Il senso della vita. Capitolo XII

…tre gocce di Clarence, due gocce di Cuore, una spruzzata di LMT

ISPIRARSI AD ANTONIO GAMBINO
«Non sapete chi è? Presto fatto, Antonio Gambino è stato un inviato dell’Espresso del periodo d’oro.
In un’intervista, alla domanda “perché l’Espresso degli anni ’50-’60 era così bello?“, rispose: “Perché lavoravamo due giorni a settimana“, il resto del tempo lo passavano a chiacchierare, leggere, girare, fidanzarsi.
Il Gambinopensiero va ripetuto come un mantra; per scacciare l’ansia, per non imitare i colleghi che stanno lunghe ore alla scrivania (in realtà smanettano Internet, in realtà parlano di diete, si sa).
Per migliorare la qualità del proprio lavoro: concentrandosi molto, facendo quel che si deve in poco tempo, passando molto tempo a fare cose divertenti.
A mente fresca, si farà, con poco, molto meglio degli altri».

Teresa Diaz, Amica, dicembre 2003
(Visited 4 times, 1 visits today)

2 Comments

Rispondi