10 Comments

  1. Non so di che parte siete voi. Mi auguro quella intelligente, anche se non si direbbe a sentire la radio.Potrei parlare della legge Biagi, visto che lavoro con le agenzie interinali che mi stanno portando al suicidio della dignità.Mandano le persone in posti sempre diversi per poche ore a fare il “lavoro sporco”(pulizie, sguatteraggio…). Viene da chiedersi se non convenga mollare tutto, visto che comunque non si ottengono soldi a sufficenza per mantenersi.Rimango solo nella speranza di ottenere qualcosa di meglio. Ma in Italia, dove la maleducazione è la regola (idem il rispetto dell’essere umano)forse sperare è una parola troppo grossa. Guadagno poche “lire” per andare a sputtanarmi in posti diversi (i lavoratori frustrati che sono “sopra” di te, solitamente grandi sfigati, spesso godono del potere che hanno di distruggerti mettendo una cattiva parola su di te che hai lavorato con loro solo due o tre ore). Come si fa a giudicare una persona da così poche ore? E soprattutto che diritto hanno di giudicarmi? Tornassi indietro non mi farei più scrupoli a esercitare potere sugli altri, anche senza avere le qualità per farlo. Come molti d’altronde. Quasi tutti nelle città “rosse”. Cosa ne pensate?

  2. sapreste dirmi un sito di canzoni anticomuniste!da scaricare!però va bene anche solo i testi delle canzoni!Grazie!A noi!

  3. Hai perfettamente ragione, in tutto quello che esponi: “non più scrupoli a esercitare potere anche senza le qualità per farlo”…perchè gli altri le hanno? In uffici dove si guadagnano migliaia di Euri (così li chiamano loro) vige l’incompetenza più assoluta con una ignoranza totale.C’è chi ha lavori d’oro e non sa fare assolutamente niente ed ha ottenuto tutto grazie a raccomandazioni ad hoc!
    Sono tutti figli di troia appoggiati dai sindacati rossi comunisti e mafiosi!
    Ce ne fossero come te invece di un branco di merdosi chiamati italiani.

  4. cerco continuamente blog anticomunisti con la speranza che in uno di questi si riesca a parlare liberamente come se si stesse al bar e non il linguaggio politichese ( non xchè non sappia farlo) ma difficilmente riesco a trovarne qualcuno che osi dire a questi quattro pezzenti comunisti cosa sono loro senza peli sulla lingua, e come per i blog è per tutto il resto: sezioni politiche, sezioni cisnal, giornali ( a parte libero ed il giornale), riviste, ecc.come ti giri trovi i suddetti pezzenti ( mai termine fù più appropriato) ovunque: sindacati ( al lavoro), sezioni ( in strada), gente comune che si dichiara di sinistra ce n’è ovunque mentre noi di destra ci “nascondiamo”. Se ( ed è la realtà) alle ultime elezioni eravamo 50 e 50, dove sono gli uomini di destra? Finiamola ed invece di creare blog o siti vari usciamo allo scoperto e facciamogli vedere che ci siamo anche noi!!! Io lavoro a roma ma abito vicino tivoli e non riesco a collabborare con qualcuno di estrema destra, ma dove siamo?

  5. …..estrema destra? cioè Hitler, picchiare, olio di ricino, manganello ecc.??????

  6. L’importante è essere sempre antifascista. Il comunismo ha tante sfaccettature, per cui NON si può parlare a priori di anticomunismo. Avresti l’infame disonestà di mettere in un unico calderone Antonio Gramsci con Stalin? Evidentemente no, eccotelo dimostrato.

  7. L’importante è essere anticomunisti, il fascismo ormai è passato, finito da 64 anni il comunismo è ancora vivo ed uccide come se non peggio del fascismo
    E siamo anche a rischio di colpo di stato basta vedere questi giorni e le affemazioni dello staliniano D’Alema che già sapeva di questa nuova BUFALA montata dalla magistratura
    Lo capite tutti che il comunismo va ancora combattuto
    Lo capite che il saluto fascista è reato giustamente mentre il pugno chiuso (segno di repressioni peggiori del peggior nazismo) non è reato?

  8. l’abuso di sostanze psicoattive è il vero problema, il proibizionismo ha fatto troppi danni e il consumo è sempre meno consapevole, è ovvio poi che si finisca per vedere i comunisti e gli elefantini viola dappertutto

  9. Io non sono di estrema destra, né di destra. Non sono fascista, né antisemita. Non sono anticomunista io… MA SONO ANTICOMUNISTA COSì!!!!!!!!! Oggi si parla di estremisti, neofascismo, imperialismo. I comunisti sono semplicemente dei comunisti. Hanno messo la tassa sulle propagande fasciste, ma non su quelle comuniste. Hitler (un imbecille più stupido di un sasso) uccise oltre 3000000 di ebrei, cosa intollerabile. Ma Stalin uccise ben 6000000 di russi, 20000 soldati polacchi, e probabilmente altrettanti ebrei. Spiegazione: 1) Per paranoia 2)Tanto per fare 3)Perché non la pensavano come lui. Non tocco la questione cinese che è innominabile.
    Io ringrazio gli Stati Uniti, unico baluardo tra la democrazia e il comunismo. Grazie a loro, il mondo occidentale è salvo (sia dai comunisti stessi che dagli integralisti musulmani, guarda a caso sostenuti dai comunisti), ma oggi con le, scusate le parole, cazzate della sinistra sono in serie difficoltà. Gente, spazziamo via il comunismo e salviamo i popoli. No al fascismo, ma soprattutto NO AL COMUNISMO!!!! E viva alla democrazia, agli USA, al Libero mercato e, ovviamente, all’Anticomunismo!
    Ora vorrei ringraziare alcuni “martiri” del comunismo:
    *Zar Nicola II
    *Aldo Moro
    *Marco Biagi
    *Massimo D’Antona
    *I russi, i polacchi, gli ungheresi, i cecoslovacchi, i rumeni, i bulgari, i lettoni, gli estoni, i lituani, i tedeschi orientali, i cinesi, i vietnamiti, i cambogiani, i laotiani (Laos), i birmani e i cubani vittime della follia comunista
    *Tutti i poli del Mondo che hanno vissuto e vivono tuttora oppressi dal comunismo

Rispondi