesta economia mondiale ed è un Paese credibile e ascoltato in tutti i consessi internazionali.

Allora date un’occhiata alla foto a lato e a come l’Italia sia diventata credibile ed ascoltata presso un consesso internazionale, in particolare presso un partito al governo in Germania. Il testo in tedesco sta a dire: “Tu decidi” e poi, a commentare il genio italico ecco un “dietro non c’è sempre una testa intelligente”.
(10nx to Delio)

(Visited 5 times, 1 visits today)

38 Comments

  1. Salve,
    Sono un neo bloggista. Il Berlusconi può avere mille difetti, ma solo imbesuiti e prevenuti possono negare che l’Italia nel mondo conti e valga di più di quando a rappresentarci c’erano Arlacchi commissario Onu pro droga anziché contro; D’alema che accoglieva Ocalan, Diliberto idem con la Baraldini scambiata alla pari con l’impunità ai tranciatori del Cermis, con la Signora Dini e i tre porcellini che facevano affari in Costarica e con Milosevic, la missione Arcobaleno, con l’affondamento voluto del barcone ad Otranto; eccetera eccetera. Di qua Bush, Blair, Sharon. Di là Aziz, Bin Laden, Saddam, Castro. Ognuno si sceglie gli amici ed i compari.
    E Lula che fine ha fatto ? L’avete sostituito già con Rula ?

  2. Oddio, un’altro NRS. Anzi, secondo me è lui, l’ultima boutade è inconfondibile. Comunque, io non ho tempo né voglia, ma se qualcuno volesse lavorare un po’ di photoshop (o gimp, per carità!) sotto questo manifesto ci starebbe bene la scritta “lo senti il dito? Et voila! senza mani!”

  3. ah beh…in effetti dabliù ci considera assai; ma l’interrogativo è: conviene farlo sapere in giro?

  4. Sai quanto ci considera dabliu? Come l’amico scemo che però ha la casa figa in Sardegna e non facciamo finta di considerarlo giusto per spassarcela un po’ nella sua spiaggia!

  5. ‘aspita!! in casa ne sono arrivati addirittura due….. ribrezzo, dermatite e stipsi sono stati i primi sintomi, la causa la so: siamo da un bel pezzo la barzelleta dell’Europa, ma il Silvio si sta impegnando a estendere la comicità su scala mondiale! Massù, massì, maddai!! Del resto un anfiteatro a Porto Rotondo è palesemente “sicurezza nazionale”… poi mi si spiega come mai la sovranità del Comune sia superiore a quella della Regione (autonoma, per giunta!!).
    Mah…. spero proprio di non rivedere il suo faccione in vita mia!!! Uniamoci per far capire al resto degli italiani sonnolenti che il BS ha proprio rotto!!!! …………………………o.m.g. dove finiremo???

  6. l’unica cosa in cui l’importanza di essere italiani nel mondo si fa proprio sentire è nell’essere considerati possibili obiettivi di rapimenti e violenze varie. Grazie per l’accresciuta importanza, grazie di esistere!!!

  7. castor, il “nuovo ruolo dell’italia” è un delirio di berlusconi, della sua tanto strombazzata vista all’onu e a bush nel resto del mondo non si è accorto nessuno

  8. Sono stato annichilito:un manifesto dei gruenen,partito di sinistra tedesco(di sinistra!!Tedesco!!)che attacca il Cav. spacciato per segnale oggettivo del nostro sputtanamento globale;questa è polemica!

  9. Giorda’, la foto era solo un pretesto. Fatti un giro e cerca di capire il fantastico ruolo guadagnata da un annetto di corna nelle foto, di tentativi bislacchi di far firmare la costituzione europea e di completa incostintenza in politica estera. E’ tornata l’Italietta di una volta. Ed è proprio ridicolo tentare di spacciare altre cose.

  10. quando il nostro Presidente del Consiglio va in America viene ospitato nel ranch privato del Presidente degli Stati uniti d’America, che lo riceve con una pacca sulla spalla, per giunta. Questo è fare politica estera!

  11. Penso che l’Italia non sia mai stata sputtanata nel mondo da quando la governa il Berlusca, l’unico che ci stima è Bush(o meglio fa finta di farlo), però il manifesto dei Grunen è un po’ antitaliano quasi come la famosa pistola sul piatto di spaghetti di Der Spiegel.

