legalizzatela!

Io questa proibizione proprio non riesco a comprenderla. Chissà quanti onorevoli e stimati professionisti nel tempo libero ne abusano, chissà quanti mafiosi e trafficanti si arricchiscono grazie a lei. Cloabell (titolare di un blog di un certo livello) descrive così l’esperienza di procurarsela: “in effetti dove la prendo io la passano sottobanco e la procedura per chiederla è complessa. Bisogna presentarsi al bar centrale, chiedere di Pino e farsi preparare un cappuccino senza ghiaccio. Pagare SENZA berlo, e uscire fischiettando.
a questo punto un signore di mezza età fuori dal bar indica una delle quattro cabine telefoniche. Bisogna alzare il ricevitore, e rispondere al sommesso colpo di tosse con “mangi del miele, fa bene alla gola”. A questo punto si sente un dolore acuto sul collo: niente paura, è la tradizionale dose di anestetico. Ci si sveglia in una stanza semibuia, illuminata scarsamente da una candela che non lascia scorgere i tratti del viso del nostro interlocutore, il quale ci chiederà soltanto “quanta?”. avvenuta la transazione, di nuovo l’acuto dolore al collo e poi ci si risveglia nel proprio letto, con a fianco la merce e sotto le lenzuola una testa di cavallo
“. E’ ora di finirla io dico! Sia abrogato il Regio Decreto del 2 aprile 1936 e ripristinata la legalità della bottiglia di fragolino!

(Visited 8 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. che io sappia, *non* è fuorilegge: solo, non si può chiamarlo VINO. E a ragione, direi: dico, se quell’indigesto beverone dolciastro è vino, il brunello cos’é? perché è chiaro anche ai sassi che fra i due, a parte l’essere liquidi, non intercorrono altri rappoti di parentela.

  2. Sono fermamente PROIBIZIONISTA per quanto riguarda le droghe leggere. Vanno assolutamente vietate viste le gravi conseguenze che comportano per il nostro organismo. Si sa infatti che le canne fanno venire fame, anche se hai appena mangiato. La liberalizzazione comporterebbe un intollerabile aumento dell’obesità nella popolazione

  3. Doge, sei un’emerito stronzo. La tua scusa fa così schifo che regge pochissimo. E poi le droghe leggere non sono tutte marijuana, e hanno TUTTE effetti diversi. E allora? ll tabacco, che ne pensi? E’ più dannoso il tabacco!

    Non sei un PROIBIZIONISTA

    Sei un COGLIONE DISINFORMATO PROIBIZIONISTA

    Tutti quelli che non vogliono legalizzare la marijuana, e parlo per esperienza, o sono disinformati o sono rincoglioniti. Guarda, fatti un canna tu, almeno ti rilassi e smetti di dire stronzate.

Rispondi