Ladies and Gentleman: la nuova BlogBar!

Dopo circa un anno dal debutto (e da una prima versione non troppo personalizzabile e difficile da installare) è finalmente uscita la BlogBar 3.0 per Internet Explorer.

BlogBar 3.0

Le “features” sono talmente tante che non mi basta il tempo per elencarle. Sappiate solo che è come quella di Google. In qualche senso “meglio” di quella di Google (con la quale è comunque compatibile e convive in serenità).
Innanzitutto avrete una selezione di blog italiani in ordine alfabetico e sempre a protata di mano. Poi, velocemente:
Le ricerche possibili con la BlogBar 3.0

  • È personalizzabile direttamente dal browser: i bottoni delle varie sezioni possono essere visualizzati o nascosti, a piacimento
  • Si aggiorna automaticamente in presenza di una nuova versione, e non rallenta il caricamento del vostro browser nel caso in cui non siate online
  • Si può installare sia via web che scaricando un file eseguibile, e si può disinstallare allo stesso modo, o dal Pannello di Controllo di Windows.
  • Blocca (se è l’utente a sceglierlo) i Pop-up e le pagine web non richieste che si aprono automaticamente
  • Permette di cancellare i cookies indesiderati o la cronologia delle pagine web visitate
  • Permette ricerche su Google (compresi “I’m feeling lucky”, Immagini, Newsgroup, Directory, News e Froogle), Yahoo!, Altavista, MSN, Virgilio, superEva, Clarence, Lycos, Astalavista.
  • Consente di ricercare il significato di una parola dal dizionario (De Mauro) o i relativi sinonimi (Virgilio Parole)
  • Comprende un elenco di risorse utili ai bloggers e di fonti di informazione in lingua italiana sempre aggiornate
  • Dà la possibilità di zoommare un’intera pagina web o di rimpicciolirla con un semplice click
  • Evidenzia le parole ricercate all’interno della pagina web sulla quale si sta navigando
  • Comprende un ticker che mostra e linka gli ultimi 10 post aggiornati sui blog italiani (BlogNews)
  • In futuro permetterà anche di installare skin per il proprio browser

Puoi scaricare la nuova versione della BlogBar:

Seguendo le istruzioni presentia partire da questo link (e cliccando”Si” quando viene presentato il certificato) Scaricando e lanciando daltuo PC il file eseguibile che trovi cliccando qui(il nome è “blogbar.exe”)
(Visited 5 times, 1 visits today)

29 Comments

  1. Bene. Installata. Oh. Strano, però. Non ci sono. Giemme, ecchè s’ha dà fare per avere il proprio blog incluso nella blogbar? Bustarella?

  2. E per Mozilla, niente? Dottor Neri, tolga subito quel Macchia dal suo blog, oppure metta su una blogbar come extension di mozilla.

  3. Maaaa….una versione per Mac? Che fa, il Neri ha affermato (in passato) di avere un Mac, e poi produce una Blogbar solo per PC?

  4. Era un po’ di giorni che aspettavo una scusa per togliere Macchianera dai preferiti del mio mozilla@debian
    Grazie me l’avete data.

  5. Perfetta! L’idea è geniale.

    Ho avuto qualche problema inizialmente perchè avevo installato anche la Google Bar. Una volta disinstallata, tutto ok.

    Ogni tanto devo ricaricare la barra (servendomi del tasto opportuno) per piccoli problemi grafici.

    Per il resto è semplicemente fantastica.

    Non mancherò di diffondere quanto prima l’idea sul mio blog.

  6. sono un mozillaro anch’io.
    ma a quanto ho capito non e’ previsto che l’utente possa aggiungere blogs alla blogbar, per cui non sono interessato. sarebbe un po’ come scaricarsi il tuo bookmark file…

  7. Scusate, io l’ho installata stamattina ed è gia’ 3 volte che mi suggerisce di scaricare la nuova versione. Non c’è tanto fermento intorno alla blogbar,suppongo, quindi perchè fa così ???( Ben inteso, io me la tengo stretta lo stesso, che si aggiorni quanto vuole)

  8. Guendalina, in questi giorni la BlogBar vedrà l’aggiunta di parecchi link e di altre features, per cui sarà aggiornata molto spesso. Però puoi scegliere tu di ignorare l’avviso, e aggiornarla quando vuoi.

  9. io l’ho installata subito e mi pare molto ben fatta. Effettivamente sarebbe comodo poter togliere o inserire blog a proprio piacimento, ma poi la prossima versione che progressi avrà? ;-)

  10. E al povero King Lear non lo linki, caro Gianluca? Be’, nessuno ti impone di farlo. Comunuqe, ottimo strumento: funziona che è una meraviglia.

