Perché Sanremo non è il Grande Fratello…

Ok, ora sappiamo come funziona. Nella lotta Festival-Controfestival vince il secondo. Ora chi c’è nella squadra del Controfestival? Una manciata di vecchie glorie che cantano con un gruppo di smandrappati stonati che alla fine perdono pure (leggasi “Grande Fratello“).
Parliamo del Festival: discutibilissimo fino all’ultimo, se ne può parlare nel bene e nel male fino all’eternità. Ma una cosa, paradossale, su tutte va detta: al Festival il merito di aver prodotto una controprogrammazione decente. Finalmente.E forse di aver tentato veramente di fare qualcosa di realmente diverso (mi astengo dal dire “di mettere al centro di tutto la musica”, sono l’ultimo che potrebbe affermarlo con sicurezza…)

Morale della favola: se la gente vuole la cacca, vedremo in tv gente che caca (o “caga” per chi lo preferisce). E gente che se ne lamenterà su Sorrisi e Canzoni Tivvù (dopo aver visto i defecatori…) e sempre meno Tony Renis che si tuffano di panza.


A proposito di tuffi di panza: molti lamentano della mancanza di big.
Questi molti sono tipi e tipe come Ricchi e poveri, Orietta Berti, Marcella… La Berti in particolare fa notare come anche ai Festival di una volta ci andassero i giovani “che venivano dal successo di una estate…”.
Ora, con tutto il rispetto alla Berti che trovo simpaticissima, vorrei farle notare che anche quei giovani che vanno oggi al Festival provengono dal successo di un’estate e che, probabilmente, faranno la stessa fine dei giovani di un tempo: dimenticati e ospitati all’infinito da pseudo-Limiti in pseudo-Meteore che cominceranno a popolare l’etere nei prossimi vent’anni e seguenti.

Viva il Festival!
Se ho detto qualcosa di già detto chiedo venia: ero assente.

(Visited 3 times, 1 visits today)

3 Comments

  1. Quelli che a San Remo sentono la mancanza dei big, si sono già dimenticati dei flop dei GRANDI big dello scorso anno, su tutti Iva Zanicchi, Bobby (2 b?) Solo e Little Tony?

    Se la qualità della produzione dei big è quella, ben vengano i giovani…

  2. “se la gente vuole la cacca
    vedremo in tv gente che caga”
    …in tutte le cose
    (politica,televisione…)
    ognuno a cio’ che si merita!!!
    probabilmente gli italiani
    si meritano questa televisione…

Rispondi