Conan la Barbara

Se n’è andata sbattendo la porta, giustamente, perché, tra le nomine che Berlusconi ha recapitato al cda Rai per vidimazione, c’era quella dell’ex inviato di Mike Buongiorno e attuale direttore della Padania Gigi Moncalvo, alle Relazioni Esterne. E’ come se recapitassero a Tronchetti Provera la nomina di Jimmy il Fenomeno al Marketing. O di Amadeus alle Linee Produttive in Fiat. O di Wanna Marchi all’Alitalia (sarebbe un’idea). Lucia Annunziata lascia in noi un grande vuoto, mai tanto quanto sarà enorme il vuoto che ne prenderà il posto – quel vuoto che siede accanto all’immenso, debordante pieno ogni sera; vuoto pneumatico e onnipresente che è capace, dicendo il vuoto, di riempirci a sufficienza la sacca.

(Visited 19 times, 1 visits today)

14 Comments

  1. si ma tanto anche quando parliamo ai bambini di Babbo Natale le azioni della Coke prendono il 2%, ma era giusto perchè l’immagine era efficace
    Quella del blog rai è notevole :-)

  2. faccio ammenda, signor Osservi, e riconosco l’errore. Tuttavia temo che non basti un errato scambio di nomi per garantirsi un posto in Rai :-)…

  3. Potrei sapere, da chi è più informato di me, perché la Palombelli sta dove sta? (Non ditemi Rutelli perché sarebbe semplicemente uno spostare il problema: perché Rutelli sta dove sta?)

  4. All’epeca la Palombelli era conosciuta come il vero cervello di casa Rutelli, lei faceva le trasmissioni con Andrea Barbato, era lei quella dal fine interloquire. Certo, la vittoria sul consorte non la candida al nobel, ma da un pò la Barbara non la si sopporta più davvero!

  5. Ieri sera, a “Otto e mezzo”, Oscar Giannino (ma sì, quello riformato per insufficienza toracica alla visita dei tre giorni, che si è tuttavia presentato mascherato da cadetto di West Point all’U.S.A. Day di Ferrara!), con inusuale – persino per lui – arroganza ha impartito, nell’ordine: lezioni di giornalismo a Ferrara, lezioni di amministrazione d’impresa a Romiti e lezioni di politica ai precedenti governi pentapartitici, a quelli monocolore, di centrosinistra ed a quello di centrodestra attuale.
    Ragazzi: non vorremo mica far scappare un cervello simile, no?

  6. modesta proposta per sopravvivere: spegnere la tv, dedicarsi alla lettura e smettere di pagare il canone.

  7. Il vuoto non esiste. Tutto è permeato da una microschiuma quantistica presumibilmente a 10 dimensioni ove le particelle sorgono dal nulla e nel nulla scompaiono in un tempo inferiore a quello di Planck.

    Tipo i lucasiani “midiclorian” (ovvero come trasformare la Forza in un raffreddore).

  8. Come mai quando si tocca la televisione tutti si sbizzariscono e danno il meglio di sé? Forse perché: “toccatemi tutto ma non mi toccate la televisione!”?

Rispondi