Okkupazione o blog marketing estremo?

Breaking news: poche ore fa un gruppo di blogger noglobal ha occupato il blog di Francesca Mazzucato. Non è ancora ben chiaro se i sequestratori siano d’accordo con la scrittrice o meno. Secondo certe voci, il blog era stato cancellato da Splinder e poi registrato con lo stesso url da un nuovo utente. Ma qualcuno gia’ sospetta che si tratti dell’ennesimo colpo teatrale della Nostra: quale occupante metterebbe il link alla pagina di Internet Bookshop che vende il libro dell’occupato? Tutto questo a poche ore dal finto (ma oramai non si capisce piu’ cosa sia finto e cosa sia vero) lancio del sequel del suo romanzo.

(Visited 3 times, 1 visits today)

16 Comments

  1. uff…sbuff..pant… propositi per il mio blog-futuro:
    1)limitare gli interventi sul mio blog che parlano di blog (aprire altro apposito blog?)
    2)non scrivere della mazzuccato e possibilmente non leggerla
    3)mettermi in testa che non tutto quello che riguarda i blog e chi si appropria dei blog mi deve riguardare
    4)smettere di chiedermi perchè chi odia la tv non guarda la tv, chi odia il calcio non segue il calcio ma la mazzuccato (che palesemente odia i blog) tiene un blog e ci passa la giornate.

  2. nel frattempo ho visto il sito occupato, per quanto possa contare, mi accollo il rischio di essere smentito, ma secondo me trattasi di messinscena (negli spazi occupati non si è mai visto che si continuino a vendere i prodotti di chi occupava prima quello spazio). Mettete a verbale.

  3. insomma avete proprio deciso di far diventare sta Mazzuccato una star oltre i suoi eventuali meriti? Siete sicuri che vi citerà tutti nel suo prossimo libro?

  4. il chissenefrega sulla Mazzuccato sorge spontaneo… L’unico dubbio… Non è che ti ha ingaggiato x fare marketing visto che ne parli quasi più della Lucarelli? :-)

  5. Clienti? Pagare? Ma nemmeno se mi paghi divento cliente e pago! Ohhhhhhhhhhhhh!!!
    Abbiamo uno strumento meraviglioso di conoscenza in mano, vediamo di non distruggerlo eh?

  6. Il dubbio che sia lei in versione ‘nascosta dietro a un dito magari facciamo il pollice che mi copre di più!’ mi è venuto anche a me: 1) perchè è rimasto lo spazio pubblicitario del suo libro 2) perchè è un kaos troppo sapientemente organizzato da sembrare studiato a tavolino.

  7. La prova del nove: se Kaos leva, come richiesto, il link a Internet Books e ci mette quello che dà la possibilità di scaricarsi l’e-book a sbafo, è davvero lui. Sennò è effettivamente un abile mossa della sig.a Mazzucchelli.. io però, contrariamente ad Achille, propenderei per la prima.. Alessia, ma dato che hai licenziato il direttore marketing dopo averlo quasi evirato, chi si occupa di coordinare la SpA??

  8. credeteci! okkupazione pura. conosco il perpetratore.. fantastica inziativa.. il link ad ibs e’ perche’ la recensione li la stronca!

  9. conoscendola (se si può isare il verbo “conoscere”, che nel caso della mazzucato richiede una stato di follia avanzato…) potrei supporre che sia lei stessa (a giudicare da alcune cose scritte nei giorni precedenti), ma poi noto che è scritto troppo bene (a dire il vero a me dispiace solo per il template che avevo realizzato con tanta cura….)

  10. Riporto anche qui il commento che ho scritto sul cosiddetto sito okkupato, visto che e’ stata citata una mia presa di posizione riguardo all’affaire Mazzucato: “Giusto perche’ non ci siano equivoci, preciso che quella riportata in questo post e’ la MIA posizione nella vicenda, non quella della Marsilio. La Marsilio in quanto tale NON HA preso ufficialmente alcuna posizione, anche perche’ la faccenda del nuovo libro di Francesca si e’ subito sgonfiata rivelandosi uno scherzo. Aggiungo anche che come mi sono personalmente sembrate sopra le righe alcune ‘provocazioni’ di Francesca nella blogosfera, trovo specularmente esagerate, e in certi casi vicine a quello che si potrebbe definire un ‘linciaggio’ telematico, le reazioni di alcuni suoi detrattori, compreso il sito okkupato. Insomma, se uno sbaglia e si comporta male, non mi pare una buona ragione per sbagliare ancora di piu’ e comportarsi peggio. Se vi danno tanto fastidio i comportamenti sopra le righe di Francesca, perche’ poi vi comportate nello stesso modo? Chi o cosa da’ a voi il diritto di fare le stesse cose? Concludo pregando il responsabile di questo sito di precisare in calce al post che mi riguarda che esso esprime la posizione personale del sottoscritto, Jacopo De Michelis, curatore di Marsilio Black, e non della casa editrice. Aggiungo che come e’ stato breve lo scherzo di Francesca (per fortuna), spero che sara’ altrettanto breve lo scherzo del blog ‘okkupato’.”

  11. Non vedo nessuno scandalo nel fatto che il sito sia occupato: ciò è naturale derivazione del fatto che ella stessa abbia autonomamente cancellato il proprio vecchio sito, come le è uso fare dopo le polemiche che scatena. Se volesse cancellare anche i libri che ha editato non ci dispiaceremmo poi tanto…

  12. però l’autopolemica tra propri eteronimi l’aveva inventata Pessoa con godibilissimi risultati, diamo tempo allla mazzuccato di crescere, vedi mai che anche lei un giorno…:)

Rispondi