Brand awareness

Facciamo finta che Google possa essere considerato un parametro per misurare la conoscenza di un prodotto. Non parlo di popolarità, sia chiaro, ma di semplice penetrazione di un nome sul mercato. Salta fuori che il termine berlusconi è presente in 1.180.000 pagine della rete mondiale (di queste, le pagine in italiano sono 455.000). Considerando che google indicizza circa 6 miliardi di pagine, possiamo dire che il nome del cavaliere ridens compare nello 0.01966666666666667 % dei siti visitati da google.


Qualche altro numero, tanto per avere qualche termine di paragone: con fassino si ottengono 108.000 occorrenze, ovvero una presenza sulla rete pari allo 0.0018% delle pagine viste da google; rutelli appare leggermente più popolare, con 115.000 risultati; bertinotti se la cava con 65.000 risultati, mentre sono solo 24.300 le presenze per pecoraro scanio.
Ora, ipotizziamo (nulla di serio, per carità: fate finta che sia il solito giochino massimalista, qualunquista e persino un po’ disfattista) che questo tipo di esposizione mediatica possa essere correlato, in qualche modo, ai risultati elettorali futuri. Appare chiaro che il gap tra polo e centrosinistra, abissale in rete, andrebbe colmato in qualche modo. Magari cercando di nominare il meno possibile il nome del silvio banana, e tendando invece di assicurare una visibiltà maggiore, attraverso continue citazioni, ai ramoscelli dell’ulivo. Insomma, toccherebbe smetterla di parlar male del berlusca e attaccare a parlar bene di fassino, rutelli, d’alema e del mortadellone. C’è mica qualcuno che ci riesce?

(Visited 4 times, 1 visits today)

16 Comments

  1. La differenza tra destra e sinistra sta tutta qui: loro non chiamano Berlusconi “er banana”, noi a Prodi, invece, gli diamo del mortadellone. Con simpatia, ovviamente!

  2. Sarà perchè l’ultimo che ha osato chiamare “Puffone” il Cav. si è ritrovato sotto processo in men che non si dica?

  3. il tuo concetto googleliano lo trovo corretto, anche come indice di modo d’agire e pensare.
    sarebbe ora che venisse applicato anche alla realtà in maniera consistente: meglio iniziare da se stessi, e poi pensare all’avversario, non il contrario.

  4. Considero Romano Prodi il candidato ideale per guidare il Paese dopo l’inevitabile crollo del centrodestra alle elezioni europeee.
    E’ un economista astuto ed affidabile, che ci ha fatto fare un culo così per entrare nell’Euro, ma lo abbiamo fatto con il sorriso in bocca pensando al suo bel faccione.
    Al contrario, l’odierno stizzoso comportamento del suo principale antagonista ci sta convincendo che il posto peggiore dove sedersi è quello accanto al ventilatore.

  5. Credo che la maggioranza di quelle pagine parli malissimo del banana, e comunque anche le librerie sono piene di volumi dedicati a banana, è talmente anomalo che non si può non parlarne.

  6. A Paolo Osservi dico, che le poche persone intelligenti che ci sono a destra (me compreso, naturalmente), desiderano che vinca Prodi soltanto per liberarci di Berlusconi. Anche se non andiamo a dirlo ai quattro venti.
    Ma Prodi non è l’uomo giusto per il Paese. Lo era dieci anni fà, perché era l’uomo nuovo, fuori dai partiti, moderato e cattolico. L’Ulivo così come si è presentato al Palalottomatica non vincerà né le europee né le prossime politiche. E’ la destra che le perderà. Ed è tutt’altra storia. Così vedremo i girotondi del centro-destra. Anziché Nanni Moretti e Santoro, Barbareschi e Bruno Vespa. Che schifo!!!

  7. Io nel post avrei aggiunto anche Prodi che è l’antagonista naturale del Banana.
    Sono 567000 risultati nel mondo contro i 138000 in italiano.
    Significativo?

  8. Ah è interessante anche fare una ricerca incrociata. “Prodi AND Berlusconi” riporta 81500 risultati off-shore :) e 55100 in italiano.

  9. Vado fuori tema, ma avevo provato a inviarti un’email e mi è tornata indietro perchè l’ho fatto su internet, riproverò a fartelo sulla posta. spero che la leggerai e vorrai darmi un cenno di risposta. arcobaleno1

  10. Vado fuori tema, ma avevo provato a inviarti un’email e mi è tornata indietro perchè l’ho fatto su internet, riproverò a fartelo sulla posta. spero che la leggerai e vorrai darmi un cenno di risposta. arcobaleno1

Rispondi