A Riccardo…

Un ringraziamento personale, che capiremo solo in tre o quattro (o forse solo all’interno di Clarence) ad una persona di cui invidio cose fuori moda di questi tempi come l’onestà e l’integrità. Lo devo a Riccardo Orioles. Devo molto alla sua penna, più di quanto sia riuscito a restituire. Giornalisti così non ne nascono più. Forse perché non ce li meritiamo.

(Visited 2 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. Non posso che essere d’accordo: la lettura delle cose scritte da Ricc dà sempre spunti di riflessione e riesce a far uscire notizie e temi di cui quasi mai nessuno parla. Sarebbe riduttivo per lui se lo definissi “un maestro”.

Rispondi