Una “o” di troppo

Temo sarà sulla prossima edizione del Devoto-Oli, “blogosfera“, s.f. quella porzione di internet composta dai blog (o weblog). Lo temo perché non lo capisco e non lo condivido. Perché quella “o”? Forse che la “g” e la “s” incontrandosi fanno danni? Danno un risultato cacofonico? Che c’è di sbagliato in blogsfera senza la “o”? Chi è stato il primo a chiamarla blogOsfera? E’ stato un impulso anglicizzante che l’ha spinto/a? Oppure al contrario un tentativo di latinizzare? Blogo, blogis, blogi, blogatum, blogere? Insomma se si votasse io voterei per l’eliminazione della pleonastica “o”, ma non mi risulta che le parole nascano o muoiano per democratica votazione, è l’uso che crea la regola, quindi la mia opinione è spacciata. Voi come la vedete?

(Visited 3 times, 1 visits today)

29 Comments

  1. Mamma condannata a morte mediante lapidazione, esecuzione sospesa per allattamento. Dire che questa immagine ricorda quella della Madonna potrebbe essere blasfema; ma certamente blasfemo è dire che la Madonna non si dispiacerebbe per l’accostamento, quindi non ci rimane che fare, and aderire alla raccolta di contatti che troviamo nel sito Amnistia Internacional.

  2. La vedo come spieghero’ sul mio sito, prossimamente, come ho gia’ preannunciato, quando tra non molti giorni, pubblichero’ in Around the Blog l’argomento BLOG(O)SFERA. (QUESTA E’ BIECA PUBBLICITA’ LO CONFESSO! No ha fini commerciali pero’! :-p)
    Davvero LiveFast se Ti interessa puoi leggere la’ quello che ne penso sul tutto tra qualche gg.! Premetto che CONTESTO IL TERMINE!! ehehe :-) Come gia’ fatto col termine BLOG! La mia sara’ una renovatio! Una proposta cosmica di rinnovamento del termine. Non mancare di leggerla e di farmi sapere che ne pensi! Accetto ovviamente anche le pernacchie :-)

  3. sulla mamma lapidanda: forse una bella e-mail a Neri con preghiera di farne un post sarebbe stata più corretta (e soprattutto più utile).

  4. Si è “cosmica” ma Ti assicuro che è semplice, semplice, oso dire banale nella sua freschezza. Dacci uno sguardo tra qualche giorno e poi dimmi anche via e-mail. Non mi sembra un’idea così stupida anche se ovvia la mia. Grazie Ti ho letto con interesse.

  5. anche l’economia della lingua a volte richiede uno spreco: altrimenti i ventomare ti costringerebbero al rigurgito…ho bisogno di o, senza mi sentirei nud…

  6. perchè non hai sentito il pare dell’accademia della crusca?
    io la chiamerei blogozuppa

  7. quello che mi chiedo, perchè se il commento arriva prima del caricamento tutto, posso pensare che il tempo eterno che necessità per caricarsi sia destinato ad altro?
    e sono paranoica o quell’altro è vraccolta dati, perchè non c’è scritto

  8. Beh, non posso schierarmi a favore della “O”.. altrimenti dovevo chiamare come minimo il mio blog blogOmatic.net

    Interessante la considerazione su bloglob :P

  9. BLOGOSFERA = GLOBOSFERA
    L’anagramma di GLOB = BLOG (Basta invertire la G con la B)
    Io proponga di non chiamare più i weblog BLOG ma bensi GLOB.
    Hai un BLOG? Allora sei OUT!!!
    Fatevi un GLOB!

  10. Bravo Seb! Mi hai letto nel beziero!!
    IO SONO PER LA GLOBO SFERA e Vi spieghero’ perche’ e per come! :) Accipicchia! Lo dicevo che era semplice e cosmica!! Bravo SEB! Finalmente qualcuno con un briciolo di fantasia !!! WOWOWWOWOWO! :)

Rispondi