Iscritti italiani alle logge massoniche /1

La lista dei massoni italianiCuoreC’è un’iniziativa di Cuore che parecchi di voi probabilmente ricorderanno, e che il “Settimanale di Resistenza Umana” non riuscì mai a portare a termine: la pubblicazione della lista dei nomi (completa di comune di residenza, data di nascita e professione) dei 26.409 iscritti italiani alla massoneria.

Era il 1998, se ben ricordo, e l’esperienza del giornale stava volgendo al termine: la divulgazione degli elenchi tramite un inserto a parte risultò allora troppo dispendiosa, e si fermò al terzo fascicolo. Nel frattempo, ignoti professionisti fecero irruzione nel corso della notte in redazione, per visualizzare (o probabilmente prelevare) le liste: furono sorpresi da una giornalista (a Cuore si faceva spesso l’alba in redazione: c’erano persino due camere e due letti per chi doveva pernottare) e fuggirono dalla finestra. Entrarono e uscirono, in pratica, senza alcuna effrazione.

Una cosa va chiarita: l’adesione ad una loggia massonica non è reato (lo era nel caso della P2, strutturata come segreta, oggetto di innumerevoli inchieste, i cui affiliati sono stati coinvolti in vicende di eversione, stragi, tentati colpi di Stato, depistaggi). Al di là di questa fondamentale precisazione, è assodato che buona parte degli italiani che non contano niente (e che, al massimo, sono stati iscritti alle Giovani Marmotte, ma poi non hanno rinnovato la tessera) si chiedano quale sia il motivo che spinge un individuo ad aderire ad una loggia massonica, se non la speranza di assicurarsi favori che non sarebbero ottenibili per vie legali o con l’ausilio del solo sudore della fronte.

I nomi degli aderenti alle varie logge massoniche legali sono (o dovrebbero essere, secondo legge) pubblici. Dal momento che chi fa parte della massoneria va fiero della propria scelta e, anzi, ne ribadisce con orgoglio la legittimità, nessuno che non abbia, invece, qualcosa da nascondere, se la prenderà per la pubblicazione da parte di Macchianera (in più di 60 puntate) degli elenchi di 26.409 persone che, tra la bocciofila e il Lions, hanno preferito la terza via del cappuccio, della squadra e del compasso.

Clicca qui

(Visited 336 times, 1 visits today)

41 Comments

  1. Eheheh … che angioletti stì massoncelli , tutti a giustificarsi, tutti a dire bene, tutti a dire questo è giusto, tutti a dire è legale, a dire Voi non sapete .
    E io mi chiedo: ma cosa vi giustificate ? Non sarà la strizza di sapere che il proprio nome è pubblico e in mano a chi forse non si fa incantare dalle vostre giustificazioni e del legale non gliene può fregar di meno ?
    O mi sbaglio …
    Comunque i fuori i nomi dai ! :)
    Ciao ciao
    Roberto

  2. Eheheh … che angioletti stì massoncelli , tutti a giustificarsi, tutti a dire bene, tutti a dire questo è giusto, tutti a dire è legale, a dire Voi non sapete .
    E io mi chiedo: ma cosa vi giustificate ? Non sarà la strizza di sapere che il proprio nome è pubblico e in mano a chi forse non si fa incantare dalle vostre giustificazioni e del legale non gliene può fregar di meno ?
    O mi sbaglio …
    Comunque i fuori i nomi dai ! :)
    Ciao ciao
    Roberto

  3. certo di coglionate ne dite.I potenti che muovono il mondo,magari.SAiete ancora alle masse.Non vi siete accorti che il mondo ha rifiutato silmili terminologie e modi di governo.Svegliatevi ragazzi e fate valere il pensiero,lo studio.la cultura e fate meno chiacchere senza senso,massificate,stereotipate e sopratutto pensate da soli,con il vostro cervello,non fatevi inculcare idee da altri.

  4. Perchè sempre ironia ed offese?Non mi frga un tubo del mio nome pubblicato sulle liste ma almento IO mi firmo e non mi nascosndo dietro un XXX vigliacco.Mi pare che i piagnoni siete voi,sempmre a dare la colpa agli altri dei mali del mondo.Il male siete voi.Il mondo vi ha rifiutato,vi ha cacciato,vi ha preso a calci.Svegliatevi,cominciate a pensare,a dialogare,a non offendere,a tollerare chi non la pensa come voi,ad aver rispetto delle idee altrui e sopratutto dei diritti altrui.Non ci sono soltanto i vostri,ci sono anche i nostri.Cominciate a darvi d’affare per migliorarvi.

