Luci a San Siro

Facciamo un gioco. Apriamo tutti un blog, poi ci nascondiamo e se ci troviamo ci amiamo lì. Amara ironia sull’esser sempre, il prossimo tuo, un nient’altro che, opaca superficie, pochezza quotidiana, presunta prevedibilità. Fino a che, un blog. Una chat, un burqa, un paio di occhiali scuri. Come a dire più carisma e sintomatico mistero. Da qui la commozione dei blogger quando si incontrano face to face e tutto ‘sto parlare di quante persone meravigliose che.

(Visited 4 times, 1 visits today)

Rispondi