  12. assì che col berlusca in Europa e nel mondo contiamo di più.
    Sissi, basta esserne convinti.
    Infatti ogni volta che Francia Germania Gran Bretagna si riuniscono all’italia non la caca nessuno…
    Pr il berlusca solo pacche sulla zucca allo stile di benny hill…
    sissì che contiamo, eccome !!!!

  13. Vabbè Fabri’ allora per farmi un’idea oggettiva verrò a bermi un po’ di weissbier nel magnifico paese dove vivi tu,che lo so pure da me che lì il Cav. non è molto ben visto,e ci credo visto che c’è al governo la sinistra(di Filisteo Schroeder e Adolf Schulz).Il manifesto era un pretesto ma starei ancora aspettando segni incontestabili.

  14. A Giordà, prova addì a Fabrì de guardà er Financial Time, che prende a carci in culo Prodi, ma gliene da veramente tanti, giacchè er nostro Corrierone, quello controllato da Berlusconi, si è ben guardato dal riferirlo, omissione non fatta nel caso del Cav.

    Abbruno, prova addì a Fabrì, se se recorda de quanno er Professor Prodi, annò da Azanrre, pe dirgli se ce stava a marinare mastricte; se se recorda der carcione in culo che se pijò; arrivò a Rrrrrroma tanto in freta, che fece in tempo, in du ore a raddoppià la finaziaria: da 30.000 a 62.000 sesterzi.

    A Giordanobbbruno, prova addì a Fabrì se se recorda de quella volta che Romano “boiadunmondlèdar” Prodi, neanche fosse Oriano Ferrari, fece lo sborone e disse alla signora Europa: “In Albània ci penso iiiooooo!!!!”. Tornò nel bel paese e, socmèl, si accorse di non avere voti a sufficienza per mantenere l’impegno e il cattivo berlusca gli salvò il culone.

    P.s.: I conti li sbagliò anche in proseguio, quando fece male i conti durante la fiducia, e prese un calcio in culo (ma è un vizio!) da Massimino “spezzaferro” d’Alema, che doveva andare a bombardare il compagno Milosevic, assieme ai compagni Diliberto, Cossuta e Kossiga.

  15. l’italia più considerata???
    ma io non voglio che l’italia venga presa in considerazione da gente come Bush ke fa una guerra semplicemente perkè è economicamente vantaggioso…

    Se il mondo è comandato da imbecilli che pensano più al denaro che alle persone a me non interessa aver il loro appoggio morale, tanto si sa che TUTTI i politici sono come le bandieruole.

    ciao

  16. GiordanoBruno… Se il tuo nick mi ricorda uno degli idoli della giovinezza (Bruno Giordano… Noi Laziali siamo abituati ad accontentarci), il tuo stile mi ricorda invece un antico postatore di questo blog, col quale ho avuto il piacere di discutere civilmente in qualche occasione… O no?

  17. Poi,siccome sono apertamente e convintamente euroscettico,mi riservo un bel vaffanculo nei confronti di questo popolo di zozzoni,arrogantoni e mangiamondezza,che ci hanno sempre preso a pesci in faccia,e che adesso ci odiano ancora di più perchè il nostro primo ministro ha ricordato loro,con la bordata contro il Gauleiter Schulz,che loro lezioni non possono permettersi di darle proprio a nessuno.Nel posto dove li mando potranno trovare anche il prodino,napoleontrombone Chirac e tutti i cantastorie dell’immane truffa eurolandica,oltre a quelli che si nascondono dietro il crucco di turno per vomitare un po’ sul loro paese.Du,Du Hast,Du Hast Mich!

  18. Slowhand sto per deluderti ancora:io sono,ahimè,romanista.Comunque sono pochi mesi che posto qui e non ho mai cambiato nick.

  19. Ho una domanda per giordano e the wall: ma che cazzo dovrebbe fare berlusconi per smettervi di piacervi? Rubare, evadere le tasse, corrompere, mafiare, monopolizzare, rubare uno scudetto, avere le corna, condurre il paese in recessione economica, far lievitare l’inflazione, aumentare il debito pubblico, condurci in una guerra ingiustificata, precarizzare il lavoro, distruggere la ricerca. Non so una di queste cose oppure ditemelo voi, qual è la cosa che farebbe precipitare berlusconi nel vostro gradimento?