  5. Caro Andrea Parini,
    non volevo mica farti arrabbiare sai ! [ pat, pat <— leggasi onomatopea di pacca sulla spalla :) ]
    Cmq sia … io ho fatto una semplicissima domanda, se mi sbaglio Amen !
    Poi non è necessario che ti rivolgi a me con il “Voi”, ti dò il permesso di darmi del “Tu” :)
    Riguardo al mio nome lo saprai quando e se mi iscrivero a una loggia … nel frattempo a me interessa sapere i vostri ! :)
    Per il darsi da fare, credo che ci sono già troppe persone che sgobbano, sudano e si schiavizzano negli uffici e nelle fabbriche, quindi io me ne tiro fuori e lo lascio fare a chi si compiace di farlo :)
    Ciao ciao
    Roberto

  6. Caro XXX – o meglio, Roberto, dato che ci permetti di darti del tu, ne approfitto. E ti spiego una cosa fondamentale.
    Nessuno di noi si giustifica. Poiché nessuno di noi ne ha bisogno. Anzi, è un po’ diverso.
    Tutti noi siamo fieri di essere nell’Istituzione della Massoneria. E se tu ne sapessi solo un pochino di più su ciò che la Massoneria fa per gli altri, potresti capire il perché.
    Ti faccio un piccolo esempio, che forse non dirà un granché. In Usa c’è un “gruppo” di Massoni chiamato lo Shrine. Questi signori fanno funzionare una rete di circa quindici ospedali privati specializzati nelle ustioni infantili.
    E ti assicuro, non lo fanno per dominare il mondo o per schiavizzare nessuno.
    E anche noi, nel nostro piccolo, facciamo qualcosa. A Torino ci sono un paio di strutture massoniche. Una si chiama Asili Notturni, fondata nel 1881, l’altra Piccolo Cosmo. La prima ha 24 posti – e offre un tetto e un pasto caldo a chi non ce l’ha. La seconda, che ha una sessantina di posti, invece offre una sistemazione gratuita per i familiari con scarse possibilità finanziarie dei malati lungodegenti.
    Se ti può interessare, dato che sapere i nomi altrui sembra che riscuota un certo successo, sul materiale informativo di queste strutture ci sono tutti i nomi e cognomi dei consiglieri e dei rappresentanti.
    Magari potresti anche contattarli per fare un’offerta: di sicuro sarà bene accolta.
    Un triplice fraterno abbraccio.

    Franz

  7. Caro Roberto XXX il Voi era riferito al plurale e non certo a te personalmente.Vedo comunque con piacere che a te non piace lavorare.A Noi (plurale) invece si e lofacciamo non da schiavi ma per campare e sopratutto per trarne soddisfazioni,perche ebbene si il lavoro può dare anche soddisfazioni e non solo economiche.Evidentemenete se tu lo lasci fare ad altri penso che ci sia chi lo fa per te.Cominque mi fa molto piacere fare queste chiaccherate,penso che alla fine ne trarremo tutti vantaggio.Ciao Andrea Parrini

  8. Caro Roberto XXX il Voi era riferito al plurale e non certo a te personalmente.Vedo comunque con piacere che a te non piace lavorare.A Noi (plurale) invece si e lofacciamo non da schiavi ma per campare e sopratutto per trarne soddisfazioni,perche ebbene si il lavoro può dare anche soddisfazioni e non solo economiche.Evidentemenete se tu lo lasci fare ad altri penso che ci sia chi lo fa per te.Cominque mi fa molto piacere fare queste chiaccherate,penso che alla fine ne trarremo tutti vantaggio.Ciao Andrea ParriniP.S.perchè vuoi sapere i nostri?Incomincia tu a dare il buon esempio e mandami i Vostri visto che il mio lo conoscia già.

  9. In risposta a UBIZZZ,
    sono Massone da tre anni e non mi rivedo affatto nella tua descrizione. Lo scopo del Massone è migliorare se stesso, perseguire la conoscenza nella speranza di migliorare l’umanità. Siamo uomini e per cui non esenti da difetti, anche nella Massoneria ci sono gli stronzi, i coglioni e gli arrivisti, ma senz’altro in percentuale molto bassa; grazie al “segreto”, alla “selezione” al nostro carattere iniziatico, cerchiamo di accogliere i puri di cuore, lasciando fuori la malvagità. Forse non ho capito nulla, ma ti garantisco che se la Massoneria assomigliasse anche poco a quanto tu descrivi, ne fuggirei a gambe levate!
    Temete ciò che non conoscete, ciò che non comprendete, ciò che appare diverso…questa è la più becera forma di razzismo.
    Ciao a tutti.

