Giusto per pignoleria

Selvaggia, al grido “Un impegno concreto: non diventerò mai una cazzara”, ha stipulato un contratto con gli e-lettori: Selvaggia Lucarelli, nel caso remotissimo in cui abbia successo (anche per essersi resa protagonista di episodi di cronaca nera), si impegna nei primi cinque anni di popolarità a non pronunciare MAI, per nessun motivo serio, le seguenti frasi: ‘ora voglio che mi si apprezzi per quello che so fare’; ‘non rispondo a domande sulla mia vita privata’; ‘i sogni possono diventare realtà, basta volerlo’; ‘non voglio un uomo bello, l’importante è che mi faccia ridere’; ‘nel futuro voglio almeno dieci figli ma ancora posso aspettare, ora devo concentrarmi sul lavoro’; ‘Hollywood mi voleva ma io ho detto no perchè amo troppo l’Italia’; ‘Sono dieci mesi e tre giorni che non faccio l’amore’; ‘Sono molto emozionata di essere qui’ anche se l’ospitata è ad una puntata di ‘Portami al mare fammi sognare’ condotta da Alessandro Greco; ‘il mio modello è la Carrà’ (ora va di moda anche la Ventura)”. Si è dimenticata di riportare un’unica dichiarazione che – per contratto, pare – tutte le attrici sono obbligate a rilasciare nel corso di un’intervista a TV Sette: “Mi sento pronta per un ruolo drammatico” o, alternativamente, “Ora mi piacerebbe interpretare un personaggio comico”.

(Visited 3 times, 1 visits today)

8 Comments

  1. La voglio vedere in TV!
    In tv c’è quasi solo gente ke ti fa addormentare (vabbè c’è un vantaggio…nn nguardo quasi + la tv), cambiate!!!!

  2. un’idea: perchè non deleghiamo la rappresentanza di tutti noi net-citizens italiani presso i media tradizionali nelle mani di Selvaggia?

    Finalmente avremo qualcuno che, avendo diritto di cittadinanza negli oscuri media italiani (è stata da Cicciopanza!!!), sia capace di ribattere a chi propone di chiudere Internet la notte (e io che ridevo ancora con le vignette-tormentone di grassilli sul “padrone di internet”…). Che ne dite?

  3. io farei una sit-com intera con il blog di Selvaggia…e anche con quello di “Lo scpriremo solo vivendo”, come ha detto giustamente Gianluca qui tempo fa.

    il problema è che in televisione gente così non la faranno proprio andare.alla fine le donni intelligenti sono scomode, mettono in soggezione gli uomini e soprattutto “non creano audience”….e allora beccatevi la solita velina-letterina-schedina-ereditierina-montecitorina(si è visto anche questo..)-ecceterina del caso, che ci dobbiamo fare?

  4. Non sono d’accordo sul farsi rappresentare alla tv da Selvaggia. Dopo, quando entrerò in aula per qualche corso su internet, la gente si aspetterà di trovarsi di fronte una stragnocca. E invece ci sono solo io.

  5. Caro Nicola, ma cosa dici: “le donne intelligenti sono scomode, mettono in soggezione gli uomini”. Vorrai dire che mettono in soggezione gli uomini senza palle che non hanno ancora letto “Sbuccia il maschio” di Andrea Biavardi (guarda caso il direttore di For men).

  6. Selvaggia è un personaggio che ho scoperto è che mi ha stupito per quanto riesca a comunicare a livello globale la sua simpatia…
    Magari ce ne fossero di ragazze così in TV, al posto di altre meno pensanti…

Rispondi