    Grazie. Ciao,

    Giuseppe Iannozzi

  11. Scusa, Zuglio, ma perché invece di rompere i coglioni al povero Neri (che ci avrà pure il diritto di farsi fare il software per la piattaforma che vuole lui, e che è quella che, per quanto ci possa fare girare le balle, è quella che raccoglie l’80% abbondante degli utilizzatori), non apri un bel progetto su mozdev e non te la fai TU, la blogbar? Perché non si capisce perché Neri di tasca sua debba fare il bene della comunità free-software: non è mica uno sviluppatore. Se tu sei un utente di mozilla, sei TU STESSO, che devi lavorare per migliorare il browser. La googlebar mica l’ha fatta google, la sviluppano in un progetto open source. L’open source non è un diritto, è una fortuna.

  12. Caro apprentisorcier, se chiami un sito Macchianera e ci metti come logo dei pinguini,io mi aspetto che la blogbar sia sviluppata prima per software opensource e poi al limite per quello close..in modo da invogliare chi non usa mozilla a provarlo(è opensource e funziona anche con Windows). Se ci si dichiara sostenitori dell’opensource, bisogna anche cercare di diffonderlo!!
    E perchè dovrei essere io a farmela la Blogbar per mozilla?Ho scritto programmatore sulla fronte?

  13. apprentisorcier: la prima argomentazione che porti è più pregnante della seconda. Neri fa sviluppare il gingillo per soddisfare il maggior numero di suoi lettori. Che sw libero significhi lavoro aggratise è tutto impreciso. Significa casomai che se nessuno sgancia le piotte, l’ultimo dei ragazzini ha comunque la possibilità di implementare la fichissima feature che tutti stanno aspettando. Se Neri mi paga provo a darci una botta (tra parentesi non dovrebbe essere difficile)

    Note a margine.

    1) Secondo me tra i lettori di gnue. la percentuale di mozilli e non ie è superiore alla media
    2) Ma come fate ad andare avanti con un browser superato come IE. Mica è (solo) una questione di codice aperto: senza tab, senza type as you search, senza pop-up blocking, senza box di ricerca come si fa’? Mica per niente la blogbar sopperisce in parte. Accattatevi Firebird.

    Zuglio: è già stato chiarito che Gnu è la storpiatura di New. L’assonanza con le antilopi e la folla di pinguini sono una strizzata d’occhio.

  14. Antonio: io veramente uso mozilla + multizilla + optimoz + download sorter + download toolbar + varie altre cose… Firebird è una froceria graficamente accattivante, ma completamente a-funzionale, rispetto a mozilla: se non mi implementano TUTTO quello che uso compulsivamente in mozilla, non lo userò mai. Zuglio: mi sembra che Neri abbia già specificato più volte che aver chiamato il blog GnuEconomy non ha nulla a che fare con il fatto che lui possa essere un sostenitore dell’open source. Se poi non hai scritto programmatore sulla fronte, puoi fare quello che dovrebbe fare Neri per far produrre la blogbar per mozilla: sganciare dei bei soldoni ad un programmatore. Antonio: comunque siamo d’accordo, non ho capito in cosa io abbia detto qualcosa che “è impreciso”. Ma vivrò con questo dubbio!

  15. apprenti: e fai bene (non era un commento riferito a te). Per il resto di posso assicurare che FB ha dato un boost all’adozione di mozilla. So che il dubbio ti costerà un sonno agitato. Intendevo: male che la googlebar l’abbiano dovuta fare a mozdev, meno male che l’hanno fatto. ciao

  16. Apprendistastregone (scusa, ormai traduco compulsivamente) credo Antonio intendesse che è imprecisa la tua affermazione che pare implicare che il software libero sia per forza gratuito.
    Richard Stahlman ha scritto un po’ di cose interessanti sull’argomento: in inglese l’equivoco è ancora più facile, dato che il termine free (libero) si usa anche come sinonimo di gratis. In italiano dovrebbe essere meno facile confondersi, comunque è stato coniato lo slogan “Free as in Freedom, not as in Free Beer”. Questo non lo traduco. Mi unisco comunque al coro: sarebbe bello vedere una BlogBar versione Mozilla. Chi mi dà una mano? Per non fare il lavoro da zero o un mazzoso reverse engineering di quella per IE basterebbe poter dare un occhiatina al codice sorgente (è un plug-in, scritto come component, quindi immagino VB*, spero tanto non sia C#) poi apriamo uno spazio progetto su SourceForge.

Rispondi