E Robin chi lo fa, Christian Rocca?

Sofri Batman…giusto per avvertire Natalino Russo Seminara, Michele Santoro, Filippo Facci, Sonia Cassiani e Luca Sofri, che un migliaio di persone circa li ha cercati qui. Che faccio, prendo nota? Dico di richiamare? Chiedo di lasciar detto?

Spiace invece dover comunicare a quelli che hanno cercato “christian rocca nato classe”, “luca sofri nato a il”, “antonio socci famiglia”, “gino strada figlio di”, “baldassarre figlia”, “fotografie di eminem con sua figlia hailie”, “incinta feste costa smeralda”, “erika e omar sito porno”, “angela cavagna biografia”, “alda d’eusanio nuda”, e un inquietante luca sofri batman, che non posso in alcun modo essere d’aiuto.

A margine: la faccenda mi ha fatto tornare alla mente il corto “Waiting for Woody“, di Grant Heslov (cliccando qui lo si può persino vedere per intero, aggratis), che si svolge nell’anticamera dello studio di Woody Allen. Lì si ritrovano gli attori prima di affrontare il provino. Quando entra George Clooney (in persona, nel ruolo di George Clooney) il protagonista, sconosciuto figurante, si diede accanto a lui sul divano e attacca bottone: “Certo che pensare di affrontare un provino con Allen in persona è stressante, eh? Dicono che abbia modi terribili e un pessimo carattere. Lei non ha paura?”. “No”. “Ah” (secondi di silenzio) “E perché no?”. “Perché io sono Batman”. (altro silenzio, il protagonista lo guarda con terrore) “Scherzavo”. “Ah”.
(Visited 22 times, 1 visits today)

19 Comments

  1. Gianluca, perdonami: la tua statistica è assai divertente, ma è un po’ strana. Vuoi sostenere che 45 persone – non una – hanno cercato “luca sofri batman”? E 80 – non una – “incinta feste costa smeralda”? Hmmmm. Maggiori dettagli, please. L.
    (e che Filippo Facci si sia cercato solo 97 volte?)

  2. Mi hai incuriosito :) Sono andato a vedere nelle mie statistiche e Filippo Facci vince alla grande (20 ricerche, alcune non proprio elogiative). Poi ho un Wittgen (si sarà addormentato mentre scriveva), un “Filippo Facci femminile” e un paio di “Luca Sofri piercing”. Di Rocca nemmeno l’ombra.

  3. non sono esperta di statistiche web ma non capisco cos indica il numero di ricerche- sono pagine viste nel sito proveniendo da un link in quella ricerca o come giustifichi 96 persone che hanno digitato “agenzia fascino roma cerca de filippi” e ti linkano insistentemente? PS aspettiamo le classifiche per il prossimo mese per farci grasse risate -io ho già cominciato afare il mio piccolo per pilotare i risultati 8DD.

  4. Anch’io per molti navigatori sono il sito ufficiale di Filippo Facci ( che si congratula) e di Guia Soncini: gentilmente comunicatoLe, mi ha mandato affanculo. Valle a capire le Bridget Jones di Parioli.

  5. Vi dirò che forse ho ricostruito chi è il responsabile di “luca sofri batman”, anche se 45 ricerche continua a sembrarmi strano.
    Qualche tempo fa ricevetti una mail all’indirizzo del blog che mi chiedeva “chi risponde a questo indirizzo?”. Adesso, lo so che mi riterrete un idiota – se già non lo facevate prima – ma io risposi “batman”. Sono scelte che si pagano. Sì, sembra una cazzata, ma è l’unica cosa che mi è venuta in mente. L.

  6. Anche sul mio pezzentissimo blog che fa 2 visite al giorno quando va bene ci sono un sacco di ricerche su facci.
    La piu’ divertente che mi e’ capitata e’ “Foto Glenn Stromberg” – inteso come il cannoniere vichingo dell’Atalanta dei bei tempi andati.

  7. Di ricerche se ne fanno tante. Non è questo il punto. E’ l’accostamento paradossale che rende le chiavi di ricerca una delle cose che divertono di più chi ha un sito. E sicuramente, ancora più divertente è la scelta di Google nel dirigerli da te. Hai trovato “luca sofri batman” ma ti è mai capitato un “mi sento fortunato” di google alla domanda “Dammi tre parole dai nel culo amore” ? Alla fine abbiamo deciso di raccoglierle… ecco il sunto di tre anni di google-follia (http://www.geocities.com/buiobuione32/disclaimer.htm
    )quelli di bb

  8. Ammetto che mi sono fatto anche io la stessa domanda: possibile che 45 persone abbiano cercato “luca sofri batman” e sono finte qui. Azzardo una timida ipotesi: probabilmente 44 persone hanno cercato “luca sofri” e una “luca sofri batman”, così il sistema di statistiche ha associato le ricerche con radice uguale: “luca sofri” 44 + “luca sofri batman” 1 = 45. Resta il fatto che almeno uno l’ha inserita come chiave di ricerca.

  9. Ma “christian rocca nato classe” che cosa vuol dire? Cercavano le mie generalità? Credevano fossi l’ufficio stampa dell’Alleanza Atlantica? O, più semplicemente, che sono uan persona nata bene e di classe?

  10. Beh io nelle mie chiavi di ricerca ho trovato “Selvaggia puttana” e mi sono risentita tantissimo. Finchè un giorno piagnucolando col mio webmaster circa questa triste scoperta mi fa: “Sono io che ho fatto questa ricerca su google perchè so che ti vai a leggere tutte le chiavi di ricerca e volevo che la trovassi!Scherzetto!”
    Il mio webmaster è simpatico quanto Donato Bilancia, certe volte.

  11. Scusate, mi imbarazza fungere da caso di studio, ma stando alla spiegazione di Neri, domando: e allora perché è segnalato in classifica anche il criterio “luca sofri”?

Rispondi