  10. Vorrei sapere se Anselmi candidato sindaco di Piombino è massone. Grazie.

  11. non sono riuscito a leggere un solo nome della lista!
    dov’è?
    Ho fatto parte di un’importante commissione e posso testimoniare le tante – spesso – pressanti ed assurde inconfessabili richieste di alcuni c.d. “fratelli”

  12. Ripeto la mia richiesta;
    come si fa a trovare la lista?
    in quale parte del sito è riprodotta?
    Ritengo, anche se ancora non ho trovato i nomi, che l’iniziativa sia utile al fine di impedire o quantomeno ridurre le tante intromissioni dei “fratelli” che, “aiutando i propri adepti o i loro congiunti – di fatto- annullano le pari opportunità -in tutti i campi- dei cittadini privi di Santi in paradiso.

  13. Ripeto la mia richiesta;
    come si fa a trovare la lista?
    in quale parte del sito è riprodotta?
    Ritengo, anche se ancora non ho trovato i nomi, che l’iniziativa sia utile al fine di impedire o quantomeno ridurre le tante intromissioni dei “fratelli” che, “aiutando i propri adepti o i loro congiunti – di fatto- annullano le pari opportunità -in tutti i campi- dei cittadini privi di Santi in paradiso.

  14. E’ possibile ottenere la lista al completo zippata al mio indirizzo e-mail? Grazie di cuore

  15. E’ possibile ottenere la lista al completo zippata al mio indirizzo e-mail? Grazie di cuore

  16. scusate…mi mandereste la lista completa e zippata(in realtà non so nemmeno che vuol dire…solo che ho capito che è meglio averla così….sigh)
    abbiate pazienza ma sono davvero imbranato col PC…l’ho preso da poco…
    grazie…

  17. Ho visto che qualcuno ha fatto l’osservazione che nelle liste dei massoni, ci sono pochi operai e troppi professionisti, universitari e altre persone di rilievo. Posso rispondere solo con la mia esperienza personale: Nel mio tempo libero leggo molto e non parlo di fumetti (anche se da giovane ho cominciato proprio con i fumetti). Parlo dei classici scritti in un passato remoto e validi tutt’oggi. Dopo aver finito la terza media, ho cominciato a chiedermi se tutto quello di cui uno ha bisogno di sapere nella vita era la’, e se si’, devo averlo mancato. Dopo la maturita’, la laurea e il dottorato, idem. Oggi ho 38 anni e cerco ancora. Io sono uno che si e’ sempre posto domande semplici fin dalle scuole medie; chi siamo? Da dove veniamo? Cosa sono veramente le nazioni? Perche’ la chiesa non interviene nell’ aiutare i poveri (in Europa), perche’ la ciesa ha torturato e assassinato persone innocenti e colpevoli nel passato con tanto di dominio pubblico? Perche’ c’e la separazione di stato e chiesa in molti paesi, mentre in altri ancora no?

    Per semplici che siano, non ho ancora trovato le risposte a tutte le mie domande. Forse sono troppo presuntuose e forse no.

    A differenza da me, la maggior parte dei miei compagni di classe se la passano molto male. Molti hanno scelto mestieri semplici (con la disoccupazione, non si puo” sempre scegliere il mestiere desiderato, vero). Nel loro tempo libero, leggono le pagine sportive, seguono il calcio e vanno in discoteca. Non sempre sanno cosa succedde nel mondo e se ne vantano pure. Finche’ nessuno gli toglie la pasta dalla tavola, loro sono contenti cosi’. Dubito che le risposte che cerco, le hanno trovate loro, ma non si puo’ mai sapere.

    Io invece sono sempre stato uno che vuole conoscere le cose a fondo, voglio fare delle grandi opere prima di tirare la pelle come scrivere un libro o magari aiutare quelli come me che cercano le rispote alle stesse domande che mi sono posto sempre Io, a metterli sulla strada giusta e meno percorsa.

    Dopo 8 anni di ricerche, diventare un massone era la sola cosa logica. Organizzazione segreta? Col cavolo! Li ho trovati subito nell’elenco telefonico sotto “associazioni”.

    Non avendo appreso molto di nuovo che non sapessi gia’ perche’ e’ tutto reperibile in libreria (un posto frequentato da persone che gia’ in partenza cercano), sono rimasto perche’ ho trovato della gente fantastica, interessante e cordiale.

    Certo, tra qualcuno si cela un industriale, un uomo politico, o qualche ricco potente, ma per essere sinceri non me ne frega niente. Essi si siedono a tavola a mangiare con tutti noi, ricchi o poveri (ceto sociale elevato non e’ un requisito). I massoni di oggi esistono grazie a quelli antichi che hanno costruito le cattedrali, i monumenti e i palazzi piu’ importanti del mondo .

