Cannibal Homocaust

Cannibal Holocaust, il film che è stato saccheggiato da The Blair Witch Project, (ecco le prove) forse oggi avrebbe un nuovo episodio. A esclusivo uso e consumo di mangiatori di gay. Da noi, su Tom, c’è molta preoccupazione. Per due motivi: a) abbiamo paura di finire così; b) ci pentiamo di aver (giustamente) infierito su chi non conosce bene l’inglese, quando gli anglofoni stessi fanno di questi inguacchi, pateracchi, pasticci, polpettoni e timballi. Vado, se no mi tritano. E con uno come me, ci si potrebbe sfamare l’intera Somalia per un mese.

(Visited 2 times, 1 visits today)

3 Comments

  1. Gran calma, chiedo scusa ma rivendico con commozione uno scoop trash di inizio carriera: a raccontare che BWP fosse copiato da Cannibal Holocaust non fu la lettera linkata da Mancinelli (che è un falso letterario predatato, come si capisce), ma un pezzo scritto da me e Antonella Serafini all’inizio del 2000, quando BWp uscì qui: lei aveva intervistato il regista Deodato sulla questione. Bei tempi. L.

    http://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/mmquotidiano/newstv/160300/160300_3.asp

  2. Grazie, Luca. Felice di averti fatto commuovere col tuo primo scoop, che sono andato a leggere, anche perché sospettavo che la lettera sul sito di Cannibal Holocaust fosse ‘na sola. Bravo. Vado a impolpettarmi da solo. Mi preferisci al sugo o con le patate?

  3. che fosse copiato lo avevo pensato anch’io senza aver visto bwp (m’è bastato leggere la trama).
    però cannibal holocaust è un film disgustoso, e secondo me non valeva la pena di ammazzare un gatto per farci un film (si, perché secondo me quella scena non era un effetto speciale).

Rispondi