  20. OK, come non detto. Peccato, il vecchio postatore, nonostante certe prese di posizione un po’ -come dire?- borderline che ne hanno causato la rimozione, mi stava simpatico. Non che tu mi stia antipatico, per carità, anzi mi fa piacere leggere opinioni diverse. Ci vediamo al derby (se ce ne saranno ancora).
    Stefano, considerando come scrivi “ce nè” probabilmente vieni da Nettuno pure te.

  21. Gentile Stalker, potrei anch’io fare come te, cioè evitare di rispondere, di commentare, ma fare domande, dando per scontato che, per dire, tu sia innamorato pazzo di Prodi.

    Diciamo che se facesse le cose che tu elenchi, non andrebbe votato.

    Per fortuna le corna le fà, lo scudetto lo stravince, l’inflazione è ferma, ha stabilizzato i posti precari creati dalla riforma Treu e dai L.S.U., ha evitato di andare in guerra con USA GB e Spagna, ma ha mandato contingenti di pace, come ha sempre fatto l’Italia. Ha tenuto sulla crisi economica mondiale, meglio di altri rinomati Partners Europei. Beh, ha effettivamente creato un milione di miliardi di triliardi di euro di debito, dopo che D’Alema era quasi riuscito ad azzerarlo, questo si. Quanto rubare, mafiare ecc., senti Travaglio poi fammi sapere; sai non c’è da fidarsi delle fonti ufficiali.

    Provo a dirti cosa non dovrebbe fare, le prime cose che mi vengono ok?

    Non deve calare le brache di fronte a Chirac e soci.

    Non deve fare eurocazzate tipo il mandato d’arresto europeo come era stato proposto.

    Non deve, per il bene del Paese, lasciare a fine legislatura pozzi avvelenati, tipo buchi di bilancio, g-otto a genova, leggi nel cassetto (rogatorie, conflitto interessi)

    Non deve lasciare soli i nostri soldati, anche se si trova in minoranza ed anche se i soldati stessi sono impegnati a bombardare un paese sovrano, confinante, senza l’egida dell’Onu, con D’Alema comandante in capo.

    Non deve farsi sopraffare dal disgusto ma, prima votare il suo peggior nemico a Presidente della Commissione UE, e poi collaborare con lui una volta al Governo.

    Non deve strumentalizzare le morti di Italiani, sia che siano soldati, bodyguard o cuochi.

    Non deve sputare sul proprio paese, approfittando di giornali e politici, che, pro domo loro, attingono notizie di terza mano da media politici italiani, le pubblicano e le fanno riciclare dagli stessi giornali e politici come se fossero cose inedite.

    Deve presiedere un Governo un tantino più longevo ed un tantone meno litigioso dei precedenti.

    Ora, gentile Stalker, mi dici tu in quale politico riponi la tua fiducia?
    A prestissimo. ciao.

  22. Scusami Stalker se intervengo, non rispondendo ovviamente ma ponendoti il seguente quesito: ma a te non è mai venuto il dubbio che qualcuno a noi di sinistra ci vuole pilotare il cervello e portarcelo all’ammasso?

    Ora non ti chiedo di fidarti di me ciecamente, per carità, ma ti posso chiedere di fare un esperimento: posa “La Repubblica” & c. per 10 giorni, non vedere il TG3, e prova ad informarti direttamente alle fonti o almeno presso organi di informazione davvero autorevoli di livello internazionale (ad es. su internet). Lo so, è molto complesso, come minimo devi conoscere l’inglese, perdere un mare di tempo.

    In alternativa ti propongo: compra anche “Il Foglio” oltre ai soliti quotidiani. Lo so, Ferrara fa ribrezzo (non a me, beninteso), però sono quattro paginette, fai uno sforzo per dieci giorni, dieci euro. Non è certamente un giornale obiettivo, intendiamoci, anzi si picca della sua faziosità.

    Infatti io te lo consiglio soltanto per 10 giorni.

    Magari – superato lo schifo iniziale – vedrai con i tuoi occhi che noi sinistri ci abbeveriamo di un’informazione finemente manipolata.

