Translate This!

No, no, no. Ho sopportato (con sofferenza) che i traduttori italiani stuprassero i titoli di buona parte dei film “made in USA”, facendoli arrivare nelle sale con titoli come “Giovani, carini e disoccupati“, “La vita, l’amore, le vacche” o “Colpo grosso al Drago rosso“. Ma “Maial College” è davvero troppo. Di più idiota, fino ad oggi, avevo visto soltanto l’insegna di un negozio di ottica (che finì in una delle prime puntate della rubrica “Botteghe Oscure” di Cuore) in viale Abruzzi a Milano: “Occhial House”. Dopo questo, ormai, sono preparato a tutto. Anche alla riedizione di “The Blues Fratells”.

(Visited 20 times, 1 visits today)

13 Comments

  1. c’è qualcuno che si ricorda com’era la battuta ‘lupo ululà castello ululì’ in inglese?….(frankestein Jr)….la cerco da giorni….

  2. Un esempio di come in Italia la conoscenza delle lingue sia solo una affettazione esteriore è proprio dato dai titoli dei film. Mentre è praticamente impossibile vedere un film in lingua originale, quasi tutti i film americani mantengono anche in Italia il titolo originale. Già dire che si è stati a vedere “dri uiks notis” serve a entrare nel sistema cosmopolita senza averne i numeri (e nemmeno le lettere).

  3. No, no, la battuta era: “Werewolves?” “There wolves!”. Cioè “lupi mannari?”, ma intesa “where wolves?” (dove sono i lupi?) da cui la risposta “I lupi sono là”. Tristissimo spiegare le battute, però :-)

  4. Ormai il post ha preso la deriva Frank Jr…bisogna dire che è stato fatto un miracolo per mantenere l’equilibrio di sfacciataggine nascosta presente nel film in lingua originale e secondo me ci sono riusciti bene -=-=> vediamo chi indovina, dov’è il cameo di Mel Brooks?

    XaB!

  5. Ce se lamenta pé du’ titoletti che cambieno da inglese ad itagliano, ma che dovemo dì de’ quei poretti che stanno sotto er fòco americano? J’hanno sparato addosso mille vorte, j’hanno cambiato pure er deretano, j’hanno lasciato così tanta morte da facce n’artro firme ollivuddiano! Per questo (perdonate la licenza) nun trovo ‘na mijore traduzzione; lo faccio solo pé riconoscenza: traduco ‘Junior Bush’ come ‘Zozzone’!

  6. Anch’io, appena l’ho letto su un manifesto, l’ho trovato rbuttante.
    Poi, ieri sera, durante il solito trailer, ho avuto un dubbio: non è che il traduttore ce la stia menando con un sottile gioco di parole? Maial college = mai_al college?

  7. Bene Vic…l’importante è che ci siamo arrivati, salvo nuove precisazioni! ;)

    …l’intuizione di Cimarosa non è male…potrebbe essere; magari era più carino lasciarci il trattino (mai-al college).
    Bye.

Rispondi