    Per ogni architetto massone, cerano centinaia di muratori, artigiani e artisti massoni. Gente umile che ha sudato molte camicie per costruire, invece che distruggere.

    Spero di aver dato un po’ di perspettivo a quelli che cercano di capire che cavolo succede veramente in questo mondo. Purtroppo il 90% di quello che vedo da non-massoni e frutto di dicerie e miscredenze generate da giornalisti bugiardi in cerca di scoop. Questi giornalisti hanno creato intere legioni di (persone sinceramente alla ricerca della verita’ e illuminismo) che adesso, persi in un oceano di menzogne, non troveranno mai quello che cercano.

  18. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, né cieco di chi non vuole vedere. E peggior uomo di chi crede che la sua sia la verità assoluta, indipendentemente da quello che ne pensano gli altri. Sono nate così la Santa Inquisizione, le Crociate, la caccia alle streghe, e tutto quello che pone uomo contro uomo, ieri oggi e domani.
    Di fronte alle parole mie e di altri Fratelli che hanno scritto qui, nessuno di quanti infangano pubblicamente la Massoneria mi ha scritto privatamente per chiedermi lumi – nonostante io abbia più volte invitato a farlo. Solo silenzio e richiesta di liste di proscrizione.
    Mi ricorda – in modo tragicomico – l’epopea della nostra Nazionale agli Europei. Abbiamo perso perché gli altri hanno fatto l’inciucio. Perché avevamo le scarpine strette. Perché i calzettoni facevano male. Insomma, noi siamo bravi, lindi e puri, e gli altri sono bastardi.
    Ma se avessimo giocato a calcio invece di lamentarci, e avessimo vinto, saremmo andati avanti.
    Sembra che l’Italia sia fondata sul pensare male degli altri, altro che sul lavoro.
    Mi dispiace, mi dispiace molto.

  19. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, né cieco di chi non vuole vedere. E peggior uomo di chi crede che la sua sia la verità assoluta, indipendentemente da quello che ne pensano gli altri. Sono nate così la Santa Inquisizione, le Crociate, la caccia alle streghe, e tutto quello che pone uomo contro uomo, ieri oggi e domani.
    Di fronte alle parole mie e di altri Fratelli che hanno scritto qui, nessuno di quanti infangano pubblicamente la Massoneria mi ha scritto privatamente per chiedermi lumi – nonostante io abbia più volte invitato a farlo. Solo silenzio e richiesta di liste di proscrizione.
    Mi ricorda – in modo tragicomico – l’epopea della nostra Nazionale agli Europei. Abbiamo perso perché gli altri hanno fatto l’inciucio. Perché avevamo le scarpine strette. Perché i calzettoni facevano male. Insomma, noi siamo bravi, lindi e puri, e gli altri sono bastardi.
    Ma se avessimo giocato a calcio invece di lamentarci, e avessimo vinto, saremmo andati avanti.
    Sembra che l’Italia sia fondata sul pensare male degli altri, altro che sul lavoro.
    Mi dispiace, mi dispiace molto.

  20. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, né cieco di chi non vuole vedere. E peggior uomo di chi crede che la sua sia la verità assoluta, indipendentemente da quello che ne pensano gli altri. Sono nate così la Santa Inquisizione, le Crociate, la caccia alle streghe, e tutto quello che pone uomo contro uomo, ieri oggi e domani.
    Di fronte alle parole mie e di altri Fratelli che hanno scritto qui, nessuno di quanti infangano pubblicamente la Massoneria mi ha scritto privatamente per chiedermi lumi – nonostante io abbia più volte invitato a farlo. Solo silenzio e richiesta di liste di proscrizione.
    Mi ricorda – in modo tragicomico – l’epopea della nostra Nazionale agli Europei. Abbiamo perso perché gli altri hanno fatto l’inciucio. Perché avevamo le scarpine strette. Perché i calzettoni facevano male. Insomma, noi siamo bravi, lindi e puri, e gli altri sono bastardi.
    Ma se avessimo giocato a calcio invece di lamentarci, e avessimo vinto, saremmo andati avanti.
    Sembra che l’Italia sia fondata sul pensare male degli altri, altro che sul lavoro.
    Mi dispiace, mi dispiace molto.