    Quella che ci vorrebbe insegnare:
    – che è di destra provare a liberare un paese da una dittatura sanguinaria e difendersi dal terrorismo;
    – che è di destra essere fortemente garantisti con tutti, alla Leonardo Sciascia (ex P.C.I.), per intenderci;
    – che è di destra considerare la congiuntura economica e valutare buone leggi quelle del concordato fiscale, dello sblocco della “Merloni”, del rientro dei capitali dall’estero, della riforma della scuola, del lavoro temporaneo, della pensione sociale (c’è ne qualcun’altra, non molte, pervero);
    – che è di destra amare l’italiano che è riuscito a morire senza cappuccio in testa (che schifo, era una bodyguards) in mezzo a bestie sicarie incappucciate;
    – che è di destra doversi indignare dopo aver sentito in Chiesa una preghiera “per i torturati e il popolo invaso dal nemico” (ma Dio non amava anche quei fetenti con la testa mozzata, o sparati a bruciapelo con le mani legate, non amava la liberazione dal tiranno);
    – che è di destra riconoscere che nel nostro sistema l’evasione fiscale è praticata da tutti per ragioni arcinote;
    – che è di destra soprattutto apprezzare, sinceramente apprezzare, l’unico governo, proprio l’unico a mia memoria, che non abbia cambiato ministri ogni sei mesi e che, addirittura, sia lo stesso in carica (Ruggiero e Scajola in meno) da tre anni.
    Questo dovrebbero notare in Europa: che le banane erano quelle dei democristiani, dei socialisti, del pentapartito e, da ultimo, del governo Prodi, quattro governi in cinque anni, o quelle di Follini e Fini che tanto rimpiangono quell’era meravigliosa.
    Invece sputano veleno su tutti – Mortadella e Berluscaz – perché in Europa si sa come funziona il gioco, indebolire te rafforza me.

    E i nostri giornalisti, che fanno, gliene cantano quattro tutti uniti in difesa del nostro Presidente della Commissione e del nostro Presidente del Consiglio? Una bella controinchiesta sugli sprechi e la corruzione dilaganti in Germania e Francia? Macchè: taglia incolla il fango,da riciclare ad uso interno. Pagliacci.

    P.S.: se c’è the Wall, mi interessa il tuo pensiero anche su quel discorso del mio amico.
    Francesco

  23. Caro the wall, non starò a ricommentare quello che dici tu. Sui fatti e i misfatti del nano, vista la tua convinzione, davvero non si approderebbe a nulla. Per esempio quali sono i dati affidabili? quelli dell’istat e della banca d’Italia ti andrebbero bene? E sull’aspetto criminoso, di chi potrei citarti i documenti cosa reputeresti un fatto? E sull’aspetto della comunicazione e della gestione aziendale? E sulle leggi fatte? Insomma mi sembra inutile: tu non cambieresti posizione perché o negheresti il dato o l’approccio culturale è troppo distante. Sinceramente ‘sti cazzi. Ma su una cosa voglio pugnare: come puoi dire che il Milan ha “stravinto” lo scudetto? Forse intendevi Milan+arbitri+alcune squadrette troppo accondiscendenti? Si in questo senso ha “stravinto”.
    Seconda cosa dopo anni che voto scheda bianca, quest’anno ho deciso di votare per l’astronauta.

  24. Caro Stalker,posto che non credo proprio che voti scheda bianca,e poichè la domanda era rivolta anche a me,ti dico che dovrebbe fare il Cav. per non piacermi:
    1)Una delle cose che hai elencato,ma per davvero,non su Repubblica o Micromega.
    2)Darla vinta a Fini e Follini.
    3)Regalare,a fronte di un’offerta migliore della Ford,l’Alfa Romeo alla Fiat non incassando un quattrino.
    4)Non fare di tutto per limitare i danni dell’obbrobbrio UE.
    5)Scappare con la coda tra le gambe dall’Iraq dandola vinta ad Al Qaeda ed Al Sadr,come Zapatero,per intenderci.
    6)Non far rispettare la legge a tutti i costi e con tutti i mezzi durante la visita di Bush.
    7)Mettere l’economia in mano a Vincenzo Vlad Tepes Visco.
    8)Accogliere Ocalan.
    9)Non costringere i magistrati,finalmente,a lavorare.
    Ce ne sarebbe ancora,ma penso che basti così.

