Quel ragioniere sudato con la bava che cola

Qualche settimana fa – sul “Venerdì” – uscì un articolo sapiente di Piero Ottone contro i cultori del footing: troppo ossessiva e francamente ridicola la loro pervicacia nel sudare. Chi vuole dimagrire – ecco il succo – mangi meno.
Naturalmente si trattava di una provocazione bonaria, una sorta di fraterno invito a non esagerare.
Ma – si sa – la natura integralista del talebano si nasconde dove meno te lo aspetti.
Orde di ginnici ragionieri infatti se la presero, squittendo come si squittisce a fine impero, con il malcapitato: lei caro Ottone non sa di cosa parla e il moto è importante e la circolazione sanguigna e la prevenzione e blablabla.
E Ottone fu costretto a tornare sull’argomento la settimana successiva, con la consapevolezza – propria del grande giornalista – di aver toccato un nervo scoperto e, dunque, di aver fatto centro.
Mi dispiace di non aver trovato in rete quegli articoli, ma in compenso posso sottoporvi questa chicca di Botolo69 che credo faccia al caso nostro.

(Visited 7 times, 1 visits today)

9 Comments

  1. Domenica…

    Ore 9, mi alzo accaldato dal fantastigliardo di calorie ingerite la sera prima, praticamente come se avessi ingerito una barra

Rispondi