  21. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, né cieco di chi non vuole vedere. E peggior uomo di chi crede che la sua sia la verità assoluta, indipendentemente da quello che ne pensano gli altri. Sono nate così la Santa Inquisizione, le Crociate, la caccia alle streghe, e tutto quello che pone uomo contro uomo, ieri oggi e domani.
    Di fronte alle parole mie e di altri Fratelli che hanno scritto qui, nessuno di quanti infangano pubblicamente la Massoneria mi ha scritto privatamente per chiedermi lumi – nonostante io abbia più volte invitato a farlo. Solo silenzio e richiesta di liste di proscrizione.
    Mi ricorda – in modo tragicomico – l’epopea della nostra Nazionale agli Europei. Abbiamo perso perché gli altri hanno fatto l’inciucio. Perché avevamo le scarpine strette. Perché i calzettoni facevano male. Insomma, noi siamo bravi, lindi e puri, e gli altri sono bastardi.
    Ma se avessimo giocato a calcio invece di lamentarci, e avessimo vinto, saremmo andati avanti.
    Sembra che l’Italia sia fondata sul pensare male degli altri, altro che sul lavoro.
    Mi dispiace, mi dispiace molto.

  22. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, né cieco di chi non vuole vedere. E peggior uomo di chi crede che la sua sia la verità assoluta, indipendentemente da quello che ne pensano gli altri. Sono nate così la Santa Inquisizione, le Crociate, la caccia alle streghe, e tutto quello che pone uomo contro uomo, ieri oggi e domani.
    Di fronte alle parole mie e di altri Fratelli che hanno scritto qui, nessuno di quanti infangano pubblicamente la Massoneria mi ha scritto privatamente per chiedermi lumi – nonostante io abbia più volte invitato a farlo. Solo silenzio e richiesta di liste di proscrizione.
    Mi ricorda – in modo tragicomico – l’epopea della nostra Nazionale agli Europei. Abbiamo perso perché gli altri hanno fatto l’inciucio. Perché avevamo le scarpine strette. Perché i calzettoni facevano male. Insomma, noi siamo bravi, lindi e puri, e gli altri sono bastardi.
    Ma se avessimo giocato a calcio invece di lamentarci, e avessimo vinto, saremmo andati avanti.
    Sembra che l’Italia sia fondata sul pensare male degli altri, altro che sul lavoro.
    Mi dispiace, mi dispiace molto.

  23. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, né cieco di chi non vuole vedere. E peggior uomo di chi crede che la sua sia la verità assoluta, indipendentemente da quello che ne pensano gli altri. Sono nate così la Santa Inquisizione, le Crociate, la caccia alle streghe, e tutto quello che pone uomo contro uomo, ieri oggi e domani.
    Di fronte alle parole mie e di altri Fratelli che hanno scritto qui, nessuno di quanti infangano pubblicamente la Massoneria mi ha scritto privatamente per chiedermi lumi – nonostante io abbia più volte invitato a farlo. Solo silenzio e richiesta di liste di proscrizione.
    Mi ricorda – in modo tragicomico – l’epopea della nostra Nazionale agli Europei. Abbiamo perso perché gli altri hanno fatto l’inciucio. Perché avevamo le scarpine strette. Perché i calzettoni facevano male. Insomma, noi siamo bravi, lindi e puri, e gli altri sono bastardi.
    Ma se avessimo giocato a calcio invece di lamentarci, e avessimo vinto, saremmo andati avanti.
    Sembra che l’Italia sia fondata sul pensare male degli altri, altro che sul lavoro.
    Mi dispiace, mi dispiace molto.

  24. E vabbe’, eccheccazzo, abbiamo capito! Vorrà dire che ti faremo telefonare da Loredana Morandi, contento?

  25. L’influenza della Massoneria nella Spagna

    Uno storico protestante rivela l’influenza della Massoneria nella Spagna attuale Secondo César Vidal è incompatibile con la religione cristiana MADRID, venerdì, 28 gennaio 2005 (ZENIT.org).- Per comprendere quanto sta accadendo in Spagna bisogna tener…

  26. Pubblicare una lista di persone siano essi massoni, boy scouts o cattolici è assolutamente privo di fondamento oltre che essere lesivo della proprio privacy. inconcepibile e basta! fossi un massone in questa lista denucierei tutti.

  27. Proprio perchè la massoneria è un’organizzazione che non ha niente da nascondere(??!!) dovrebbe pubblicare di sua iniziativa l’elenco aggiornato degli iscritti.
    Da quello che so hanno fatto e continuano a fare un sacco di schifezze!
    Mafia,Chiesa e massoneria ecco da chi è governata l’Italia.

  28. I guai per l’Italia li hanno creati, ad arte, i framassoni e i frareligiosi, che andassero al diavolo tutti loro con i loro riti e i loro affarucci alla faccia dei fessi

Rispondi