1 Comment

  1. O anime del purgatorio. Cosa c’è di tanto *singolare*? Davvero non saprei esprimermi altrimenti. Non sono di fronte a una folla: sono davanti a te che mi guardi attraverso questo schermo, che allo stesso tempo ci separa e ci unisce.

    Anch’io ti vedo: fai ciao con la mano!

Rispondi