Ballaro’, balla Rai

ballaro.gifPer faccende di lavoro e di affetto ci si sente spesso con un vecchio sodale delle pagine verdi che furono. Lui e’ una voce, una penna tosta della sinistra ancora appassionata, e vive fra carta stampata e testi televisivi. Tramite lui in questi ultimi anni abbiamo consciuto in diretta l’accerchiamento politico della Rai. “Dato che c’è il fascismo” ci ha detto con amarezza e senza giravolte “ci limano ogni parola. La pressione e’ enorme. Faccio questa stagione e poi mollo“.
Il nostro amico non è incline al melodramma, anzi: in genere il suo è un incedere rock, abrasivo e senza sbavature, quindi il suo sfogo ci ha fatto particolarmente impressione. “La cosa peggiore” continuava mesto, “è che quelli che tentano di sfuggire all’implacabile cappa di Ciocapiatti finscono per ripararsi necessariamente sotto l’ombrellino Rutello-Fassino“. Insomma, di tutto tranne che fare buon giornalismo con coscienza.
Allora stamattina, quando ho captato che saltava la trasmissione o che l’avevano spostata, l’ho chiamato trovandolo a Roma, in fase di montaggio. “Prepariamo la puntata sulla Spagna di nuovo socialista” ha confermato “ma non sappiamo se andrà in onda. Si è fatto scambio con “Enigma” per allestire una puntatona speciale alla volta di venerdì, ma il Dirigente si è messo di traverso. La fine di Aznar è un vero e proprio dito in culo a Ciocapiatti. E quindi…
Tenue speranza: la commissione di vigilanza, ma lo dice ridendo nervosamente. Riconosciamo a questa tv pubblica piantonata, afasica, un guizzo d’orgoglio in questo triste frangente: ok, forse niente Ballaro’ sulla cacciata di Aznar, ma, in cambio, ecco uno scintillante speciale sull’assassinio di Aldo Moro.
Del resto si trattava del ventiseiesimo anniversario del rapimento dello statista, mica si poteva trascurare.

(Visited 10 times, 1 visits today)

11 Comments

  1. Vediamo se ho capito. Ballarò di solito viene trasmessa il martedì; in occasione dei tragici fatti di Madrid, viene realizzato uno scambio di collocazione con Enigma: Ballarò per motivi di tempestività va in onda in via straordinaria venerdì, Enigma recupera il martedì successivo. Poi succede l’imponderabile: i Socialisti vincono le elezioni in Spagna e Floris, ebbro di felicità, chiede di essere diffuso anche al martedì. L’azienda gli risponde che non ritiene di dover cambiare ancora il palinsesto perchè la vicenda spagnola aveva già una copertura sufficiente (Porta a Porta, Batti e Ribatti, Primo Piano, Luneditalia). Questo è fascismo…Bene…Qualche giorno fa qua ho letto una discussione sull’ammissibilità o meno del “mandare a cagare” il prossimo sul blog. Non ho ben capito cosa si sia concluso. Nell’incertezza, con simpatia e senza astio: Robgrassilli, ma vai a cagare.

  2. No Bluto, è andata così: partita di coppa europea, 1-1 all’andata, 0-1 al ritorno. Ultimi minuti del ritorno, succede l’imponderabile: pareggio. Si va ai supplementari e poi ai rigori, si sfora l’orario previsto. La partita del turno successivo viene trasmessa solo fino al primo tempo, “per recuperare”.

  3. Mah. Io degli equilibri strategici me ne fotto. Se si fa informazione la voglio a tutto campo. Sulla Spagna fin dai primi minuti dopo la strage io non sono riuscito ad avere notizie vere su quello che era successo. In Spagna il governo è caduto. In Italia continuiamo a parlarci addosso. I programmi deputati ad informarmi si sono dimenticati dei fatti reali ed hanno parlato di cosa ha detto chi e in genere sono servite a recuperare le cazzate della prima ora. Ma come faccio a sapere qualcosa?
    Credo che l’unico modo per sapere come siano andate le cose è quello di spegnere il televisore ed andarmene in giro per Roma a cercare una bella chica che mi spieghi tutto di lei…

