Il treno dei desideri, nei miei pensieri all’incontrario va

Ebbene, pare proprio che la telenovela privata che ha per protagonisti il sottoscritto e il sito di Trenitalia preveda questa mattina, alternativamente, un happy end o un clamoroso colpo di scena. Riassunto delle puntate precedenti: il sistema di prenotazione online delle Ferrovie dello Stato si ostina a non volermi assegnare il posto singolo in basso a destra, in direzione del senso di marcia. Se provo a prenotarlo, mi ritrovo inevitabilmente a lato finestrino nell’angolo opposto.
Dal momento che in ogni sceneggiatura che si rispetti il segreto è capovolgere una situazione, tento la genialata e prenoto il posto in cui non desidero trascorrere il viaggio, nella speranza che tutto funzioni al contrario di come dovrebbe.
Vi saprò dire.

(Visited 25 times, 1 visits today)

8 Comments

  1. senza offesa….
    ma se t’arzassi da quella scrivania e scennessi giù all’agenzia nun te risparmieresti n’urcera inutile?!?!?

    (ovvio che non aspetto tue risposte…..se vede che nun m’e merito…..)

  2. Già, Ugo, perché mi ostino a prenotare un Eurostar? Perché non scendo in piazza a manifestare in favore del ritorno delle locomotive a vapore? Ci penso, poi ti so dire.

  3. gianluca ok, w il progresso, ma se il progresso, come ci hai ben fatto notare tu stesso, funziona una cacca, allora meglio buttarsi sul tradizionale finchè non verrà messa a punto una “tecnica” online migliore….

    non credi?

  4. Chissa’ com’e’ finita!
    Sara’ riuscito ad “ingannare” il software di vuvuvu.trenitalia ?

    Avra’ preso il posto di destra di sinistra o di centro? Si sara’ astenuto? Avra’ litigato col capotreno? Chissa’! Mille interrogativi mi assalgono.

  5. a me piacerebbe che gigi D’Alessio passasse due giorni a casa mia insieme alla mia famiglia .

  6. vorei che i desideri della mia fidanzata si averano: i desideri sono una casa e un bel matrimonio

Rispondi