Già spedito a Nassiriya il Milan sconfitto in Champions

Allegri ragazzi, arrivano i rinforzi: con un decreto lampo all’indomani del 4-0 subito dal Deportivo, il Primo Sportivo d’Italia applica la vecchia regola “squadra che perde si schiaffa in prima linea”.
In considerazione del prestigio della squadra, Sheva e compagni verranno usati come scudetti umani. Maldini commuove le truppe cantando “Il testamento del capitano“. Si profila un delicato quesito strategico-istituzionale: se il premier manda Kakà ai nostri soldati, i nostri soldati possono mandare a Kakà il premier? Tremonti contesta il risultato che scaccia i rossoneri dall’Europa: “L’arbitro è un incompetente. Dai miei conti risulta che il Milan ha vinto 5 a 3“.

IRAQ. Pienamente raggiunte le finalità di peace-keeping della missione “Vecchia Babilonia“: finché restiamo lì, tutte le fazioni irakene preferiscono massacrare noi piuttosto che ammazzarsi a vicenda.
Ma i rapporti con la popolazione sono ottimi – assicurano i comandi italiani -. I venticinque morti dell’altro giorno? Forse gli abbiamo lanciato troppe caramelle“.

(Visited 8 times, 1 visits today)

29 Comments

  1. Ricordo che circa tre settimane fa il Presidente Allenatore disse “erano 18 anni che il Milan non era così forte, è come l’ho sognato”. Detto fatto, il Milan sta affondando, mica sarà vero che il PdC porta un po’ sfiga? Per precauzione io incrocio le dita.

  2. E’ uno jettatore, senza meno!!!
    E’ bastata l’uscita dei suoi megacartelloni pubblicitarqualunquisti a far aumentare del 7% gli incidenti stradali nelle aree urbane!!!

  3. Devo ammettere di non essere in grado di
    capire il senso di quello che lei scrive,
    proprio non ci arrivo.
    Forse frequentando questo Blog chiedo troppo a me stesso.

  4. si chiama moderato senso dell’umorismo, qualità presente nel 93% degli esseri umani comprese anche alcune specie animali…

  5. puttana di quella evaaaaaa!!!!!!

    Avevo scommesso 100 euro col mio collega che neri avrebbe, in 4 e 4 8, redatto un bell’articolone sulla sconfitta del milan.

    Ora l’articolone me lo fai tu, ed il mio amico mi dice che non vale!!!!

    Sarà grasso che cola se faremo pari e patta!

    Ora dimmi:
    1) lo hai semplicemente preceduto?
    2) ha preso un virus (informatico e/o non)?
    3) Nemmeno lui ha avuto il coragggio di sbeffeggiare il grande milan per una volta che si suicida, dopo che è stato zitto e mosca riguardo le imprese dell’Inter del Compagno Moratti? (per tacere delle altre?)

    4) semplicemente, è una questione e di ruoli? ovvero una mega cazzata la deve commentare la n. 1 delle cazzate?

    Con immutata stima

  6. io, prima, facevo sempre e comunque il tifo per le squadre italiane, di qualunque colore fossero.
    Prima……..

  7. I rapporti con la popolazione erano e restano ottimi. I 25 morti ? Tifosi dell’inter, credo.

  8. NSR, ti prego, cerca almeno di intuire quando qualcuno fa della satira. Non è difficile, te l’assicuro. Lia Celi non sfotte, semplicemente continua a fare quello che ha fatto (benissimo) da sempre, Satira divertente ed ironica.

  9. Quando vi picchiate si possono fare le scommesse? Ci dite luogo e data dello scontro?

  10. Russo, scusi, una semplice curiosità se mi è permesso…
    Lei è mai stato consigliere (o altra carica) di Forza Italia ?
    O ha mai affermato per iscritto di esserlo stato ?
    Sì o no, non chiedo altro…

  11. Caro Natalino diventerò un fan sfegatato del Cavaliere, quasi quanto Lei, se riuscirà a convincere il Brasile ad inviare un contingente in Irak: basta un soldato, Ronaldo, precisamente, è il minimo che si meriti.
    Diversamente sosterrò Prodi, alla faccia sua e di quelli come Lei.

  12. almeno su una cosa NRS ha perfettamente, chiarissimamente inequivocabilmente ragione: la prova che in Italia non c’e’ nessun regime è data dal fatto che tutti i comunisti (passati, presenti e futuri), sono bellamente, tranquillamente e ferocemente antiberlusconiani. Diversamente sarebbero i primi (in prima fila e con la lingua più lunga), a leccargli il culo, come del resto è gia successo prima e dopo la guerra e come forse un giorno si studierà sui banchi di scuola.

  13. grazie per la risposta e per il tempo concesso.
    Ribadisco, bastava un (anzi, due) sì o no…

  14. Per The wall: detto da uno che da prima della guerra è abituato a usarla la lingua per leccare il culo. Perchè non autoproduci un bel libro su come sei diventato e perchè ed io vedrò di fare il contrario. Per tornare all’argomento di Lia, io non li capisco questi iracheni, li liberiamo da una feroce dittatura, sostituendola con una dittatura militare e loro ci sparano contro. Sarà perchè il loro petrolio è passato dal servire per comprare le armi di Saddam al comprare le armi americane ed europee per “difenderli”. Comunque B. potrebbe organizzare una giornata del campionato italiano a Nassiriya, per noi italiani sarebbe un risparmio, niente più decreto spalma debiti. Eliminare il problema alla fonte la soluzione più giusta.

