Salviamo la cul-tura

Clarendario 2004Aggiornamenti del blog a singhiozzo, in questi ultimi giorni: stavamo lavorando ad elevati progetti per l’elargizione della cultura, per la diffusione delle pratiche e conoscenze collettive di una società, per la gnocca.
Abbiamo speso qualche giorno per metterlo a punto, ma ora è finalmente partito: il “Clarendario 2004” (che è poi quel concorso in cui alcune ragazze mandano proprie foto con l’obiettivo di fare un calendario serio su un giornale ancora più serio, e migliaia di allupati le votano). L’anno scorso, migliaia di iscritte e ben 75 milioni di pagine viste. Quest’anno si replica, in meglio, con un sacco di soprese. Vi chiederete: e a noi? Perché ce lo vieni a dire qui? Perché ad ogni iscritta, quest’anno, viene automaticamente creato un blog.

P.S.: Per la cronaca, il primo anno vinse Alessia; il secondo Debby).
(Visited 19 times, 1 visits today)

8 Comments

  1. sarebbe bello se riusciste a convincere Selvaggia a partecipare. nel frattempo io il calendario con la sua foto me lo sono già fatto.

  2. Wow! Ma lo sai che sei un genio Neri x caso?
    Davvero! Queste Tue idee nuove, sono, si’ riempono di gioa. Finalmente un modo nuovo, intelligent di far comunita’ e usare internet al meglio!! WOW Mi piace davvero. Un creativo!! UN CREATIVO!!! Dio della rete tienne conto mi raccomando non te ne dimenticare mai! Ehi Neri, x caso hai mai pensato di darti alla politica … potresti diventare il nuovo presidente del consiglio … del condominio in cui abiti! :-P :-) (se cancelli il post la maledizione ortografica colpira’ ogni tuo scritto futuro … firmato la Mummia)

    A prostata !

  3. sarà la vecchiania (ormai ho 27 anni) ma le donne nude in 2d non mi interessano proprio più…
    casomai pensi che faranno il clarendario tridimensionale?
    ps: la “enne” in più non è un refuso ma un omaggio a “lo zio di brooklyn”.

  4. “Di recente mi è venuta un’idea per un nuovo gioco a premi. Si chiama ‘Il vecchio gioco’. In studio ci sono tre signori anziani con una pistola carica. Ripensano alla loro vita, vedono chi sono stati, cos’hanno concretizzato, quanto sono andati vicini a realizzare i loro sogni. Vince chi non si fa saltare le cervella. Il premio è un frigorifero.”

1 Trackback / Pingback

  1. simulateur pret immobilier

Rispondi