7 Comments

  1. Il gruppo il cui “rock demenziale” è stato giustamente definito dal Mucchio Selvaggio come “l’unica, genuina forma di punk italiano”. Autori di poesia pura (e non sto scherzando), intuizioni genialmente divertenti e descrizioni sociologiche forse inedite all’epoca per l’Italia anche da parte di sociologi, psicologi ecc.(tutto questo perlomeno nei primi album, meno nei successivi). Un gruppo assolutamente da riscoprire, soprattutto da parte dei giovani.

  2. Il gruppo il cui “rock demenziale” è stato giustamente definito dal Mucchio Selvaggio come “l’unica, genuina forma di punk italiano”. Autori di poesia pura (e non sto scherzando), intuizioni genialmente divertenti e descrizioni sociologiche forse inedite all’epoca per l’Italia anche da parte di sociologi, psicologi ecc.(tutto questo perlomeno nei primi album, meno nei successivi). Un gruppo assolutamente da riscoprire, soprattutto da parte dei giovani.

  3. ops scusate…semplicemente non ho seguito questa avvertenza: ATTENZIONE: Clicca su “INVIA” una sola volta e attendi (con pazienza) che sia visualizzata la pagina che riporta il tuo commento.
    Non ho avuto pazienza e ho cliccato diverse volte su INVIA…

  4. concordo col daniele multiplo. Che però forse incensa un pochino troppo. Mi limito a suggerire che forse gli skiantos hanno scritto l’unico romanzo possibile sul ’77 italico; e che, come lo stesso strano movimento, hanno anticipato moltissimo e moltissima carne misero al fuoco.

Rispondi