Panini, pagnotte e sfilatini all’olio… di ricino?

Zanzare & Tigri dal quotidiano .COM del 23/2/2004
Non abbiamo ancora digerito il “panino” raffermo di Mimun ed ecco arrivarci in pieno viso la “pagnotta” del mega direttore generale Flavio Cattaneo. La sua idea di equità è singolare: un terzo degli spazi televisivi va destinato alla maggioranza, un terzo al governo, un terzo all’opposizione. Silvio Berlusconi intanto si è procurato una presenza fissa a “Radio anch’io”, dove poter fare analisi politiche del tipo: i politici sono ladri. Un esponente della Cdl sostiene che sono polemiche inutili, che il Premier ha tutto il diritto di fare battute. Lo dice in coda a un servizio del TG2 delle tredici, senza possibilità di replica per nessuno. Che Mauro Mazza ci stia preparando uno sfilatino all’olio? Se fossi un panettiere inizierei a preoccuparmi, la concorrenza si fa agguerrita.

(Visited 13 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. E’ la ripartizione prevista dalla par condicio, voluta dal governo precedente l’attuale.Eliminiamola.

    Saluti

  2. Confermo: è la stessa ripartizione delle notizie che c’era nel 2001 con Zaccaria. Vabbè, il governo era un altro, ma il principio no.

  3. Naaaaaaa. Zaccaria aveva detto che questa ripartizione valeva per solo per i telegiornali. Non per tutti gli spazi. Non è proprio la stessa cosa.

  4. Zaccaria era un imbecille come imbecille è quella faccia da norcino brianzolo di Cattaneo. Avete visto cosa è successo alla DS. Ha fatto bene Annunziata! La deve smettere Berlusconi di egemonizzare tutti gli spazi!

  5. Maffei, direttore di Raisport, sull’intervento fiume di Berlusconi alla DS: “La mia amarezza sta nel fatto che a questo intervento, squisitamente pertinente in una trasmissione calcistica, si voglia dare una connotazione e una lettura politica”.
    Altri potenziali interventi “squisitamente pertinenti” di Berlusconi:
    1. sull’editoria
    2. sul giornalismo
    3. sull’edilizia e il mercato immobiliare
    4. sulla pubblicità
    5. sulla televisione
    6. sui processi i giudici e la giustizia tutta
    7. su milano da bere
    6. sulla navigazione da diporto e sulle crociere
    7. sulla canzone italiana, francese e napoletana
    8. sulla spesa: pubblica e al mercato
    9. sulle banche milanesi con un solo sportello
    10. sulla finanza off-shore
    11. sulla diplomazia della mentina e delle mani pulite
    12. sulla mafia
    13. sulla massoneria deviata
    14. sul varietà e sulle veline
    15. sulla chirurgia estetica
    16. sulla sardegna
    17. sulle assicurazioni
    18. sul trucco
    19. sulla scuola e sui compiti in classe
    20. sulla storia: il comunismo in particolare
    … mi fermo che già sono pieni tutti i palinsenti delle tre reti televisive RAI. Solo RAI, perché sulle sue deve raccogliere la pubblicità e mica ci può mettere la sua faccia di tolla.

  6. ventomare: hai ragione, Zaccaria parlava dei TG, non avevo notato che Cattaneo parlava di tutti gli spazi. Non ricordo come gli altri spazi fossero allocati con l’ulivo.
    vicky: no che non è meno grave. Però non mi piace sparlare di una cosa perché la fa qualcuno e far finta di dimenticarmi che l’ha fatta anche qualcun altro.

Rispondi