Circonvenzione d’incapace

Credo che ormai Mediaset si sia intestardita a riproporre periodicamente il Grande Fratello per un solo, semplice motivo: ricordare al mondo che esiste Jumpy. Curioso che Giovanni Modina, direttore di Canale 5, abbia imbastito un plateale bluff pre-trasmissione secondo il quale il programma avrebbe anche potuto non andare in onda a causa di “problemi etici” e che, invece, i medesimi dubbi non siano sorti nel caso del sito ufficiale della trasmissione, in cui il logo della rete che dirige affianca e accredita banner pubblicitari (in uno dei quali è simulato un amplesso) che conducono a siti pornografici a pagamento. Così fan tutti, in questo particolare momento, pare. Non tutti, invece, si prodigano allo stesso modo nel tentare di coglionare l’utente, spillandogli quattrini facendogli credere che il click sul banner (che riporta finti link a sette finte telecamere o la dicitura “Entra nella casa”) lo condurrà nella sezione in cui è possibile assistere alla trasmissione via Web. All’interno di un francobollo posizionato poco più sotto (clicca qui o sull’immagine a sinistra per gli esempi) appaiono, invece, i rimandi alle vere telecamere. Che – oh, bizzarria del caso – sono sette.

(Visited 4 times, 1 visits today)

6 Comments

  1. … e che pensano che abbia ragione… dopo aver guardato le trasmissioni che la TV ci propina (hanno dato un nuovo significato alla parola tash-TV)!!!!!

  2. The next time I learn a weblog, I hope that it doesnt disappoint me as a lot as this one. I imply, I do know it was my option to learn, however I actually thought youd have one thing interesting to say. All I hear is a bunch of whining about one thing that you might repair in case you werent too busy searching for attention.

Rispondi