Stasera, Reunion! Lino e i Mistoterital – Concerto 2002

Lino e i MistoteritalEbbene sì. Tornano, a vent’anni dalla fondazione, Lino e i Mistoterital, con un’unico concerto: venerdì 6 dicembre 2002, alle ore 21.30 presso l’Officina Estragon, via Calzoni, 6H Bologna. Chi desiderasse maggiori informazioni può chiamare l’infoline: 051 365825. Cliccando qui, invece, vi verrà mostrata una mappa che vi aiuterà a raggiungere l’Estragon.

L’improbabile sta per accadere: la vostra Band preferita, gli assurdi Cavalieri della Bassa Bolognese, la Vera Truffa del Rock n’ Roll rivivra’ per una sera ad undici anni di distanza dal concerto d’addio di Baricella (dicembre 1991). Dissepolti gli strumenti e oliate le giunture, Bob, Job, Ronnie, Phil, Ted e Paul Syno si sono rimessi a provare le loro canzoni, dapprima diffidenti e ridanciani, poi maggiormente fiduciosi e ridanciani. Ritrovare il gusto dei vecchi tempi è stato un attimo: è bastato che Nylon estraesse dalla sua magica borsa “Ciclo della Carta” un’autentico-finto Lello Bersani gonfiabile (però vivo), per mandare quasi a monte il progetto. Al momento, la formazione che si esibirà dovrebbe essere la seguente: Bob Rodiatoce e Paul Syno alle chitarre, Ronnie Shetland al basso, Steve Cotton Job alla batteria, Ted Nylon e Phil Anka voci e giogionate. È attesa pero’ anche un’apparizione di Lauro O’ Cardigan appositamente di ritorno dall’Inghilterra.

Altre informazioni su Lino e i Mistoterital le puoi trovare qui (“Un gruppo di culto. Una band che ha lasciato un vuoto incolmabile”) o qui (“Da ricordare Lino e i Mistoterital e gli stessi Elio e le storie tese che, nati ufficialmente intorno al 1985, ma già attivi nei primi anni ’80, prima di giungere al successo commerciale come tanti si dilettavano a cantare per il solo divertimento, arrangiandosi un po’ alla meglio con i pochi mezzi a disposizione. Per quanto riguarda Lino e i Mistoterital, invece, la produzione vira verso contenuti più vicini alla semplice ironia che alla dissacrazione demenziale, ma dopo un paio di dischi a cavallo degli anni ’80-’90 e la partecipazione a Sanscemo ’90 col pezzo Sussidiario, il gruppo si scioglie e i componenti prendono altre strade [Grassilli ad esempio diventa vignettista per il settimanale Cuore]”).
(Visited 10 times, 1 visits today)

Commenta per primo

Rispondi