Blog e buoi dei paesi tuoi

Sarei un founder scriteriato se omettessi di segnalare che, in questo momento, Clarence è tutto un pullulare di Blog. Lo sono diventati la mia rubrica Quarantadue e la strip di Grassilli Net To Be, ma la febbre ha contagiato anche i ragazzi della redazione. E così stanno venendo alla luce, prorprio in questi giorni, i blog personali di Stefano Porro, di Maurizio Pluda (MaoZeBlog), di Guido Fossati, di Gianmarco Neri, di Elena Galli. Senza dimenticare, poi, un progetto esterno che coinvolge tre clarenciani della prima ora: Stefano Porro, Igino Domanin e Walter Molino. Ovvero il Quinto Stato. Oh, e naturalmente, infine, il blog di Lino e i Mostoterital. E le sorprese, per quanto riguarda l’accoppiata Clarence/Blog, non sono finite…

(Visited 5 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. Grazie Gianluca! E io sarei un tuo accolito ancor più scriteriato se non ti ringraziassi pubblicamente per l’aiuto “notturno” che mi stai dando. E gli altri non fraintendano, eh! :-)

  2. Sto guardando in questi gg. questo sito, francamente ho 2 impressioni critiche di fondo:
    1) mi pare che chi Vi scrive, faccia troppa pubblicita’ a se stesso, a cose di suo “interesse” personale … somma c’e’ una leggera conflittualita’ d’interessi …
    2) Mi pare che l’utente, forse sono io qui che non ho ancora capito l’uso e l’utilizzo, dovrebbe avere modo di Bloggare qualcosa di suo o erro? Come si fa? Se non si puo’ mi pare un po’ limitato come modo di interagire no? Attendo qualche delucidazione !! Illuminatemi se avete un po’ di luce! Sono novello nello scoprire i Blog. Grazie

  3. saluti fraterni e ringraziamenti comunisti per la citazione del maozeblog: bloggisti di tutto il mondo, unitevi!

  4. sarà…ma intanto clarence muore…con tutti i redattori impegnati a scrivere i loro blogghettini….io ci andavo tutti i giorni…ma ormai lo diserto…con il quarantadue aggiornato quando ti va…e le notizie sempre meno interessanti…meno male c’è Lia!!!…era meglio quando eravate tutti uniti…per un bel progetto comune!
    ciao lo

  5. Caro Lorenzo, lo dico credendoci: Clarence, più che morire, sta risorgendo a nuova vita. In parte anche grazie ai blog, che ci consentono di aggiornare le rubriche con maggiore costanza, e in minor tempo. Del resto, tutto ciò che trovi scritto in quelli che tu chiami “blogghettini” dei redattori, è apparso prima su Clarence. Fa parte di Clarence. Anzi, è accaduto parecchie volte, negli ultimi due mesi, che spunti lanciati dai nostri blog personali siano stati ripresi coralmente su Clarence. Per la cronaca: anche il “Paginatré” di Lia è (sarà) un blog. Come “Quarantadue” e come “Net To Be”.

  6. […]www.macchianera.net is another useful place of tips. Online Car insurance claims […]

  7. louis vuittonFrom starting up available mainly because functional carry-bags, girls totes have managed to graduate in order to growing to be terrific add-ons as well as lately, also a approach to generate a layout affirmation. Untold numbers of people today order online frequently, and plenty of vendors from Sears to Armani have an online prescence you can purchase their items in. Even so, as Net is a second terrific medium sized of price cut louis vuitton bags deception along with LV shopping bags counterfeiting, you have to be careful in connection with business you problem management. Popular high-finish fashion designers plus type brand names such as Lv, Chanel, Fendi, Prada, Gucci and Dior shape the structure styles around shopping bags to the year. Level of comfort have a diverse range for duplicate handbags for a number of functions, but you’re normally in search of the newest and greatest shopping bags for just about any offer year. Primarily wanted this specific lv university student, having said that, they’ve practically in most probability isn’t really hunting through a distinct new for each and every four weeks within English. A person’s which will email machine interacts utilizing the some other SMTP computers to deliver them right through into the personal during the other complete.

Rispondi