Per i signori, stasera, consiglierei un piatto a base di fuffa

Fuffa a profusione oggi, e interventi limitati. So che animie pie si preoccupano per me, e li ringrazio (Wittgestein: Salviamo il soldato Neri – La salute personale e familiare dell’autore di GNUEconomy comincia a preoccupare i suoi discepoli”; EmmeBi: “ma quando dorme Gianluca Neri?”; Giovani Tromboni: “È esattamente quanto mi chiedevo anch’io, da quando mi son reso conto che la foto che compare in basso a sinistra su Macchianera non è una giffona fissa che lo ritrae in posa di fronte a uno schermo, ma la still image di una webcam aggiornata ogni quindici secondi. Primo pensiero agghiacciante, vedendo l’occhio spento increspare appena l’incarnato azzurrino: ‘Dio mio, a quest’ora è ancora di fronte a un monitor’. Secondo pensiero agghiacciante: ‘Se lo sto guardando, anch’io sono di fronte a un monitor. Anch’io sono azzurrino’. Dunque Gianluca Neri non è un’entità umana, è semplicemente l’immagine riflessa di tutti noi, che si materializza nel momento stesso in cui riceve il nostro sguardo. Io sarò ossessionato dal non voler apparire se non a chi conosco, ma la continua epifania di un angolo di casa Neri mi sembra indiscreta: mentre scrivevo, è entrata in scena una seconda figura, che suppongo abbia somministrato al nostro il bacio della buona notte. Ho chiuso la finestra mormorando ‘Scusate…’, come quando irrompi distrattamente in un bagno già occupato.”)
Rimando a domani la spiega ufficiale: oggi sono stanco e, considerate le premesse, immagino capirete il perché. Mi preme però segnalare che, linkato come rubrica di Clarence, il dibattito sui taxi di Milano ha preso fuoco, e che il numero di commenti all’ironia sulla morte dell’Avvocato (anche qui) è in scia con i tassisti. Buonanotte!

(Visited 3 times, 1 visits today)

2 Comments

  1. ma qualcuno mi sa spiegare come mai gianluca neri appare in una soffusa luce azzurrina non solo alle 3 di notte, ma anche alle 11 di mattina?

Rispondi