9 Comments

  1. Fra l’altro a che servirebbe produrre di più, se già ora non si riescono a vendere i prodotti e le aziende chiudono o fanno casse integrazioni o aumentano le scorte o diminuiscono le produzioni?

  2. Aumentare a tutti i giorni di ferie! Questa è la vera ricetta per far ringalluzzire il PIL. In ferie si hanno più occasioni per spendere e consumare! Ormai lo spot ce lo ha insegnato, no? questa è la soluzione per la ripresa dell’economia.
    Se poi vogliamo strafare allora ridistribuiamo tutti i redditi percepiti nel 2003 che superano i 200.000 euro dopo le tasse togliendoli a questi ricchi (dai, ce la possono fare a vivere con 16.000 euro al mese).

  3. Tu Attenti al Cane dovrai scrivere 1.000 volte su questo Blog: Ridateci Andreotti, Ridateci Andreotti, Ridateci Andreotti….” e poi “Voglio Bene al Presidente Scalfaro, Voglio Bene al Presidente Scalfaro”(questo 10.000 volte).
    Così impari a fare l’Anti-Dc, lo vedi chi viene dopo!

  4. Se i ragionamenti di Berlusconi fossero sensati con un calendario così l’incremento PIL 2004 dovrebbe aggirarsi intorno al + 4.00%.
    Inoltre basterebbe rinunciare a qualche festività per mettere seriamente in crisi l’egemonia cinese.
    Per il 2005 Tremonti stà raccogliendo informazioni sulla rotazione terrestre, credo c’entri qualcosa l’orario di lavoro.

  5. Se aumenti i giorni di ferie ma non vieti l’espatrio, non aumenti il nostro PIL. Meglio lavorare sulla rotazione terrestre, concordo.

  6. io lavoro da anni durante le feste.tutte le feste.e durante le feste in vacanza qui arriva Berlusconi a passeggiare.Che cominci lui a starsene a casa!

  7. si dovrebbe incominciare a ridurre le spese statali licenziando tutti quei mangiapane a tradimento che,privi di ualnque titolo professionale oltrechè di una qualsiasi voglia di lavorare,popolano come le plci popolano i cani le aziende pubbliche e gli enti statali.Sarebbe un’ottimo inizio per un risanamento economico benchè impopolare….

  8. Sono d’accordo con el Berlusca, abolire tutte le
    festività, ed al loro posto istituire una festivita nazionale di 10 giorni per festeggiare la cacciata del sopracitato “SUA DEMENZA BERLUKAZ 1° FESSO D’ITALIA”

Rispondi