Maurilscio Colscstanlscio

Maurizio CostanzoCicciopanzo mi preoccupa. Sono in apprensione da giorni. E non è – lo dico in anticipo – per il fatto che risulti ormai chiara la volontà sia a destra (un anonimo – mica tanto anonimo – sul Domenicale di Dell’Utri) che a sinistra (Antonio Ricci: «È uno stronzo, un mafioso e un perverso poliforme») di impallinarlo per esporlo nella sala dei trofei di caccia. Di questo Dio avrà in gloria chi ne avrà il coraggio. No. Mi turba, piuttosto, il fatto che da qualche tempo a questa parte abbia la zeppola. E mica una zeppola normale: una da commissario Zuzzurro, per intenderci. Fateci caso. Ieri sera, nel pronunciare la frase “fascie attenscione a quescto filsgmato, persché poi sescguirà un’interviscta che spascca” pareva un innaffiatoio da giardino.

(Visited 18 times, 1 visits today)

15 Comments

  1. …e una colletta per regalargli una nuova dentiera? O almeno una fornitura annuale di Algasiv?

  2. Forse si avvicina il giorno in cui ci toglieremo definitivamente lui e famiglia dalle palle. Sarà sempre troppo tardi, visti gli ultimi 25 anni di ripugnanti programmi televisivi che ci ha graziosamente appioppato. Ma va bene lo stesso.

  3. sono solo i bargigli alla Bracco Baldo che iniziano a inflaccidirsi anche verso l’interno. Comunque pur odiando Ricci e la sua trasmissione paracula non posso che sottoscrivere la sua definizione del caro piduista Costanzo…

  4. Nessuna pietà per Maurizio Costanzo. Deve passare alla storia come l’uomo che ha reso trasformato in merda la televisione italiana. Combatterlo è un segno di progresso per questo Paese. Facciamo un partito? Un movimento? Lo meniamo? Insomma dài.

  5. Io non voglio partecipare a queste forme di violenza di branco, signor Facci. Che maurisciocicciopanzosciò si estingua da sé per annegamento negli sputacchi (i suoi di lui medesimo) – una morte naturale, idiota e, soprattutto, senza colpevoli tranne il morto!

  6. Ho visto ieri sera un’intervista a costanzo dell’86 (ah, bei tempi con marta flavi e la sua agenzia matrimoniale!!) e parlava normale. Ogni anno una consonante si “inzeppolisce”, penso ormai manchino solo la B, la L e la M. Nel 2006 sembrera’ il solco iniziale di un vecchio vinile: ssssssshhhhhhhhh!

    vit

  7. Credo siano anche le conseguenze della drastica dieta dimagrante alla quale lo sottopose l’attuale consorte, ma soprattutto del riflusso, ovvero d’essersi prima afflosciato (plichi di pelle ove prima era buon lardo solido) e poi nuovamente gonfiato, fino a riprendere quasi il peso originario. Questo spiega i bargigli. Essendo un seguace del Mahatma Gandhi approvo incondizionatamente la linea MU e disapprovo l’altra proposta, insomma, ma ci Facci il piacere..

  8. A Bologna da qualche tempo sui muri delle vie del centro sono comparse varie scritte inquietanti. La prima recitava un geniale ‘Separarsi da Maurizio Costanzo Separarsi’, e ha dato il via ad un crescendo di creatività che è arrivato a perle come ‘Maurizio Costanzo minaccia Bologna’, ‘Maurizio Costanzo minaccia anche il papa’, ‘Maurizio Costanzo minaccia le donne che mi conoscono. Il mondo lo aspetta e si frega le mani’ fino a ‘Troisi mette Costanzo con la testa nel cesso’. E potrei continuare, ogni camminata in centro è una nuova scoperta. Dadaismo o acuta critica sociale?

  9. Purtroppo, ahimè, che ci crediate o no Costanzo sta per entrare nell’anno più bello e grandioso della sua vita, con novità per lui meravigliose… etc etc… Vi assicuro che dovremo sorbircelo ancora… e parlo io che aspetto il suo declino da millenni, dal Baudolitico Ravel

  10. di tutto il resto non me ne frega niente…una sola curiosità: ma davvero costanzo dice frasi come: “seguirà un’intervista che spacca”??? Ma chi è, un rapper?

  11. Ora non vorrei che il Nostro, non potendo abbandonare il trespolo nemmeno per un giorno, convocasse il dentista al Parioli per un inedito e agghiacciante esperimento di Tv del dolore.

  12. il pallone s-gonfiabile vile coi potenti e arrogante coi deboli sta probabilmente sperimentando un nuovo colpo a effetto nella speranza di recuperare ascolti e, plagiando come al solito, sta passando dall’albertone de la grande guerra di bboni bboni a quello di dentone (in televisione il difetto tira…)

  13. Costanzo, sciò!

    Io lo vado dicendo da tempo, ma cominciavo ad essere l’unico ad averlo notato. Invece no, il fatto che Costanzo
    ——
    Io lo vado dicendo da tempo, ma cominciavo a pensare di essere l’unico ad averlo notato. Invece no, il fatto

Rispondi