Cross di Kakà, Shevchenko, si coordina, non va!

Ci sono cose che nella vita di un blogger rappresentano pietre miliari. Una di queste – per me – è stato l’assoluto infantilismo con il quale ho affrontato la questione Kakà, un giocatore “sontuoso”, come direbbe Longhi.
Ebbene, quando il Milan stava trattando il suo acquisto mi sorpresi a scrivere questa cosa. Poi seppi di un suo flirt con Alessia Fabiani. E ancora, a margine di un Ajax-Milan, mi vergognai di mettere in mezzo persino mio figlio.
Adesso, dopo tanta vergogna per un doppio senso triviale e decisamente sciocchino, affermo quanto segue: sono disposto a dare indietro tutte le cazzate scritte su Kakà, se soltanto avessi ideato questo titolo di Giudamaccablog.
Un po’ come Dumas che una volta disse: “Tutti i miei romanzi al posto dei Promessi Sposi”.

(Visited 26 times, 1 visits today)

12 Comments

  1. Vita da blogger: alle volte sei convinto di avere scritto cose divertentissime, e non se ne accorge nessuno; altre volte pensi di aver scritto una cosa banale, e scateni l’entusiasmo.

  2. certo che ogni commento che si fa sul giocatore dell’inter okan li batte tutti. ecco il tiro di o…! in veneto poi è impronunciabile

  3. Peccato che se ne andato Andry Shevchenko… ma con kakà e Ronaldo il milan sarà tutt’altra cosa… Poi se verrà Ronaldinho non ci sarà alcuna squadra rivale. Devo dire che in questo campionato siamo partiti con il piede sbagliato e, secondo me, dobbiamo ringraziare Ronaldo perche lui ha dato una carica al Milan.
    AUGURI PER MERCOLEDì e, MILAN FOREVER
    BY Nicolas tartarella

Rispondi