Operazione Tri-nacria

Qualche giorno fa tutti gli studenti della scuola superiore di Pantelleria hanno ricevuto una circolare su carta intestata del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, firmata dal Provveditore agli Studi di Trapani (provincia da cui dipende l’isola). Pur essendo indirizzata “ai sigg. dirigenti delle istituzioni scolastiche della provincia di Trapani”, la circolare è stata fotocopiata e distribuita direttamente agli studenti. E perché mai Ministero e Provveditorato si scomodano per imbottire ulteriormente i già voluminosi zainetti della gioventù trapanese e isolana? Per sostenere la concorrente Lidia Schillaci di Operazione Trionfo: “una trasmissione che porta avanti una immagine positiva della provincia di Trapani” e “un’occasione – cito testualmente – per affermare la solidarietà di tutti gli studenti della provincia che, almeno idealmente, si sentono da lei rappresentati in quanto porta, nel panorama nazionale, una ventata di quella giovinezza sana e gioiosa, fattiva e fiduciosa nell’avvenire che è propria dei ragazzi di Sicilia, realtà questa molto spesso misconosciuta”. E rimarrà misconosciuta, grazie anche al fatto che il sindaco è in gattabuia dallo scorso settembre per associazione mafiosa. E poi perché Lidia ha perso. Credo che a Pantelleria siano tristi. Ma non perché Lidia ha perso: immagino lo sconforto al solo pensiero che l’unica alternativa alla lupara vada ricercata nella “giovinezza sana e gioiosa” di Operazione Trionfo.

(si ringrazia Francesco Basco per la segnalazione)
(Visited 2 times, 1 visits today)

3 Comments

  1. Sulla lupara non ci scherzerei tanto…magari ci fanno Operazione Tritolo-vince chi fa saltare più persone con una minima carica in dotazione. E’ anche vero che i giovani finchè sono gioiosi, fattivi e fiduciosi nell’avvenire non rompono le scatole. Che cantino e ballino questi giovani (e se lo fanno in tv i genitori li controllano meglio che se lo fanno in discoteca), all’amministrazione comunale ci pensano i soliti noti. Di qualunque credo politico, sindaci e assessori si svegliano ogni buon mattino per servire la comunità. Che sta diventando giorno dopo giorno una bella comunità di recupero.

  2. provate a leggere gli ultimi paragrafi con una marcetta in sottofondo, in tono nasale e con una certa grinta, marcando in particolare il sostantivo “Giovinezza”. Dà i brividi (effetto garantito).

  3. Mah…secondo me è ancora più triste che la trasmissione, prima ancora di questa lettera, nella provincia di Trapani sia “presa a modello per attività ludico-didattiche in alcune scuole”. La deficienza è diffusa.

Rispondi