Svanità di svanità

La confessione estrapolata dall'hacker a La Res PubblicaLa ResPubblica - Svanity FairNon più tardi di qualche giorno fa scrivevo che il mondo non sarebbe cambiato in meglio perché qualcuno aveva appioppato un nome ed un cognome ad uno pseudonimo. Mi sono scordato, a mia tutela, di precisare: fatte le dovute eccezioni.
Bene, proprio perché van fatte le dovute eccezioni, sono fermamente convinto, invece, che il mondo sarebbe un posto di gran lunga migliore se l’idiota che gestisce il sito Svanity Fair (permane, in questa sede, l’embargo dei link diretti alle cloache d’invidia verso i maggiormente neurodotati) ci liberasse delle quotidiane cazzate che spande duellando con la grammatica italiana, la sintassi e la punteggiatura.

L’idiota, in questi giorni, è particolarmente preoccupato, al punto di arrivare a scriversi e gentilmente autopubblicarsi (senza neanche dar troppo peso al fatto che missiva e risposta siano chiaramente frutto della medesima penna killer di congiuntivi): il suo nome reale – già a conoscenza di molti – è nuovamente apparso sulla rete.
Il primo a divulgarlo, qualche mese fa, fu un hacker che ebbe vita facile nello sfruttare un buco del software PhpNuke che gestiva il sito cugino “La ResPubblica” (ignobile e vano tentativo – mica per niente fallito – di emulare “Il Barbiere della Sera“) per sostituire la canonica homepage con questo laconico annuncio.

Le classiche paranoie (Dagospia, Barbiere e sindacati: cattivi; noi: buoni e impavidi) esposte stuprando la grammatica su Svanity Fair corrispondono esattamente, fin nella punteggiatura random, alle tracce lasciatesuinternet, firmate con nome e cognome e riconducibili allo svolgimento, da parte del titolare, di una determinata e particolare professione.

Io non posso sapere se l’hacker avesse ragione. So però che il nostro è sommerso da denunce e perfino oggetto di una rogatoria internazionale richiesta dall’implacabile Avv. Berdardini De Pace. So anche che gli ho dato dell’idiota, pur non conoscendone il nome.
Quindi che quereli, l’idiota, chiunque sia: nel caso permanesse il dubbio, stavo rivolgendomi proprio a lui, al gestore del sito Svanity Fair. Che esca allo scoperto, questo Braveheart fustigatore del malcostume altrui, facendo valere i propri diritti.
Ha facoltà di scegliere: nascondersi dietro ad uno pseudonimo e continuare a passare da idiota o, finalmente, fare il salto di qualità ed iniziare a vivere una vita comunque da idiota, ma con appiccicato un nome e un cognome. Sono traguardi anche questi.

(Visited 31 times, 1 visits today)

9 Comments

  1. Mmm… ha tutta l’arrogante baldanza di un portavoce azzurro. Nel caso je fallisse anche questo sito avrebbe una carriera assicurata.
    Ops, spero di non aver fornito un suggerimento di cui avermene a pentire… :|

  2. Neri, io ho letto tutti i link ma non ci ho capito una mazza.
    Ci tenevo a dirtelo, perchè forse l’apprensione che attanaglia le mie viscere è condivisa da altri lettori.

  3. A proposito di bravesheart, c’era mica qui un cuore impavido che voleva pubblicare l’elenco dei massoni italiani e poi s’è cagato sotto alla prima querelina che gli è arrivata?

  4. Mai arrivata una denuncia, caro Pippo. In più l’elenco dei Massoni sta girando in rete in forma integrale, sui network Peer to Peer, manco fosse il codice sorgente di Windows.
    Ora, caro Pippo, sai dirmi chi se l’è davvero presa in quel posto tra chi desiderava pubblicare quell’elenco e chi non voleva fosse divulgato?

  5. Ma caro Gianluca, metti che io domani apra una polemica “Selvaggia” accusando una arguta quanto caruccia blogger di orribili nefandezze.. posso stare sicuro che farai pelo e contropelo anche a me?

    …che cos’è l’amor… ;-)

    ciao
    Matteo

  6. Mi sembra di notare una certa mancanza di stile e buon gusto in certi attacchi frontali…
    Rimane sempre il dubbio che questo inasprimento sia legato alla comparsa di numerosi articoli in cui la signorina Lucarelli viene definita “buzzicona” (aspetto una smentita a riguardo…)
    Ognuno si difenda da solo! (Dagospia se ne frega, basta prenderlo ad esempio, cribbio!)

  7. Caro Neri, che si tratti di querela, diffida o semplice consiglio legale poco cambia il fatto che ti sei calato le brache già alla lettera C.
    Chi l’ha preso in quel posto, mi chiedi?
    Secondo l’avete preso un po’ tutti, Neri, tu incluso.

  8. Caro Pippo, fra gli ultimi commenti dei post sui massoni c’è un link per scaricarsi l’elenco, senza scomodare Kazaa.
    E’ un file di excel comodo comodo che può essere utile anche ad un massone, non si sa mai….

Rispondi