Seduto in quel caffè (io non pensavo a te)

Il 29 settembre 1995 presso la Fattoria Paradiso in Bertinoro, il primo raduno dei fans di Emilio Fede

Dal quale nasce l’Emilio Fede fan club fondato da Gian Antonio Iseppi (pubblictario, manco a dirlo) sostenitore adorante del giornalista. Giornalista (gior-na-li-sta) diventato punto di riferimento dei sostenitori del club che si riconoscono nei principi di onestà intellettuale, lealtà, imparzialità del quale il giornalista è sommo rappresentante (e sniffatore di calce viva e detersivi in polvere…). Forunatamente per noi la sede del quale si è dotato il fanclub è puramente virtuale (a parte alcuni fanclub locali a Bologna e Forlì. Toh!, anche Napoli! Fortuna che ci sono militanti di Alqaeda in egual misura sul territorio).
Ma prendiamo atto (non possiamo fare altro) che -con questo sito- il Fede si è dotato di uno strumento autonomo di comunicazione e giornalismo online (e se Fede si fa il blog sono cazzi! Non lo dite a Laura…)

Volendo aderire all’idea della Lotti di giornalismo come servizio sociale vi risparmio, con questo post, la visita al pregevole sito (dal colore verdognolo che fa pandan con la faccia di tolla dell’adorato).


Le attività previste dal club sono attività di informazione e scambio intellettuale e culturale facendo riferimento alla vita professionale di Emilio Fede (previo sniffaggio di calcestruzzi vari presumo…). Per i soci servizi gratuiti o a condizioni vantaggiose (come leggi apposite). Le entrate saranno utilizzate per i scopi dell’organizzazione eventuali eccedenze saranno destinate al pagamento delle spese processuale dei vari soci onorari.
Tra gli eventi recenti (2001) la presentazione dell’ultimo libro di Fede con buffet (a base di stalci del libro stesso)

Vengo a conoscenza che tra i primi tesserati ci sono Veltroni e D’alema i giudici del pool mani pulite e Luttwak, si sta “trattando” per Prodi (Castro e Mao Tse Tung no?). Uno dei tanti traguardi raggiunti dal fondatore!

Fondatore che dopo aver tappezzato la sua casa di foto autografe di Emilio, abbandona perchè stanco. E i soci, rispettosi della linea editoriale del tg4 (onestà intelletuale e cazzabubole varie), titolano nella rassegna stampa: “Mentre Emilio ci sostiene, il nostro fondatore ci distrugge” (dimostrazione che ha tutti è concessa una possibilità di ravvedimento e più d’una di dimostrare che perseverare è effettivamente diabolico).
Tra i soci onorari, Silvio Berlusconi (ma pensano di proporre anche Flores D’Arcais e Marco Travaglio). Si maligna che lo statuto dell’organizzazione sia stato fatto su misura affinchè Silvio non pagasse la quota d’iscrizione ma ricevesse egualmente la maglietta del mitico con tanto di autografo…

Presente una sezione Gallery con foto autografa che avrei voluto postarvi. Ma un disclaimer mi ha dissuaso… non vorrei ritrovarmi a vedere su rete4 la mia faccina dietro quella di tolla dell’onesto intelletuale. Fatene a meno. Vivrete lo stesso e meglio. E’ prevista una sezione shopping (sarete autorizzatia dargli del venduto!)

Nella sezione “Lettere al direttore” (quello che noi volgarmente chiamiamo forum, con la differenza che l’interessato -come nessun altro- si degna di rispondere) furoreggia il solito troll che sfodera i logori argomenti del conflitto d’interessi, dei processi di Berlusconi e di immancabili errori grammaticali (saranno tutti la stessa persona?!…). Non mancano sondaggi i cui risultati sono stati vergognosamente manomessi da sporchi hacker comunisti (ma se dico hacker c’è bisogno che specifico comunista?!)

Il lavoro del Club ha prodotto idee, iniziative e dibattiti, sulla comunicazione giornalistica e televisiva, la “par condicio”, i giovani e il lavoro, la solidarietà (riportato paro paro dal sito) e ancora: “infatti, l’idea di creare questo Sito Internet è diventata realizzabile, grazie all’alleanza con un’Organizzazione Senza Fine di Lucro, la quale opera allo scopo di organizzare risorse per l’inserimento lavorativo di persone in Deficit Di Opportunità, in settori emergenti, tra cui l’Informatica Multimediale” (se avete capito che significa non ditemelo per favore).

Se proprio ci tenete: EFFC

(Visited 9 times, 1 visits today)

5 Comments

  1. L’ultimo aggiornamento del sito risale a due anni fa…
    …forse il club non esiste nemmeno più.

  2. Volendo aderire all’idea che ha la Lotti del giornalismo, dovremmo iscriverci tutte al fanclub e leccare un po’ il sedere a Fede per diventare giornaliste… bah, preferivo un fanculclub.

  3. ehm… a proposito di giornalismo, scrittura e italiano… non si dovrebbe scrivere “il raduno dei FAN di Emilio Fede?” ;-)

  4. Ci feci un giro mesi orsono. Il sito pare colpito da rigor mortis, ma il forum è spassoso. Si intima di evitare polemiche inutili, insulti e offese. Ma ci ho trovato un post mandato da anonimi sardi che minacciano l’emilio di sparargli in bocca….

  5. Notato come la data di fondazione del club corrisponda a quella del compleanno del lider maximo di Forza Italia, Cav. Trombetta Berlusconi?

Rispondi