Sei Sei Sei

L’Arcivescovo di Genova, Tarcisio Bertone, si fa notare per la sua presenza nel mondo.
Una volta fa la telecronaca di Sampdoria-Juventus.
Un’altra dice la sua sul suono delle campane.
Ora – la notizia è sul Secolo XIX di oggi – ha ingaggiato esperti di esorcismo per scacciare il diavolo che – dice – esiste veramente.
Ma esiste?
E mi viene in mente l’incipit di “Amico Fragile”, recitato da Vasco Rossi al concerto in memoria di Fabrizio De Andrè: Paolo VI aveva affermato che la Bestia Immonda non era soltanto un’idea, ma era presente sul serio. E questa cosa a De Andrè “stava sul gozzo”.
Anzi – come racconta Vasco Rossi – “sul gosso”.
Sarei tentato di stare dalla parte della ragione e del cantautorato irridente, prendendomi gioco di questi preti così pelosamente vicini alla credulità popolare.
Ma sospendo il giudizio perché non si sa mai.

(Visited 2 times, 1 visits today)

11 Comments

  1. SEI SEI SEI TU? Bene, trovandoti al centro passa da Nico che ha messo da parte i cannoli degli zii siciliani poi, se ti allunghi da Flavia…

  2. Il Diavolo esiste nella misura in cui dice al Signore che, se si crede veramente onnipotente, crei una pietra talmente grande e pesante da non riuscirla a sollevare lui stesso.
    Se riesce a creare la pietra… non é onnipotente.
    Se riesce a sollevarla… non é onnipotente.

    Ho paura che il diavolo si manifesti sotto forma di cervello ed é tanto più diavolo quanto più funziona.

  3. Piti: a questo punto la spiegazione più logica del quarto braccio della croce cattolica è il papa, a dire il vero.

    Panofsky: non sopporto la filosofia :-) Però mi pare che il consenso quasi generale (coi filosofi non si può mai dire) implichi che onni*potenza* indica quello che è in *potenza*. La pietra talmente grande e pesante da non potere essere sollevata non ha esistenza potenziale.

  4. Panofsky: la terza persona del verbo essere “è” richiede l’accento acuto. Oltretutto fai anche meno fatica a digitarlo, basta premere un tasto anziché due…

Rispondi