  15. wantolla, mi dai una notizia: Lia aveva un argomento??????
    Per il resto mi sono spiegato male (ma neanche tu scherzi): mi riferivo a quei personaggi che prima della guerra (40-45, quale sennò?) erano dei bei fascistoni, e dopo, a regime morto e sepolto, sono saliti sul pulpito a pontificare (tralasciamo i nomi, ora punte di diamante del progressismo nostrano, per carità di patria). Del resto, non furono solo 6 gli intellettuali che pur di non riconoscere il regime emigrarono?
    Per quanto riguarda il petrolio e le armi…
    1) La stragrande maggioranza delle armi furono fornite da urss,francia e germania, altro che USA
    2) Il monopolio delle sfruttamento del petrolio prima di questa guerra (e prima di quella del 91) era appannaggio delle suddette nazioni (ma nel 91 bush non fece la guerra per il petrolio? se si, dove ha sbagliato?)
    3) chi era contrario alla guerra (anche nel 91)? Ovvio le suddette nazioni verginelle, che facevano grandi affari con saddam.

    E chi è che spara agli italiani?

  16. Ma perkè cazzo in Italia non si può fare satira sul centrodestra senza subire degli attacchi squadristi e fintamente moralisti? Perkè il centrodestra ed i suoi attacchini non rispondoni con l’arte dell’ironia? Sarà mica l’unico (mah…) campo in cui non sanno cimentarsi.
    Per referenze su Lia Celi, comunque, vi consiglio di reperire qualche bel numero del vecchio e scomparso (sic!) “Cuore”.
    Fuori l’Italia dalla Nato e dall’Iraq!

  17. se non erro la pratica del duello è stata dichiarata illegale da più di un secolo e mezzo.
    Forse il diritto di censura dell’amministratore di sistema dovrebbe esercitarsi, per prevenire ulteriori violazioni di legge…

  18. che lia venga da cuore, mi cambia tutta la prospettiva! oh se me la cambia! Mica ti arriva dall’herald tribune! no, da cuore!
    quelli che si masturbavano alla notizia della morte del fondatore di san patrignano. Bella gente. ah! dimenticavo: è satira cazzo volete!
    Così come è satira il poema scritto e recitato dal mangiatore di merda (http://www.danieleluttazzi.it/luttazzi2.htm inediti).

    fuori l’italia dalla nato e dentro il patto di varsavia.

  19. è cosa risaputa che craxi fosse il referente politico del Zilvio prima di fuggire…

  20. Bene, ora sappiamo il luogo, se mi dite quando io inizierei a tenere conto delle scommesse. Natalino ci inviti a pranzo (agli scommettitori) dopo la scazzottata, se non ci saranno grossi problemi di ospedalizzazione?

  21. auguri NRS! Ricorda però: nella scelta delle armi rifiuta lingua e corna! avresti perso in partenza.

    Ripensandoci, questi “pacifisti” hanno dimestichezza anche con le p38 e le mitragliette, quindi niente armi da fuoco.

    Piiiiitiiiiii???? pitipitipitiiiiiiiiiiiiiiiii?????? yuuuuuhhhhuuuuuuu??????? ci seeeeiiiiiii????????

  22. Si the Wall è inutile che fai ironia hai idea di come fare le quote? Io non conosco l’età, il peso, se fanno attività sportiva (quale), se sono sposati. Metti che Piti è 2 metri per 100 kg, per NRS si fa dura, non si possono dare alla pari. D’altra parte NRS gioca in casa…non saprei.

  23. Trovo curioso che Craxi venga tirato fuori come esempio del leccaculismo sinistroide.

    Come dite? Pezzettini di lingua di Flores nel culo di Craxi ??? E chi li ha trovati? Berlusconi durante il tuffo quotidiano?

  24. gentile edoardo73, se 73 è il tuo anno di nascita, non dovresti essere del tutto all’oscuro di come andarono le cose no?

    Cosa vuol dire “Trovo curioso che Craxi venga tirato fuori come esempio del leccaculismo sinistroide.”, senza spiegare perchè tu lo trovi curioso!

    Se per caso (per puro caso) fosse successo che tra gli aguzzini politici, mediatici e giudiziari, ci fù chi gli leccò il culo, questo non lo troveresti curioso? Non lo troveresti meritevole di essere portato a pezza d’appoggio ad una tesi (vatti a vedere i post precedenti), di uno che è contro il centro sinistra? Oppure è vietato?

    Siccome è dimostrato, e se sei veramente del 73 e vuoi disquisire di politica lo devi sapere, che da borrelli a flores, da rutelli ad occhetto, erano tutti a fargli il codazzo, cosa c’e’ di curioso? Che ne pensi dell’ok di craxi all’ingresso del pds nell’Internazionale, dopo estenuanti leccate, per poi colpirlo alla schiena con avvisi e monetine ed una indecente campagna di linciaggio.
    Ti sei dimenticato quante amministrazioni erano governate da PCI-PSI? E di quanti sherpa dei due partiti erano al lavoro alla fine degli anni 80 per un’alleanza a livello nazionale?.

    Quanto al tuffo del berlusca, solo un microcervello paranoico può partirire simili e ripetute scemenze…
    resettati.

    Buone feste (da uno mai stato socialista)

Rispondi