    P.S. Ma Pedro Almodovar dice che il PP pensava di fare un golpe? Sarà vero. Chissà se bruno vespa mi dirà stasera…
    1) Che Almodovar lo ha detto
    2) Che è vero che ne parla qualcun’altro oltre a Pedro Almodovar
    3) Che è uscito il suo ultimo film
    4) Che ha un’ospite che dice che Almodovar è un frocio perverso
    5) Che Berlusconi è l’uomo che sta raddrizzando l’informazione in Italia

  4. Su Euronews, per esempio, sono riuscito a seguire in diretta e per diverse ore le manifestazioni di piazza sotto la sede del PP a Madrid, l’annuncio del ministro dell’interno spagnolo sulla cattura dei 5 marocchini-indiani, gli interventi di Mariano Rajoy e del vice di Zapatero (non ricordo il nome) sulla legittimità della protesta della gente.
    La domanda su Enigma piuttosto è perché raitre abbia nel palinsesto questo programma pseudoinformativo basato sul sensazionalismo che ammazza solo l’immagine della rete.

  5. Questo si chiama: privare dell’autonomia decisionale l’informazione, che purtroppo, non cammina, sola, con le proprie gambe ma ha bisogno o meglio, glielo fanno bisognare e necessitare, di essere indirizzata ;((

  6. Cari commentatori, bluto in testa, quanto sta accadento nell’informazione del servizio televisivo pubblico mi sembra di palese gravità. I condizionamenti sono continui ed evidenti. Se una notizia c’è (E QUESTA CONVERRETE CHE C’ERA) i palinsesti si adeguano.Gingillarsi con i dettagliuzzi è da sciocchi autolesionisti. Talvolta sembriamo dei conigli che stanno a mollo con le verdure in un pentolone. Uno se ne accorge ed esclama “Scappiamo ci stanno cuocendo nell’acqua bollente!” e gli altri in coro “ma no cretino, non lo vedi che è olio”.

  7. Senti Romeo, seguendo il tuo ragionamento (?!), la notizia c’era anche venerdì – forse più grossa, non credi? – dunque Vespa e Socci avrebbero dovuto indignarsi perchè non sono andati in onda in edizione straordinaria, mentre Floris sì. Riesci a capire che, anche in presenza di un fatto enorme (mi piacerebbe capire poi come possa essere considerata evento sconvolgente la vittoria elettorale di una parte politica piuttosto che di un altra in un Paese democratico), non è che tutti i programmi di informazione possano chiedere di andare in onda in via straordinaria? Riesci a capire che Ballarò non è l’unica trasmissione di approfondimento della Rai? Riesci a capire che Floris non ha avuto meno spazio di Socci nel trattare la vicenda spagnola? Riesci a capire che Floris era d’accordo nello scambiare la collocazione con Enigma e che poi ha chiesto di andare in onda di nuovo perchè avevano vinto i Socialisti? Riesci a capire che si tratta di una richiesta curiosa? Se vincevano i Popolari non c’era niente da commentare? Riesci a capirlo? No, penso di no.

  8. Programma sulla Finanziaria

    Sul taglio ai finanziamenti agli enti locali sono perfettamente d’accordo. Ho votato per Veltroni, ma ora condivido quanto sostengono i suoi critici sugli sprechi. Vi dice niente Silvia Baraldini? Ebbene, la signora fa parte di coloro che hanno un incarico di consulenza. Su cosa?
    Inoltre non ci vengono risparmiati tantissimi concerti, Notti Bianche e via di seguito, MA ANCHE MOLTISSIME BELLE BUCHE nella pavimentazione della nostra amata capitale. Siamo al punto che Roma non ha nulla da invidiare al formaggio Ementhal.
    Che delusione!!!

    Ileana

  9. Programma sulla Finanziaria

    Sul taglio ai finanziamenti agli enti locali sono perfettamente d’accordo. Ho votato per Veltroni, ma ora condivido quanto sostengono i suoi critici sugli sprechi. Vi dice niente Silvia Baraldini? Ebbene, la signora fa parte di coloro che hanno un incarico di consulenza. Su cosa?
    Inoltre non ci vengono risparmiati tantissimi concerti, Notti Bianche e via di seguito, MA ANCHE MOLTISSIME BELLE BUCHE nella pavimentazione della nostra amata capitale. Siamo al punto che Roma non ha nulla da invidiare al formaggio Ementhal.
    Che delusione!!!

    Ileana

Rispondi