  25. Riepilogando : non ho detto che Berlusconi è perfetto. Ho solo evienziato che chi compì mirabili operazioni quali quelle a nome Ocalan accolto e poi svenduto, Telekom Serbia, Scambio alla pari Cermis/Baraldini, Arlacchi cacciato a calci in culo dall’Onu, boimbardamento di Belgrado senza mandato Onu e/o parlamentare, Missione Arcobaleno, affari costaricensi di Lady Dini e aggiungo, perché l’avevo dimenticato l’affare Eurostat dove Prodi non c’era o dormiva, ha poco da scialare e sfottere. Ma nessno di voi ha parlato dei fatti, veri, da me citati.
    Quanto a ‘sto NRS, immagino parliate di Natalino Russo Seminara. Vi ringrazio dell’accostamento, ne sono lieto. So infatti che da solo dava del filo da torcere a tanti di voi. E poi leggo in giro per Internet e sui giornali le sue battute : geniali. L’avrete mica rimosso perché non le capivate ? Oppure perché vi tiravano fuori la bile ? O entrambe le cose ? Infine , scusate la mia domanda : ma voi anche se vi chiedono di una bella gnocca rispondete su Berlusconi ? Povere donne vostre.

  26. Astronauta for president!
    Non sei fesso Stalker! Di calcio non capisci un’ostrega, ma sai come si fà a non concedere un rigore.

    Per Francesco

    Ho letto tutto, ma il tuo amico merita una risposta meditata e completa. Forse stasera ce la faccio. Ringrazialo e grazie anche a te, davvero.

    Se vedi Stalker, digli che se avesse detto meno cazzate tutte d’un fiato, gli avrei potuto dire i tanti difetti che vedo in questo Governo, dal Presidente in giù. Ma ad uno che comincia così forte, che vedo così garantista, così “indymedia” la soddisfazione non gliela dò. Ma questo tienlo per te.

  27. Domandina: dopo i patatrac di parmalat, cirio, bond argentini dove saremmo precipitati senza €???
    grazie per le risposte di lor informatissimi signori.

  28. Bella domanda, Marco. Perchè grazie all’euro o ai “controlli europei” abbiamo evitato il crack? Vaglielo a dire ai possessori dei bond carta igienica, che con l’euro gli è andata bene.

    Personalmente penso che l’Europa sia stata fondamentale per l’introduzione della legislazione in tema di libera concorrenza circolazione delle soggetti e delle merci (il che non è cosa da poco), per altre cose che non sto a dire, e che tanto sia stato fatto male e che gli strumenti siano inadeguati.
    Comunque l’Europa, tutto sommato, nostante gli euroscettici bleu come giordanobruno che hanno molte ragioni, s’ha da fare.

    Scusate se passo a USTICA: ho appena ascoltato un’intervistuzza del mitico Purgatori a radio RAI 1.
    Ecco, era un pò che mi chiedevo, ma Purgatori, forse vive dei rimorsi? No, senza cattiveria, ma io ricordo quel film, “il muro di gomma” e spesso pensavo poveretto, che figura che ha fatto adesso che si sa che erano tutte cazzate, che non c’era il missile, che ha sbagliato a dipingere i generali dell’areonautica quasi come degli assassini e che ha fatto dire ai periti del film “Queste sono schegge da missile”.
    Così, pensavo che ora lui stesse male e ne soffrivo anch’io perchè mi sta molto simpatico, con quella zazzera al vento come la mia.

    Ma ogni preoccupazione s’è dimostrata vana: lui ha proprio un buon carattere, oggi, 31.5.2004, ore 22 circa, alla radio ha detto, in sostanza, che della vicenza lo ha colpito il silenzio strano della nostra Amministrazione militare “nonostante che da subito si dicesse in giro che l’aereo era stato buttato giù”.

    L’intervistatore, dal canto suo, lo ha incensato parlando proprio del film,il muro di gomma, “un esempio di cinema di impegno civile che ha indotto molti ragazzi a fare il mestiere del giornalista”.

    Appunto.

  29. mannaggia, ve devono proprio fregà er portafogli guardandovi negli occhi pè farvi accorgere di qualcosa eh? ancora due anni e poi a casa, sperando in una non completa distruzione dell’economia e dello stato sociale italiano. statemi bbuono

  30. Quindi il berlusca dovrebba far rispettare la legge a tutti i costi solo durante la visita di bush? Questa affermazione inquieta non poco…
    Ci si chiede come con che faccia possa far rispettare la legge uno che quando non gli sconfinfera la legge la cambia per decreto…. ma giordà, ma fammi il piacere… avete consegnato la Nazione alle razzie di quattro affaristi senza scrupoli con il passato di collettori di denaro mafiosi e vi accingete a votare un tizio che in Europa non potrà mai metterci piedi… a meno che non scelga di dimettersi, cosa questa che conoscendo il tipo è pura utopia.
    W la repubblica W la libertà al singolare!

1 Trackback / Pingback

  1. fico score

Rispondi